Header Ads

Legno verniciato pericoloso e da smaltire in discarica.


Sono sempre di più le persone che ingenuamente danno fuoco al legno verniciato ottenuto quale scarto di recupero da mobili (o affini) credendolo normale legno... Una prassi dannosa per la salute e ben più comune di quanto non si possa immaginare, al punto da far partire una vera e propria compagnia di sensibilizzazione mediatica nei siti e nei giornali divulgativi sull'edilizia.


Cosa contiene il legno verniciato?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo partire dall'assunto che il legno verniciato non è legno comune: il legno dei mobili che compriamo nelle grandi catene di distribuzione a basso costo sono pezzi di fibre lignee composite (truciolati o fibra legno compost) che sono saldate assieme da varie colle industriali.

La più comune sostanza che è possibile rinvenire nelle fibre lignee composite è la formaldeide, una aldeide volatile ritenuta cancerogena dall'organizzazione mondiale della sanità dal 2014, ma di fatto mai sostituita dalla grande industria. Il legno verniciato una volta bruciato rilascia nell'aria questo composto chimico capace di portare allo sviluppo di malattie respiratorie e polmonari.

Nel legno verniciato sono presenti in grande quantità pure pesticidi quali il DDT o l'anti-tarme, i quali, anch'essi di consistenza volatile, sono dannosi e nocivi per il nostro sistema respiratorio.

È importante sottolineare come non è la ripetizione costante dell'esposizione a poter indurre la reazione di patologie: la prassi della combustione dei materiali lignei verniciati è da evitare assolutamente soprattutto nel caso in cui la zona di esposizione sia sottoposta alla presenza di soggetti maggiormente sensibili quali bambini ed anziani, soprattutto se affetti da malattie cardio respiratorie.


Cosa accade dunque con la combustione del legno verniciato?


Il legno verniciato se bruciato rilascia nell'atmosfera delle fibre di rame e ammoniaca: l'unione di questi due composti è letale ed è comprovata la dannosità di una presenza massiccia di piombo nel nostro organismo.

Guardando all'Italia, il fenomeno dello smaltimento tramite combustione del legno verniciato è un fenomeno in rapida crescita e a minor recrudescenza: in altre parole, la poca considerazione sociale di questo cattivo costume porta il corpo dei cittadini a bruciare i pezzi lignei senza troppo pensare alle conseguenze ambientali derivanti (o, più spesso, ignorandone totalmente le conseguenze).

É importante allora che il legno verniciato venga smaltito in discarica, dove i complessi processi di riciclaggio potranno recuperare la fibra lignea riutilizzabile senza arrecare danno.

Se proprio non volete portare in discarica i pezzi di legno che avete rotto o che vi sono rimasti in cantina il consiglio che il ministero della salute vi dà è quello di riutilizzare per materiale per fare dell'altro, un altro mobile per esempio.

Perché magari quel pezzo di legno lasciato là in cantina e pronto per essere bruciato può trovare nuova vita, risparmiando la vita di chi era destinato ad inalarne le sostanze chimiche dannose.

Autore Marco Sarto




LA TUA CASA HA BISOGNO DI QUALCHE RITOCCO MA NON SAI A CHI RIVOLGERTI?


Clicca qui e fai la tua richiesta di preventivo


Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici sui social usando i pulsanti che trovi di seguito

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.