Policarbonato alveolare: cos'è, utilizzi e caratteristiche.

Policarbonato alveolare: cos'è, utilizzi e caratteristiche

Il policarbonato alveolare è un polimero termoplastico (ottenuto dall'acido carbonico) che viene utilizzato molto spesso in sostituzione del vetro: viene chiamato alveolare grazie agli alveoli, ovvero le celle d'aria che sono racchiuse tra le due lastre di policarbonato

policarbonato-edilizia-materiali
Policarbonato alveolare colorato
(foto di falconsoft - Fonte: https://pixabay.com)


Cos'è il policarbonato alveolare

Il policarbonato alveolare è un polimero termoplastico (ottenuto dall'acido carbonico) che viene utilizzato molto spesso in sostituzione del vetro: viene chiamato alveolare grazie agli alveoli, ovvero le celle d'aria che sono racchiuse tra le due lastre di policarbonato. Inventato già nel 1928, il policarbonato alveolare fu brevettato e ampiamente diffuso solamente negli anni '60 e viene utilizzato sia in edilizia per realizzare involucri edilizi ma anche per pensiline, coperture, oppure serre, gazebi, e arredo per giardino. Il policarbonato alveolare è pratico da montare, economico e ha una buona resa estetica. 

Le sue principali qualità sono:
  • trasparenza
  • resistenza termica
  • resistenza meccanica
  • durezza
  • facilità di trasporto e montaggio

Inoltre, il policarbonato alveolare, grazie agli alveoli presenti all'interno delle lastre permette di ottenere strutture molto leggere e particolarmente resistenti agli urti, al fuoco e al calore.


Applicazioni del policarbonato alveolare

Il policarbonato alveolare viene utilizzato in svariati settori per le sue qualità estetiche e funzionali e in particolare anche nel settore edile e nell'arredamento del giardino.

Il policarbonato alveolare è impiegato nei seguenti ambiti:
  • Nell'edilizia industriale: lucernari, controsoffittature trasparenti o isolanti, vetrate, tettoie, coperture e finestrature di capannoni industriali
  • Nell'edilizia commerciale: tunnel, coperture, cupole, parapetti
  • Nell'edilizia sportiva: copertura di stadi, piscine, vetrate di sicurezza, controsoffitti, pareti divisorie
  • Nell'edilizia residenziale: pensiline, tettoie, gazebo, verande
  • Nell'edilizia agricola: coperture e rivestimento serre, punti luce per stalle
  • Nell'industria: schermi, protezioni 

In commercio (nei negozi specializzati oppure online su Amazon o altri e-commerce) troviamo il policarbonato alveolare sotto forma di lastre rigide (prodotte per estrusione) nelle dimensioni standard è di 2100 x 3000 / 6000 mm e disponibile negli spessori 4 - 6 - 8 - 10 - 16 mm. Inoltre le lastre di policarbonato alveolare le possiamo trovare nelle tre colorazioni classiche: trasparente, bronzo oppure opale (utilizzato in genere dagli architetti in edifici pubblici e privati per diffondere la luce e avere l'effetto di luce diffusa), oppure oggi si può trovare il policarbonato alveolare in varie colorazioni.


copertura-architettura-policarbonato alveolare
Copertura edificio in policarbonato alveolare
(foto di Cristaleria Benissa - Fonte: https://www.flickr.com)


Caratteristiche del policarbonato alveolare

Il policarbonato alveolare è molto leggero perciò facile da trasportare e da montare e permette tra l'altro di limitare i costi in quanto è un materiale economico, inoltre il policarbonato alveolare è anche moto resistente agli urti, agli agenti atmosferici e ha buone proprietà termoisolanti ed è resistente al fuoco.
Grazie a queste sue caratteristiche il policarbonato alveolare viene utilizzato per la costruzione di coperture industriali oppure per realizzare pareti divisorie interne, tettoie, pensiline, coperture di gazebi oppure per realizzare serre, finestrature e verande. Sono molteplici gli utilizzi del policarbonato alveolare, ad esempio viene scelto da molti architetti anche per realizzare l'involucro edilizio esterno delle loro opere di architettura.

Il policarbonato alveolare non viene utilizzato solamente in edilizia ma anche in moltissimi altri settori come ad esempio per realizzare:
  • lenti per occhiali, 
  • obiettivi macchine fotografiche, 
  • scafandri per fotocamere subacquee, 
  • supporti digitali quali CD, DVD, Blu-ray, 
  • involucri esterni di smartphone e cellulari, 
  • caschi per motocicli, 
  • giubbotti antiproiettile, 
  • tettucci e oblò di moderni aeroplani, 
  • plafoniere o protezioni antinfortunistiche.

policarbonato-tettoia-edilizia-materiali
Pensilina in policarbonato alveolare
(foto di danieleralte - Fonte: https://www.flickr.com)


Policarbonato alveolare: vantaggi 

Il policarbonato alveolare grazie alle sue caratteristiche di leggerezza, economicità e facilità di posa, nella versione trasparente o traslucida, è molto utilizzato per le coperture in modo da far entrare una luce diffusa dall'alto, soprattutto quando c'è poca luce naturale a disposizione.


I principali vantaggi delle lastre in policarbonato alveolare sono:
  • Protezione UV sui due lati (a differenza di un tempo non tende a ingiallire sotto l'effetto dei raggi solari);
  • Dura nel tempo e buona resistenza agli urti accidentali (neve e vento);
  • Elevato valore di trasmissione della luce con eccellente trasparenza
  • Leggerezza e facilità di posa;
  • Buon isolamento termico;
  • Economico;
  • Assicura una perfetta impermeabilità delle giunzioni dei pannelli;
  • Si può curvare a freddo (le lestra si possono eventualmente curvare senza essere termotrattate con speciali macchinari).

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.