Header Ads

A Trento la prima casa "super green" d'Italia: con certificazione Living Building Challenge


La cura dell'ambiente e la protezione dell'ecosistema naturale sono le basi da cui dovrebbe muovere ogni forma di edilizia moderna: stiamo assistendo negli ultimi anni a fenomeni di aumento della temperatura globale, dovuti all'incuria e alla mancata concettualizzazione di un ciclo produttivo (anche edilizio) capace di entrare in sinergia con la natura e non di distruggerla o piegarla a sé.

Ed è proprio il concetto di "sinergia con la natura" che caratterizza la più super green delle certificazioni edilizie, la Living Building Challenge.

Giunta oramai alla terza versione, questo manifesto di impegno costruttivo contiene delle regole ferree che non devono essere intaccate per avere una casa green e eco sostenibile, capace di comunicare con l'ecosistema che la circonda.

Prima di addentrarci nel merito di questo rigoroso sistema di certificazione green, la casa più green di tutta Italia si trova nella provincia di Trento e si chiama "Casa Sn".

In fase di costruzione, con una ultimazione prevista per il 2017, la casa sostenibile viene prodotta ad impatto zero: le emissioni di CO2 prodotte nel corso dell'attività costruttiva saranno infatti compensate da un fondo che finanzierà dei progetti legati alle energie rinnovabili.

Quali i punti forti di questa nuova "casa"? In questa casa, completamente autonoma, tutto ciò che viene consumato è prodotto, trattato, gestito sul posto e il residuo impatto sull’ambiente, ridotto al minimo, viene abbattuto secondo vari sistemi di compensazione.

Living Building Challenge, creato nel 2006 dall’International Living Future Institute di Seattle, è la più avanzata e radicale delle certificazioni per la sostenibilità in edilizia, uno strumento di salvaguardia dell’ambiente e un programma di certificazione, a oggi lo standard di sostenibilità più avanzato per edifici, infrastrutture, quartieri e comunità.

La sfida richiede degli standard qualitativi molto alti, e si compone di 7 categorie: ubicazione dell'immobile, acqua, energia e fabbisogno, materiali costruttivi, equità e bellezza dell'immobile.

Per indicare al meglio la qualità e la forza delle restrizioni imposte, il sito internet del challenge (http://living-future.org/lbc) indica i 7 requisiti utilizzando il termine "imperativi", una dizione che, da Kant in poi, rievoca alla mente un concetto indissolubile ed indiscutibile.

Mentre vi stiamo scrivendo è uscita la versione 3.1 di questo nuovo manifesto costruttivo: per avere una casa super green non vi resta che seguire pedissequamente le regole imposte da questo importante ente certificato.

Alla base di tutto questo visionario progetto, c'è la casa vista come ente vivente, una casa capace di collaborare in sinergia costante con l'ambiente: in questa nuova rivoluzione copernicana dell'edilizia, la casa viene strutturata partendo dalle similitudine funzionale con le piante, capaci di svilupparsi in struttura e potenzialità in totale simbiosi con l'ambiente esterno.

La certificazione si rivolge a tutti, dagli ideatori (architetti, periti, geometri), ai legislatori e a tutta l'umanità, potenziale committente di una casa super green basata sulla Living Building Challenge.

Una delle caratteristiche che differenziano Living Building Challenge dagli altri protocolli e legata al fatto che essa potrà essere rilasciata solo dopo 12 mesi di utilizzo, nei quali i consumi verranno periodicamente misurati. In tutto il mondo allo stato attuale sono stati registrati più di 300 opere facenti capo a questo disciplinare di costruzione.



A garantire il successo della Living Building Challenge ci pensa la semplicità e la condivisibilità dello scopo che con essa ci si propone di raggiungere: alle tematiche green e eco, totalmente condivisibili da chiunque, si affianca una semplicità delle tecniche costruttive che, una volta inquadrate in base ad un nuovo punto di vista costruttivo, non sono altro che delle esemplificazioni di un nuovo modo di vedere l'edilizia.

D'altronde, perché aspettare il futuro, quando possiamo esserlo già noi.

Autore Marco Sarto





HAI SEMPRE SOGNATO ANCHE TE UNA TUA CASA GREEN MA HAI PAURA PER I COSTI? NON PREOCCUPARTI, LA CASA DEI TUOI SOGNI POTREBBE ESSERE A PORTATA DI MANO... E DI PORTAFOGLIO.







Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.