Header Ads

Lampadari fai da te: consigli utili per realizzarli.

5 semplici idee per creare un lampadario fai da te.

L’arte del “fai da te” e del riciclaggio negli ultimi anni è diventata sempre più popolare e ha preso sempre più piede.  Nell'arredamento di pub e ristoranti si vedono sempre più lampadari fai da te stravaganti, fatti con strumenti musicali, tubi di rame e ventilatori. Caratterizzano gli interni e danno un tocco glamour agli spazi, la cui atmosfera ricercata attira nuova clientela e aumenta l’effetto esperienziale di una cena tra fidanzati o uscita di amici. Rispetto ad altri progetti di fai da te, realizzare una lampada artigianale richiede maggiore manualità e attenzione, trattandosi di un apparecchio elettrico.
(Fonte: architetturaecosostenibile.it/)

Come ideare lampadari fai da te

Si può produrre una lampada praticamente da qualsiasi cosa: da cestelli di vecchie lavatrici, porta stoviglie bucati, stampi per crostate. Anche semplici cavi metallici piegati possono costituire la gabbia da cui far sbucare le lampadine. Creare lampadari fai da te è semplicissimo. Le idee sono tantissime, basta scegliere il materiale, lasciarsi ispirare dal modello che rappresenti il proprio gusto, e infine avere una buona dose di manualità.
Per rinnovare il look di una stanza della vostra casa fondamentale è partite dai lampadari e punti luce. Forse non ci si pensa mai ma cambiare una lampada con un lampadario fai da te è un modo economico per dare nuova vita ad un ambiente un po’ anonimo.
(Fonte: architetturaecosostenibile.it/)

Lampadari fai da te: idee originali per arredare la tua casa o il tuo negozio

Non occorre spendere una fortuna, con poca manualità e tanta fantasia potete creare dei lampadari fai da te originali e fuori dagli schemi. Spesso bastano solo oggetti riciclati per realizzare un paralume da fare invidia ad amici e parenti.
Come dicevo l’ingrediente principale sono materiali di recupero ma soprattutto tanta fantasia, quindi non c’è limite alla creatività. Vediamo alcune idee da prendere spunto per realizzare delle lampade fai da te
1) Lampada spago: per creare un paralume sferico veloce e bello gonfiate un palloncino, spennellatelo di colla vinilica e ricopritelo di spago in modo irregolare. Aspettate che la colla sia asciutta e lo spago ben indurito, quindi bucate il palloncino e sfilatelo. Utilizzate un’apertura per infilare la lampadina ed avvitarla al portalampada.
(Fonte: instamamme.net/)
2) Per avere maggiore luce è meglio scegliere degli oggetti grigliati come una gabbietta per uccellini, un cestino di metallo o un vecchio scolapasta. Oppure un’altra idea interessante per fare dei curiosi giochi di luce è utilizzare ad esempio un mappamondo. Potrebbe essere il lampadario fai da te perfetto per la camera dei bambini.
(Fonte: donnaclick.it/)
3) Bellissimi sono anche i lampadari fai da te con oggetti pendenti. Ad esempio utilizzate una griglia in metallo come base e poi appendete vecchie posate argentate o delle bottiglie di vino, oppure prendere un asse di legno magari irregolare per dare un tocco rustico e dei barattoli di vetro trasparente. Basta praticare un foro nel tappo di metallo e da lì fate passare la lampadina all'interno del barattolo. In questo modo abbiamo creato un bellissimo lampadario originale.
(Fonte: ideadesigncasa.org/l)
4) Quando si concede piena libertà alla fantasia ecco che nascono le idee migliori, semplici ma scenografiche. Un’altra idea molto carina potrebbe essere quella di disporre sui pioli di una vecchia scala da appoggio di legno lucine a led bianche, proprio come quelle che utilizzi per l’albero di Natale. L’effetto sarà estremamente raffinato e originale, l’importante è non eccedere utilizzando lucine colorate. Questo lampadario fai da te “rustico” potrebbe essere indicato per esempio in locali come ristoranti, agriturismi o trattorie.
(Fonte: eticamente.ne)
5) Un altro esempio interessante per gli amanti della musica è quello di riutilizzare vecchi strumenti musicali o parti di essi e trasformarli in lampadari fai da te. Si potrebbe prendere la grancassa di una batteria togliere la pelle e far passare la lampadina, oppure utilizzare un “charleston” di una vecchia batteria e trasformarlo in una lampada fai da te da soffitto. Il montaggio della lampada charleston è semplice in quanto questo piatto, in particolare, è dotato di un perno forato attraverso il quale far passare il cavo di alimentazione e di una vite a farfalla che serra per bene il cavo. Basta aggiungere soltanto un portalampada e una lampadina e ottenere un bell’effetto, in quanto la luce riflessa sul piatto, si irradia su una superficie molto estesa. Questo tipo di lampada si presta bene per esempio in pub e birrerie dove suonano i gruppi musicali.
(Fonte: donna.nanopress.it/c)

Conclusioni

Con il fai da te è possibile ottenere splendidi lampadari per rendere sempre più personale e accogliente la propria cucina, il salotto il bagno o il proprio negozio, spendendo pochi soldi e donando un tocco di eccentricità all'ambiente e allo stesso tempo dosare la luminosità. Quello che serve è solo la creatività e la manualità tipica del fai da te.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.