Header Ads

Arriva l'estate: come valorizzare il tuo giardino.

Continuiamo con la nostra carrellata di articoli legati all'estate, parlando di uno degli aspetti che, più di molti altri, riescono a valorizzare al meglio un immobile: il giardino. La collocazione dell'immobile all'interno o nelle vicinanze di un'area verde, aumenta vertiginosamente, oltre che il benessere di chi utilizza quegli spazi, anche il pregio dell'edificio stesso.

Bastano pochi trucchi per valorizzare al meglio il proprio giardino, facendo lievitare il valore dell'immobile e, diciamolo, pure il vanto nei confronti del vicinato. Perché non sempre l'erba del vicino è per forza meglio della nostra.

Se si disponde di uno spazio bello grande, perché non realizzare un giardino zen o Japanese Oriented? La combinaziione di legno, pietra e piante, accompagnate da un lieve rumore d'acqua è l'ideale in giardini in cui l'armonia deve essere l'obiettivo principale per potenziare al massimo l'insieme


Se il giardino che si vuole ammodernare è di dimensioni contenute, bisogna sempre prestare attenzione al numero di piante e di arbusti presenti: troppe piante soffocano la visuale e tolgono areosità alla pezzatura. Il giardino rischia così di apparire come una massa verde di fogliame e piante, disomogenea e disorganica.

Attenzione inoltre alla ghiaia, un materiale argilloso che, seppur riesce in alcune ipotesi ad essere stilisticamente apprezzabile, priva di capacità d'assorbimento d'acqua il terreno, al punto da risultare poco adatti in pezzature di giardino in zone particolarmente piovose.

Attenzione inoltre, il giardino, così come l'arredamento d'interni, deve avere un suo stile ben definito.

In linea generale, lo stile dell’arredo del giardino può o seguire quello adottato per gli interni, oppur discostarsene completamente. Il tutto purché segua una logica, anche nella discontinuità. In linea generale, lo stile dell’arredo del giardino può o seguire quello adottato per gli interni, oppur discostarsene completamente. Il tutto purché segua una logica, anche nella discontinuità.

Se non si dispone di somme ingenti di denaro, meglio puntare su pochi accessori per il giardino, purché siano di qualità: le cose belle piacciono a tutti e durano nel tempo, quindi meglio lasciare ad altri il rischio di riempire di cose pacchiane il proprio spazio verde senza esserne poi nemmeno soddisfatti.

Perché non installare qualcosa di "fisso" nel giardino, per esempio uno gazebo o una casetta di legno?

I gazebo sono belli, duraturi, e danno ad ogni giardino quell'impareggiabile fascino alla "Grace Kelly". Nel gazebo è possibile accogliere i propri amici, in uno spazio di convivialità che tutto il vicino vi invidierà.

Le casette di legno sono un must capace di coniugare il mondo agreste con la cura del giardino. 
Se vuoi saperne di più sulle casette in legno per attrezzi o altro premi qui.



Il tema dell’illuminazione non è assolutamente secondario, soprattutto se stiamo parlando di zone conviviali in giardino.

Faretti direzionali al soffitto, lampade a sospensione, piantane a braccio lungo o lanterne: la lista delle possibilità non è per nulla corta, ed importante risulta decidere con gusto e stile la loro posizione e installazione.

Che giardino sarebbe senza le piante e gli elementi di arredo floreale?

Vasi porta fiori, decorazioni floreali, composizioni con legno e pietre, candele, oggetti di decoro, piccole o grandi statue o sculture, sono tutti elementi che personalizzano e donano carattere all’outdoor.


Autore Marco Sarto





HAI UN GIARDINO CHE VUOI RIAMMODERNARE? VUOI TROVARE LA MIGLIORE SOLUZIONE PER IL TUO SPAZIO VERDE, SENZA SPENDERE UNA FORTUNA?

CHIEDICI UN PREVENTIVO, GRATUITO


I PROFESSIONISTI DELL'EDILIZIA.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.