Header Ads

Certificazione KlimaHaus o CasaClima: cos'è e qual è la procedura per ottenerla?

La certificazione CasaClima è un attestato di qualità costruttiva che viene rilasciato dall'agenzia indipendente KlimaHaus di Bolzano.

Una CasaClima è un edificio in grado di assicurare un'alta efficienza energetica con conseguente risparmio di energia e riduzione dei costi per la climatizzazione. A questo si accompagnano sempre un alto standard qualitativo ed elevate condizioni di comfort per gli abitanti. 

L'Agenzia CasaClima è un ente di certificazione indipendente, terzo rispetto alle parti e capace di garantire uno standard qualitativo elevato dell'immobile grazie al rilascio della sua importante certificazione edilizia.

La prima scelta da compiere insieme al progettista riguarda quindi lo standard energetico che si vuole raggiungere con la propria casa: una CasaClima Gold, A o B. Le classi energetiche CasaClima individuano separatamente il fabbisogno energetico per riscaldamento e l'energia complessiva impiegata. 

Qual'è la strategia che bisogna approntare nella costruzione di un edificio Casa Clima?

L'edificio deve veder minimizzati i fabbisogni energetici (per riscaldamento, raffrescamento, illuminazione); coprire il fabbisogno energetico residuo con un'impiantistica moderna ed efficiente, che possibilmente impieghi fonti energetiche rinnovabili.

Che cos'è il fabbisogno di energia complessiva?
Il fabbisogno di energia complessiva di un edificio descrive la qualità energetica dell’involucro edilizio e delle tecniche di installazione. Esso è un valore di calcolo, contenente i seguenti fattori di energia:
  • La qualità dell’involucro dell’edificio comprendente pareti esterne, finestre, tetto e ponti termici. 
  • La qualità costruttiva (p.e. ponti termici, tenuta d’aria) 
  • Le perdite causate dal ricambio d’aria. 
  • I guadagni termici tramite l'irragiamento solare, il calore corporeo ed il calore prodotto dagli apparecchi elettrici. 
  • La qualità dell’intero impianto di riscaldamento dal generatore fino ai sistemi di distribuzione e se presente, l’impianto di ventilazione. 
  • Il fabbisogno e l’energia totale per l’acqua sanitaria 
  • Il vettore energetico quale gasolio, gas metano o corrente elettrica.
Ed il fabbisogno energetico residuo?

Il fabbisogno energetico per il riscaldamento di un edificio descrive la qualità del risparmio energetico dell'edificio. L’efficienza è migliore se l’edificio disperde meno calore. Esso è un valore di calcolo, contenente le seguenti prestazioni energiche che possono influenzare tale dato:
  • La qualità dell’involucro dell’edificio comprendenti pareti esterne, finestre, tetto e ponti termici. 
  • La qualità costruttiva (p.e. ponti termici, tenuta d’aria. 
  • Le perdite causate dal ricambio d’aria.
  • I guadagni termici tramite l'irragamento solare, il calore corpeo ed il calore prodotto dagli apparecchi elettrici.
  • Il recupero energetico attraverso l'installazione di sistemi di ventilazione con scambiatori di calore. 

Il Certificato CasaClima è composto da tre pagine che contengono la classificazione energetica dell'edificio, e i parametri per la determinazione dell'efficienza energetica dell'involucro.

Il Certificato CasaClima riporta al suo interno alcuni dati riassuntivi:
  1. classe di efficienza energetica:dalla migliore alla peggiore 
  2. efficienza energetica involucro: fabbisogno di calore specifico per riscaldamento del solo involucro (espressa in kWh/mq a)
  3. efficienza energetica totale: emissioni di CO2 di involucro + impianti (espressa in C02/mq a)
  4. sostenibilità ambientale dei materiali utilizzati.


Quali le ragioni che spingono a volere un edificio con questa certificazione di qualità?

Una CasaClima è caratterizzata da un fabbisogno termico molto basso, e permette quindi di risparmiare sui costi di riscaldamento, di migliorare il comfort abitativo e di aumentare sul lungo periodo il valore dell’immobile. Un’efficace coibentazione dell’involucro esterno dell’edificio, la presenza di vetrate termiche che fanno entrare quanta più luce possibile ma impediscono la fuoriuscita del calore, una costruzione ermetica.

La coibentazione delle pareti esterne può aumentare le temperature delle superfici, mentre contemporaneamente si abbassa la temperatura dell’ambiente. Tutto questo ha effetti positivi sul comfort abitativo e sul fabbisogno energetico.

Quasi il 70% dei costi energetici di una famiglia si devono al riscaldamento: l'abbattimento di questa soglia si traduce in un notevole risparmio finale.

La cura e la dovizia con cui vengono realizzate le case clima sono garanzia di qualità e costituiscono un notevole incremento, anche in ottica di una futura vendita, del valore dell'immobile.

Per l'ottenimento del Certificato è necessario seguire un iter di certificazione che parte dalla progettazione passando per sopralluoghi in cantiere da parte di Auditori autorizzati CasaClima terminando nell'emissione del Certificato CasaClima e della Targhetta CasaClima.

Articolo di Marco Sarto




VUOI OTTENERE ANCHE TE LA CERTIFICAZIONE CASA CLIMA PER IL TUO IMMOBILE? HAI DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DA FARE?

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO, GRATUITO.


I PROFESSIONISTI DELL'EDILIZIA.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.