Header Ads

Microtopping: cos'è e quali sono le sue principali caratteristiche

Scopriamo le caratteristiche di un particolare rivestimento cementizio e polimerico: il microtopping.

Il microtopping, detto anche microcemento, è il rivestimento ideale per rinnovare pavimentazioni, pareti e superfici esistenti, dando un tocco esclusivo all’ambiente con il suo effetto materico che richiama l’effetto del calcestruzzo lisciato a vista. Il microtopping è pratico, innovativo e veloce da applicare; ti permette di personalizzare ogni superficie, pavimenti, soffitti e pareti, variandone il colore, gli effetti e le finiture, e creando esattamente l’aspetto desiderato in pochi giorni. Ogni applicazione è unica e realizzata a mano da professionisti specializzati.
rivestimenti
Ambiente interno “minimal” realizzato con il microtopping
(Fonte: architonic.com/)
Il microtopping è ideale per il rivestimento di nuove strutture dall'estetica “minimal”, contemporanea e continua, ma anche per il rinnovamento di superfici esistenti, siano esse rovinate o semplicemente fuori moda. Il microtopping è ecologico perché rispetta l’ambiente ed è coerente con le moderne esigenze architettoniche di agilità, trasformazione e cambiamento, poiché permette di limitare al minimo polvere, calcinacci, ingombri e tutti gli altri disagi provocati da seccanti lavori di ristrutturazione. Il microtopping è molto resistente e si applica in soli 3 millimetri di spessore, semplicemente, dando un nuovo volto allo spazio che ti circonda.

Quali sono i pregi e i vantaggi del microtopping

Il microtopping è un particolare composto di elementi cementizi e polimeri a base di acqua, adatto per la decorazione sia di interni che di esterni. Il microtopping è un innovativo rivestimento in microcemento. Ideale sia per ambienti interni sia esterni garantisce design, bellezza e innovazione e tutta una serie di altri vantaggi:
- è perfetto per chi desidera una superficie continua, innovativa e materica, in grado di rendere unico qualsiasi ambiente, sia esso un minimale spazio moderno, o uno spazio classico, rustico e antico, dove completa lo stile con raffinata discrezione.
- In soli tre millimetri di spessore, il microtopping ti permette di rinnovare superfici esistenti su differenti supporti (calcestruzzo, autolivellante, ceramica, legno..) senza necessità di rimuoverle.
rivestimento
Particolare estetico Microtopping
(Fonte: catalogo.living.corriere.it/c)
- Il microtopping è estremamente resistente alle sollecitazioni climatiche e all’usura, facile da pulire e veloce da realizzare e ha una resa perfetta anche su pavimenti radianti.
- Il microtopping consente di realizzare superfici continue, interne ed esterne, prive di giunzioni. E’ la soluzione ideale per chi non ama le fughe. 
- Grazie a specifici coloranti liquidi nell'impasto è possibile ottenere infinite combinazioni di colori e l’intensità e la tonalità del colore varieranno in funzione della quantità di prodotto diluita.
- E’ possibile ottenere effetti lucidi, nuvolati, acidificati e realizzare velature e inserti decorativi per finiture uniche, personalizzate, di grande impatto estetico ed eleganza
- Con il microtopping si ha una resa perfetta su ogni tipo di superficie: come il legno, la ceramica e il vetro in quanto aderisce perfettamente a qualsiasi tipo di materiale. Ciò consente di applicare un nuovo rivestimento, un nuovo pavimento, in poco tempo e senza rimuovere le superfici esistenti dando un effetto del tutto nuovo alla vostra abitazione.
rivestimento
Pavimentazione interna col microtopping
(Fonte: catalogo.living.corriere.it/c)
- Il microtopping ha un’ottima resistenza all’acqua e alle penetrazioni di qualsiasi tipo di liquidi. Tutto questo permette non solo l’applicazione per pavimentazioni esterne, ma anche nei box doccia e nei bagni.
- Inoltre il microtopping permette di ottenere soluzioni estetiche e di design altamente ricercate e innovative, ed è altamente personalizzabile in base alle proprie esigenze estetiche.
microtopping
Bagno realizzato utilizzando il Microtopping
(Fonte: architonic.com/)
- Considerato tra i rivestimenti a maggior valore architettonico ed estetico, il microtopping é stato appositamente formulato per rivestire, recuperare, ricreare superfici ed ottenere l’effettoricercato” della pavimentazione ”finita a cemento lisciata manualmente.

Microtopping: quanto costa 

Il microcemento non e una resina, bensì un rivestimento cementizio e polimerico, destinato alla rasatura decorativa ( spessore 2 – 4 mm ) di superficie interne ed esterne. 
Dato il carattere artigianale del microtopping, il suo prezzo può variare in base ai seguenti fattori:
- tipo di supporto dove verrà applicato il microcemento
- tipo di superfici
- dimensione delle superfici
L’applicazione del microtopping avviene in diverse fasi, solo con personale altamente qualificato e il prezzo a lavori finiti si aggira attorno ai 95 euro al mq. Possiamo dire che scegliendo il microtopping il prezzo è reale, nel senso che scegliendo una soluzione del genere non si hanno altri costi aggiuntivi ed accessori come i cordoli, battiscopa (o zoccolino), etc.
microtopping
Microtopping applicato a una parete interna
(Fonte: catalogo.living.corriere.it/c)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.