Header Ads

Novità dell'architettura contemporanea: la casa più sicura del mondo

Tutti conoscono Paperon de' Paperoni. E anche la sua cassaforte. Ma chi avrebbe mai pensato che qualcuno avrebbe in effetti potuto vivere in un bunker di cemento? E tuttavia oggi ciò accade realmente: nella periferia di Varsavia, in Polonia, un misterioso sconosciuto vive in un grande cubo grigio, che si trincera come un castello dietro ad alte mura. Ma cosa si cela in realtà dietro alla facciata "super sicura"?

A prima vista, sembra del tutto impossibile che qualcuno vi abiti. Un alto muro grigio si estende lungo la strada e nessuno spiraglio permette di guardarvi al di là. E se anche si riuscisse a dare un'occhiata alla facciata della casa, si scoprirebbe con stupore che non è fornita di finestre. 

Questa casa è una vera e propria fortezza. Ma chi abita nel lussuoso bunker polacco? Un team di reporter è riuscito a "passare" oltre la facciata di questa casa, che rappresenta un mirabile esempio della tecnica e dell'architettura contemporanea.


casa sicura architettura contemporanea
Fonte: crazystuff.ch



Massima tutela della vita privata

Gli abitanti danno sicuramente molto valore alla riservatezza. Sul campanello non è scritto il nome di chi risiede nella fortezza. Anche per gli ospiti invitati, appare un'impresa arrivare alla casa, poiché chi arriva al cortile interno, non è comunque ancora dentro la casa, bensì si trova bloccato in una specie di camera di sicurezza. L'irritato visitatore si trova così circondato da una facciata interamente chiusa e da un alto muro- finché qualcuno non gli consenta l'accesso.

Muri scorrevoli flessibili

L'edificio di per sé sorge in mezzo ad un prato verde. Tuttavia, attraverso un meccanismo ben congegnato, i lati del bunker che danno sulla strada possono venir chiusi, quando arriva un ospite. Solo quando è stato tutto controllato, con un po' di fortuna si aprirà una porta segreta nell'altrimenti impenetrabile facciata.

Le pareti scorrevoli hanno anche un'ulteriore funzione: all'occorrenza, con la loro lunghezza dai 15 ai 22 metri, fungono da gigantesche imposte, che "sigillano" l'abitazione sui due lati. Quando invece sono aperte, e circondano allo stesso tempo la camera di sicurezza, lo spazio abitativo dall'altro lato risulta accogliente ed inondato di luce.

Una persiana per la sicurezza e come schermo da cinema

Resta ora da parlare del lato della casa che non dà sulla strada. La facciata qui è fatta interamente di vetro e rivolta a Sud, consentendo la vista sul luminoso interno, progettato con le più moderne soluzioni dell'architettura contemporanea. Quando serve, viene fatta scendere un'enorme saracinesca, della misura di 14 metri per 6. Questa serve non solo per l'oscuramento e la sicurezza, bensì anche come schermo per il più grande cinema privato del mondo.


Ponti levatoi e porte da cassaforte

L'architetto Robert Konieczny ha progettato per i suoi committenti ancora altri dettagli interessanti. Ad esempio, sulla facciata est della casa, si trova un ponte levatoio, che collega il piano superiore ad un padiglione, in cui è stata ricavata una piscina privata. Balzano all'occhio anche le imposte grige e massicce di cui sono provviste tutte le finestre della casa, che ricordano molto le porte delle casseforti. Se tutti gli elementi- cioè i muri scorrevoli, il ponte levatoio, le persiane e le imposte- vengono chiusi contemporaneamente, il bunker sembra inespugnabile e appare come un immenso blocco compatto, nascosto dietro ad un alto muro.

casa sicura architettura contemporanea cemento vetro
Fonte: meteofan.it


Davvero solo cemento armato e acciaio?

Ovviamente i soffitti, la pavimentazione e i muri portanti sono fatti di cemento armato e acciaio, tuttavia ciò non vale per le imposte, gli altri muri e gli elementi scorrevoli. Qui il cemento armato sarebbe stato troppo pesante, non permettendo la flessibilità necessaria. Si tratta invece di leggere costruzioni in acciaio, ricoperte con pannelli di legno compensato colorati di grigio. In alcuni punti è stato aggiunto cartone da fibra incollato col cemento, che solo visto da vicino è distinguibile dal legno compensato. Tutto ciò è quindi solo un costoso divertimento?

Dicerie

Già ora si sentono storie curiose sulla bizzarra casa- bunker. Secondo una diceria, l'enorme saracinesca sarebbe stata costruita da un produttore che lavorerebbe per l'industria militare, l'aviazione o la NASA. Questo però purtroppo non è stato confermato. In realtà, il colosso è stato costruito nella regione tedesca del Westerwald, da un'impresa di Neunkirchen.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.