Header Ads

Cos’è il barbacane?

Conosciamo il barbacane: elemento di fortificazione molto usato specie nel  Medioevo. 

Il barbacane è un elemento di fortificazione costituito da un muro obliquo eretto a sostegno del muro principale. Il barbacane è stato uno dei primi elementi di contrafforte e si ritrova principalmente nelle opere di transizione tra il sistema a difesa piombante e quello a difesa radente. Originariamente il barbacane veniva impiegato nella costruzione dei castelli o delle fortezze militari, con l’intento dichiarato di rendere più forte e sicuro l’edificio. Il barbacane era una struttura difensiva medioevale, un antemurale che serviva come opera di sostegno o di protezione e fortificazione aggiuntiva rispetto al muro di cinta. In molti castelli e edifici medioevali si possono ancora oggi ammirare esempi di barbacane molto scenografici, perché di ampie dimensioni.
Il barbacane, pur essendo riferito come difesa di una struttura militare, vi sono eccezioni in cui venne costruito a difesa di strutture civili e come struttura difensiva principale e non di sostegno.
Il barbacane può essere impiegato nell'edilizia moderna per rafforzare la tenuta di un muro, soprattutto quando la ristrutturazione interessa la fondazioni e la tenuta complessiva delle pareti e può essere realizzato in pietra mattoni oppure intonacato.
Esempio di barbacane
(Fonte: impresabaraldo.it)

I vari significati del barbacane

Il barbacane può avere diversi significati:
- il barbacane è qualsiasi struttura di rinforzo a costruzioni, e in particolare i rinforzi delle fortificazioni militari, sia di muratura, sia di materiali provvisori come puntelli o terrapieni; nelle opere difensive del passato indicò anche altri elementi protettivi (speroni, muraglie, scarpate, ecc.).
- il barbacane ha anche il significato di struttura difensiva a pianta semicircolare, che proteggeva l'accesso alla Città Vecchia.  Apertura a forma di feritoia che si pratica in muri di sostegno delle terre, in briglie e simili, allo scopo di permettere lo scolo verso l’esterno delle acque di filtrazione.
Barbacane a Varsavia
(Fonte: paesionline.it)

Il barbacane: Venezia e il barbacane “campione”

Particolare significato hanno invece i barbacani a Venezia. I barbacani a Venezia sono elementi architettonici in legno o pietra d’Istria utilizzata per recuperare spazio abitativo senza diminuire quello a disposizione per la viabilità pedonale. Si tratta di elementi di travatura emergenti, in legno o in pietra, che sorreggono al livello del primo piano la sporgenza di un edificio rispetto alla calle o al campo sottostante. In questo modo il primo piano e tutti i piani superiori possono usufruire di una superficie utile maggiore rispetto a quella disponibile a pian terreno. Allo stesso tempo i barbacani consentono di ricavare una maggior larghezza per la viabilità pedonale rispetto al corpo degli edifici ai piani superiori, nonché forniscono una protezione dalle intemperie per i pedoni e per le attività commerciali collocate al pian terreno.
Barbacani in legno in un'abitazione in calle del Paradiso, Cannaregio
(Fonte: evenice.it/)
La Repubblica di Venezia stabilì un limite massimo per la larghezza dei barbacani. I motivi erano essenzialmente due: 
- Il primo era evitare che la distanza tra due edifici prospicienti fosse troppo ridotta perché altrimenti si favoriva la propagazione degli incendi, molto frequenti all'epoca. 
- Il secondo motivo era garantire una sufficiente luminosità e salubrità nel caso delle calli più anguste, evitando di bloccare l'arrivo della luce del sole. A tal fine fu realizzato nella zona di Rialto, precisamente in Calle della Madonna, un "barbacane campione" in pietra d'Istria, tuttora visibile. Questo barbacane campione definiva la misura massima di sporgenza consentita per questo tipo di struttura.
Il "barbacane campione" in Calle della Madonna a Rialto
(Fonte: evenice.it)


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.