La pulizia dei pavimenti in parquet: CURA, CONSIGLI, RIMEDI... TUTTO IN SOLI 5 PUNTI.

La pulizia dei pavimenti in parquet : CURA,CONSIGLI,RIMEDI... TUTTO IN SOLI 5 PUNTI

I pavimenti in legno sono spesso un elemento imprescindibile nelle nostre abitazioni in quanto riescono a trasmetterci quella sensazione di atmosfera e calore, e quel tocco di eleganza che li contraddistingue. 
Il legno è il materiale edile che più di tutti simboleggia la vita, ed in questo articolo vogliamo fornirvi degli utili consigli per la cura e la manutenzione del parquet.
La manutenzione e la cura del pavimento in legno e del parquet non sono operazioni complicate e particolarmente difficili (fattori che ne determinano l'uso abbondante in ambiente domestico e talvolta in alcuni esercizi commerciali).
Foto di jactod, Fonte:Pixabay.com


1. PULIZIA 

Partiamo dalla pulizia del parquet che deve essere privo di sporcizia in genere, considerando comunque il fatto che il legno è un materiale che assorbe tantissimo e quindi sarebbe bene dargli una bella passata con l'aspirapolvere o con un panno morbido in micro-fibra ,per tenerlo sempre abbastanza pulito e privo di polvere, almeno due volte alla settimana.
Come dicevo sopra per pulire il parquet dovrete munirvi di:
  • Aspirapolvere o panno morbido in micro-fibra
 Passatelo bene in tutto il parquet, insistendo particolarmente sugli angoli e sotto ai mobili dove la polvere tende ad accumularsi di più.

2. LAVAGGIO

Una volta che avrete passato tutto il parquet e rimosso bene la polvere e la sporcizia potrete passare al lavaggio della superficie che deve essere fatto con appositi prodotti.
Essendo comunque una superficie molto delicata è necessario avvalersi di prodotti specifici per la cura del legno e si tratta infine di prodotti più delicati e meno aggressivi di quelli per i pavimenti normali.
Prima di cominciare dovrete procurarvi:
  • STRACCIO
  • SECCHIO D'ACQUA CALDA (non troppo perché può schiarire il legno) 
  • DETERSIVO SPECIFICO
  • PANNO MORBIDO 
Cominciate lavando bene tutta la superficie e passando subito il panno morbido per rimuovere l'acqua in eccesso in modo da evitare che restino aloni o comunque macchie dell'acqua.

3. INCERATURA

Passare la cera sul parquet è quell'operazione che fa si che esso riacquisti il suo splendore e coloro intenso in quanto va in un certo modo a rimpolpare e lucidare il legno.
Per applicare la cera vi basterà procurarvi:
  • PANNO MORBIDO
  • CERA (da scegliere in base al legno del vostro parquet)
  • PANNO IN MICRO-FIBRA
Applicando un pò di prodotto sul panno morbido passate tutta la superficie avendo cura di stendere bene la cera e non lasciare accumuli. Passate poi con il panno in micro-fibra per togliere eventuali eccessi del prodotto e il gioco è fatto.
L'unica raccomandazione che mi sento di farvi è di non mettere troppo prodotto altrimenti il vostro parquet diventerà scivoloso come il ghiaccio.

4. USARE STROFINACCI IN BASE ALLA TIPOLOGIA DI LEGNO

Utilizzare i giusti strumenti per la pulizia del vostro parquet è un'ottima cosa per evitare di graffiarlo, rovinarlo o non riuscire a pulirlo bene, quindi utilizzate:

  • SCOPE A PELO LUNGO se la superficie è ruvida o irregolare 
  • SCOPE A PELO CORTO se la superficie è liscia 
In entrambi i casi scegliete degli SPAZZETTONI RETTANGOLARI in quanto le setole di plastica o di saggina aiutano nella pressione dello strofinaccio al pavimento. Il movimento per una pulizia ideale deve andare in senso lungo la venatura del legno e poi in senso rotatorio e lo straccio va risciacquato spesso e l'acqua va cambiata non appena comincia a diventare scura. Continuare a lavare finché l'acqua presente nel secchio non diventa più scura.

5. CONTROLLATE LA SCHEDA TECNICA 

Se controllate la scheda tecnica del produttore del parquet potrete trovare consigli e informazioni utili su di esso, ad esempio sui trattamenti speciali utilizzati e anche sulle varietà di legno utilizzate per la sua costruzione. Ogni venditore ha l'obbligo di fornire la scheda tecnica in cui si forniscono i dettagli per i trattamenti speciali e le caratteristiche del legno. La pulizia ordinaria va sempre fatta con acqua e sapone neutro, come tutti i parquet. Alcuni pavimenti in legno saranno stati trattati con OLIO, CERA, VERNICE: la superficie può presentarsi al tatto come SPAZZOLATA, LISCIA o IRREGOLARE. Scegliete con cura ed attenzione il vostro preferito, e non preoccupatevi, pulirlo è più facile di quanto si pensi.

Conclusione

Vedete quindi che per curare un parquet bastano veramente pochissimi accorgimenti che se seguiti possono fare la differenza e permettervi di mantenerlo bello e splendente per moltissimi anni.


Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.