Header Ads

L’importanza della giusta illuminazione

Scopriamo perché, vivere e lavorare, in un ambiente illuminato ed areato, nella giusta misura, incrementa notevolmente il benessere di ogni individuo e quali sono i sistemi di illuminazione che permettono di captare maggiore luce naturale.

L’importanza della giusta illuminazione è essenziale per la vita e per lo svolgimento delle nostre attività umane, in quanto fornisce un servizio essenziale alle persone nelle diverse tipologie di ambiente.
La luce infatti:
- Aumenta la visibilità dei compiti visivi e riduce l’affaticamento negli ambienti di lavoro;
- Motiva e stimola l’apprendimento e lo studio nel settore educativo;
- Migliora la produttività e agevola la sicurezza e la precisione nei posti di lavoro;
- Migliora la qualità della vita sociale e culturale a livello urbano e cittadino;
- La luce ha un impatto sul nostro umore, infatti migliora il benessere ed i processi biologici.
Quando ci si appresta ad arredare la propria casa mettere una giusta illuminazione svolge un ruolo fondamentale e, se associata a superfici riflettenti come vetri e specchi, contribuisce a rendere più ampi spazi piccoli e più moderni salotti e camere. All'interno di un luogo di lavoro piuttosto che all'interno della nostra abitazione è importante avere una giusta illuminazione naturale ed artificiale.
(Fonte: blog.cetos.it)

L’importanza dell’illuminazione naturale

L’illuminazione naturale è importanti per il benessere. Una migliore qualità del sonno ed un maggiore benessere psico-fisico possono essere ottenuti grazie ad una illuminazione corretta degli ambienti di lavoro, che dovrebbe essere il meno possibile artificiale. Per salvaguardare benessere e salute, ognuno di noi ha bisogno di esporsi alla luce solare. Purtroppo, la permanenza in ambienti chiusi di coloro che lavorano in ufficio non sempre permette un'esposizione quotidiana adeguata ai raggi del sole. L'esposizione alla luce solare è fondamentale sia per la produzione della vitamina D che per la regolazione del nostro orologio biologico interno.
Per una migliore qualità della vita di coloro che vivono in casa o lavorano in ufficio è opportuno favorire la presenza di finestre ampie e ben orientate che possano garantire un'illuminazione naturale, sempre preferibile a quella artificiale.

L’illuminazione naturale attraverso le coperture

Il problema di illuminare direttamente attraverso le coperture uno o più locali si presenta abbastanza raramente negli edifici civili e viene risolto, a seconda del tipo di copertura, utilizzando finestre per tetti, tegole trasparenti, vetrocemento, etc.
Nei fabbricati industriali, commerciali o nei musei è preferibile illuminare naturalmente gli ambienti attraverso lucernari posti in copertura piuttosto che attraverso le finestrature disposte lungo le pareti per avere un’illuminazione il più possibile uniforme. Queste ultime infatti possono fornire livelli di illuminazione insufficienti nelle zone più interne dei fabbricati, soprattutto in ambienti di grandi dimensioni occupati da macchinari o strutture che creano zone d’ombra, e nel contempo produrre fenomeni di abbagliamento nelle aree raggiunte direttamente dai raggi solari, rendendo necessari complessi sistemi di schermatura delle superfici vetrate (frangisole).
Museo Brandhost – Monaco di Baviera – nei musei è sempre preferibile la giusta illuminazione naturale dall’alto
(Fonte: rinnovabili.it/)
I sistemi di illuminamento dall’alto si possono distinguere in:
- Sistemi a superficie illuminante suborizzontale, che comportano di solito maggiori problemi di schermatura e di ventilazione possono essere realizzati secondo due soluzioni: copertura a piastra con cupolette o lucernari, e copertura a padiglioni piani;
- Sistemi a superficie illuminante verticale o inclinata si adattano bene a fabbricati orientati secondo l’asse Nord-Sud e consentono buone soluzioni per l’illuminazione e la ventilazione. Richiedono però una manutenzione più accurata e comportano maggiore volume riscaldato inutilizzabile e maggiori superfici disperdenti. Si possono realizzare secondo le seguenti soluzioni: coperture a shed, coperture a capriate sfalsate, coperture a due livelli.
Illuminazione attraverso lucernari installati su una copertura piana
(Fonte: velux.it/)
L’importanza dell’illuminazione artificiale
Non solo l’illuminazione naturale è fondamentale per un ambiente o un luogo di lavoro, ma anche quella artificiale è altrettanto importante ed è fondamentale un buon progetto illuminotecnico. Per esempio nei negozi la luce stimola la percezione visiva ed è fondamentale quindi illuminare in modo adeguato l’intero locale e le vetrine, per attrarre la clientela all’interno di esso. Inoltre è altrettanto importante illuminare correttamente il prodotto esposto, in modo che il cliente sia incentivato all’acquisto.
Anche nei luoghi di studio o di lettura frequentati da giovani la luce artificiale riveste un ruolo importantissimo. E’ essenziale illuminare nel modo giusto i tavoli e le scrivanie perché la luce motiva e stimola l’apprendimento e lo studio.
Pertanto, soprattutto nei luoghi di lavoro, di studio e ovunque sia richiesto un certo grado di attenzione, è necessario valutare e determinare in ogni ambiente la giusta potenza delle luci da installare, per evitare sprechi di energia elettrica, ma anche per assicurare la giusta visibilità al piano di lavoro e non solo.
Un buon progetto illuminotecnico deve considerare i seguenti aspetti:
- il livello di illuminamento
- l’uniformità di illuminamento
- la limitazione dell’abbagliamento
- la resa cromatica dei colori
- il dosaggio delle ombre
- la distribuzione e l’equilibrio delle luminanze
- la resa del contrasto
L’illuminamento all’interno di uno stesso locale di lavoro, deve essere il più possibile uniforme, in modo che l’occhio dell’operatore non venga costretto a continui adattamenti alle diverse luminosità. Risulta pertanto di fondamentale importanza affidarsi ad un esperto del settore che attraverso uno specifico progetto illuminotecnico, determini la corretta qualità e quantità di luce necessaria in ogni ambiente, la scelta della tipologia e disposizione delle sorgenti di luce.
L’importanza di una giusta illuminazione artificiale in un ufficio
(Fonte: lucenews.it/)
La qualità di un progetto non dipende solo da parametri di natura strettamente illuminotecnica, ma anche da considerazioni di natura elettrica, quali il consumo di energia, la sicurezza e qualità dei componenti, nonché di natura architettonica ed ergonomica, nel rispetto delle esigenze del lavoratore e degli effetti estetici richiesti dal caso specifico.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.