Header Ads

Come si monta una porta?

Scopriamo tutti i trucchi per montare una porta all'interno di un abitazione, in base alla tipologia di porta.

Montare una porta interna è un’operazione abbastanza semplice però se non si sa come fare è meglio appoggiarsi a un’impresa che fornirà il materiale e la posa in opera.
In base alle modalità di posa in opera, le porte interne possono essere distinte in:
- Porte con controtelaio
- Porte senza controtelaio (o a cassaporta).
come si monta una porta
(Fonte: rifaidate.it/)

Montaggio delle porte con controtelaio: quali sono i vantaggi

Le porte interne sono normalmente poste in opera su un controtelaio di legno. Questa tecnica di posa nel caso delle porte interne, il controtelaio può facilitare l’intonacatura, perché i suoi elementi esterni sporgono dal filo della muratura al rustico e forniscono riferimento per il filo di finitura dell’intonaco.
Questa soluzione prevede di predisporre un elemento intermedio tra la parete e il telaio fisso del serramento, detto controtelaio, che viene piazzato dal muratore sul muro grezzo prima dell’esecuzione dell’intonaco. In tal modo si ottengono i seguenti vantaggi:
- L’installazione dei serramenti può essere svincolata dall’esecuzione delle opere di muratura, rimandando l’intervento del serramentista a una fase nella quale non vi siano intralci con altri operatori;
- Si possono assorbire le piccole imperfezioni (dimensionali e di verticalità) delle spalle dell’apertura, lasciando un gioco sufficiente tra il controtelaio e il telaio fisso. Tale gioco viene poi riempito con cunei di regolazione, inseriti in corrispondenza delle viti di fissaggio, e con materiali di tenuta. In tal modo si rendono le tolleranze della muratura con quelle, più limitate, di fabbricazione dei serramenti;
- I serramenti non vengono a contatto, come succede nel caso di posa senza controtelaio, con umidità e spruzzi di malta che possono causare alterazioni degli elementi;
- I serramenti possono essere facilmente smontati per successivi interventi di manutenzione, oppure sostituiti.
come si monta una porta
Montaggio del controtelaio in legno
(Fonte: rifaidate.it/)

Procedura di montaggio di una porta

Prima di partire con il montaggio della porta si consiglia di verificare con cura tutti i livelli interessati pavimento nella larghezza con porta chiusa e aperta; perpendicolarità del muro e del controtelaio. Per ottenere le giuste distanze si usano dei cunei sulla cassa fissa della porta. Nel caso in cui il pavimento dovesse essere fuori livello bisogna creare degli spessori da mettere sotto la cassa della porta.
Una volta verificato l’esattezza di tutte le distanze si procede con il fissaggio definitivo delle squadrette al controtelaio.
A questo punto si deve sigillare l’intercapedine con la schiuma. La schiuma deve essere ben dosata e spruzzata ad intervalli di 10 cm.
Si parte con l’assemblaggio del telaio della porta: si dovranno fissare con le viti almeno 3 squadrette per lato e fissare il tutto al controtelaio. Il telaio fisso e il controtelaio dovranno essere adattati in maniera provvisoria, tramite cunei o pendole, facendo attenzione a far in modo che la cassa della porta sia al centro del controtelaio. Poi si fissano le squadrette superiori al controtelaio.
Di seguito deve essere posato il pannello della porta sulla cassa fissa. Ora si deve verificare che tutte le distanze siano giuste: fra anta e cassa nel lato della serratura e nella parte superiore ed inferiore. Per ultimo devono essere messi i coprigiunti. 
Questi possono essere semplicemente accostati oppure possono essere possono essere giuntati tra loro a 45 gradi. Coprigiunti speciali si possono avere nel caso raro di discontinuità del piano delle pareti adiacenti il controtelaio.
come si monta una porta
Elementi costituenti una porta
(Fonte: milanoporteeserramenti.it/)

Montaggio delle porte senza controtelaio: quali sono gli svantaggi

Le porte senza controtelaio (o a cassaporta) sono tipi particolari nei quali il telaio fisso è di acciaio verniciato, di alluminio o di PVC  e dotato di una forma in grado di coprire lo spessore della parete sulla quale deve essere montato. Questi telai fissi sono dotati di profili di adattamento che ne consentono l’impiego su pareti intonacate di spessore compreso tra 6 e 20 cm. In tal modo viene eliminato il controtelaio, ma è necessario che il vano nel quale viene inserita la porta sia piuttosto regolare per quanto riguarda le dimensioni e la verticalità: per questo il sistema a cassaporta è più indicato per pareti interne realizzate in cartongesso. Gli elementi a cassaporta possono essere con anta a filo o con anta in risalto.
Questa soluzione prevede appunto di ancorare il telaio fisso del serramento mediante zanche murate nelle spalle dell’apertura. La posa dei serramenti deve perciò avvenire quando le pareti non sono ancora rivestite, cosa che li espone a rischi di danneggiamento superficiale durante l’esecuzione dell’intonaco.
Porta interna montata
(Fonte: lavorincasa.it/)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.