Header Ads

Costruisci il tuo "giardino in casa": trucchi e consigli.



Con spazi urbani sempre più piccoli e giardini esterni rosicati è sempre più difficile ottenere il proprio spazio di verde dove potersi rilassare, magari dedicandosi al giardinaggio.

A risolvere questa problematica delle città moderne ci pensa l'ultima moda in materia di giardinaggio, il "giardino interno", un metodo per ricreare all'interno della vostra abitazione il benessere e la gioia visiva di un giardino esterno tradizionale.



Il concetto è semplice: avete presente quel brutto mobile di casa, quello che ovunque lo mettete sembra non intonarsi con l'ambiente.. quello che magari già coprite con ogni forma di tessuto e suppellettile.. ecco, prendetelo, buttatelo e create al suo posto un vero e proprio giardino.

Sembra facile, direte voi.. Ebbene, a realizzarsi è ancora più facile.

Il segreto di un bel giardino è la posizione e lo stile compositivo e sono questi i due elementi di cui ogni provetto giardiniere deve tenere conto nella realizzazione del suo giardino interno.

Lo spazio in primis è il primo elemento fondamentale per la realizzazione del proprio giardino interno: la tipologia della flora che in essa pianteremo sarà infatti condizionata dalle condizioni di luce, temperatura, umidità del posto in cui vogliamo far sorgere il nostro piccolo Eden domestico.

Preferibile che il posto sia ben illuminato, a temperatura costante, non troppo umido e lontano da fonti di ventilazione artificiale (condizionatori o deumidificaotori portatili). 

Sono da preferire gli angoli chiusi alle pareti aperte, così che lo spazio verde sia delimitato e risulti in continuità stilistica con l'ambiente circostante.

Per la scelta delle piante sono da preferire le sempre verdi o altre resistenti quali le ninfee da appartamento, capaci di resistere in condizioni di luce scarsa.

La realizzazione del fondale è molto semplice e poco invasiva: ad un primo strato di impermeabilizzante segue uno strato di terreno e compost adatto al giardinaggio. Per evitare gli odori del terriccio fresco, su questo si potranno adagiare delle pigne secche o del materiale capace di assorbire parte dell'umidità e, per l'appunto, dell'odore.

Le soluzioni più stilistiche prevedono una mini realizzazione di un muretto in pietra tufo, capace di donare rusticità all'ambiente.

Non è però da scartare del tutto la soluzione semplice delle piante in vaso disposte l'una accanto l'altra: in questo caso, per una soluzione più "armoniosa", si consiglia di disporre le piante in numero dispari (da 3 a 5 a seconda dello spazio) antecedendo nell'ordine quelle dal fusto più basso rispetto a quelle dal fusto più alto per evitare che esse possano trovarsi senza aria e senza spazio.

Il giardino in casa se realizzato con amore e dovizia può essere un elemento vincente per ogni tipo di arredo e stile: che aspetti a realizzare il tuo?

Autore Marco Sarto





VUOI REALIZZARE IL TUO GIARDINO IN CASA MA NON SAI COME FARE?

HAI DEI LAVORI EDILI DA FARE MA NON SAI A CHI RIVOLGERTI?

CHIEDICI UN PREVENTIVO, GRATUITO

WWW.STARBUILD.IT

I PROFESSIONISTI DELL'EDILIZIA



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.