Sughero: caratteristiche e vantaggi

Sughero: caratteristiche e vantaggi

Il sughero è un materiale naturale impiegato in edilizia per l'isolamento acustico e termico degli edifici, scopriamone le caratteristiche ed i vantaggi.

sughero-albero
Quercia da sughero (foto di Ben_Kerckx - Fonte: https://pixabay.com)


Tra i materiali di origine vegetale si possono ricordare il sughero agglomerato, oltre che ai pannelli di lana di legno e di paglia compressa e la cellulosa.

Per quanto riguarda i pannelli di sughero utilizzati in edilizia, la materia prima viene ricavata dalla corteccia della quercia da sughero; essa viene quindi sottoposta a frantumazione e macinazione fino a ottenere granuli di sughero che, posti in un forno a pressione e riscaldati fino a 380 °C circa (senza contatto con l'aria), subiscono un processo naturale di agglutinamento e di saldatura, che si conclude con la formazione dei pannelli per compressione.
Il materiale così ottenuto possiede una massa volumica apparente di 130 kg/mc, ma può anche essere sottoposto a espansione in modo da ridurla ulteriormente fino a 70 kg/mc. I pannelli di sughero sono prodotti con spessore variabile da 3 mm a 6 cm. Negli spessori inferiori sono impiegati per isolamento acustico (per esempio nei pavimenti galleggianti), mentre negli spessori maggiori trovano applicazione nell'isolamento termico di pareti (cappotto termico), solai, etc.


Classificazione e caratteristiche generali

I materiali isolanti possono essere suddivisi nelle seguenti categorie:
  • materiali isolanti a celle chiuse: presentano una porosità caratterizzata da celle non comunicanti tra loro. Tra questi prodotti, che hanno consistenza rigida, sono da considerare la maggior parte dei cosiddetti espansi (polistirolo espanso, poliuretano espanso, etc.);
  • materiali isolanti a celle aperte: sono dotati di celle comunicanti e sono di consistenza variabile a seconda dei trattamenti subiti. A loro volta possono essere distinti in granulari (vermiculite, perlite, etc.) e fibrosi (fibre di vetro, lane minerali, etc.).

La struttura a celle chiuse o a celle aperte dei materiali coibenti differenzia notevolmente le loro possibili applicazioni. In base alle modalità di applicazione in opera gli isolanti termici possono essere :
  • materiali sciolti;
  • feltri;
  • pannelli;
  • rotoli termoisolanti;
  • coppelle;
  • cordoni.

sughero-tappi-bottiglie-vino
Tappi di sughero (foto di StockSnap - Fonte: https://pixabay.com)

Il sughero: quali sono i vantaggi

Il sughero, ricavato dalla corteccia degli alberi, utilizzato in edilizia sotto forma di pannelli per isolare termicamente e acusticamente gli edifici presenta una serie di vantaggi:
  • è economico, poroso e leggero;
  • può essere utilizzato nei pavimenti come isolante acustico oppure nelle pareti per il cappotto esterno;
  • viene fornito in rotoli o lastre;
  • è assolutamente ecologico e riciclabile perchè proveniente da fonti rinnovabili;
  • è traspirante;
  • riduce la produzione di umidità;
  • è resistente al fuoco e al calore; 
  • si può applicare sia in edifici di nuova costruzione che nelle ristrutturazioni;
  • permette un abbassamento dei costi di riscaldamento o rinfrescamento.


Il sughero: caratteristiche 

Il sughero, sotto forma di pannelli o di rotoli, è un ottimo materiale di origine vegetale impiegato in edilizia per rispondere alle necessità di isolamento termico e isolamento acustico degli edifici. Fra le sue varie caratteristiche il sughero non è conduttore di energia elettrica, ed è antistatico sia allo sfregamento sia alla convezione dell’aria e quindi è ottimale anche nel caso di allergie. Inoltre il sughero è relativamente economico, poroso, leggero e soprattutto essendo un materiale naturale è sostenibile perchè proveniente da una risorsa inesauribile, in quanto è ricavato dalla corteccia della quercia da sughero che ogni 5 anni rinnova il suo mantello produce nuovo sughero. 

La principale caratteristica dei materiali isolanti e quindi anche del sughero è la conduttività termica, ma per impiegare correttamente i materiali isolanti occorre considerare anche altre caratteristiche come il comportamento a contatto con l'acqua, resistenza agli agenti chimici, permeabilità al vapore, comprimibilità, comportamento al fuoco e temperatura massima d'impiego.


Principali utilizzi in edilizia

Il sughero è uno dei migliori materiali isolanti di origine vegetale in commercio, abbinando alle proprietà di isolamento acustico anche quelle di isolamento termico.

Ecco alcuni impieghi e utilizzi dei pannelli in sughero:
  • Rivestimento termoacustico interno delle pareti perimetrali o divisorie;
  • Isolamento termico del tetto in legno o in latero-cemento;
  • Coibentazione del sottotetto, adatto al calpestio;
  • Isolamento termico di intercapedini di pareti perimetrali e divisorie;
  • Isolamento termoacustico dei sottofondi e dei solai;
  • Realizzazione di controsoffitti chiusi a pannelli. La varietà delle soluzioni possibili consente di soddisfare diverse esigenze;
  • Cappotto esterno termoacustico delle pareti perimetrali.


I pannelli in sughero e l’isolamento termico

I pannelli in sughero consentono di isolare termicamente l'edificio in maniera eco-sostenibile e ottenendo ottimi risultati in termini di resa energetica.

L'isolamento termico deve essere considerato sotto due aspetti diversi:
  • durante la stagione invernale occorre ridurre le dispersioni di calore che si verificano attraverso le pareti e il tetto dell'edificio (contenimento dei consumi energetici), secondo quanto prescritto da apposite leggi tendenti a ridurre il consumo di combustibili per il riscaldamento;
  • durante la stagione estiva occorre proteggere gli ambienti interni dell'edificio dal calore esterno, mettendo in gioco soprattutto l'inerzia termica delle pareti esterne e della massa dell'edificio.
Ciascuna di queste questioni va analizzata e risolta con tecniche appropriate, in funzione del clima, delle caratteristiche dell'edificio e della sua esposizione.



I pannelli in sughero e l’isolamento acustico

Il sughero si presta in maniera ottimale a risolvere anche il problema dell'isolamento acustico degli edifici. Anche l'isolamento acustico di un ambiente può presentarsi sotto diversi aspetti. Nel caso di rumori trasmessi per via aerea occorre:
  • correggere le caratteristiche dei suoni prodotti nello stesso ambiente, ricorrendo a materiali detti fonoassorbenti e ad altri speciali accorgimenti di correzione acustica che assorbano in misura adeguata le onde sonore, diminuendo l'effetto di riflessione sulle superfici del locale;
  • attenuare il rumore proveniente dai locali circostanti o dall'esterno, impiegando materiali detti fonoisolanti per costruire le pareti e il pavimento dell'ambiente da isolare.

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.