Header Ads

Persiane in PVC: caratteristiche, prezzo e vantaggi.

Le persiane in PVC sono la soluzione più efficiente attualmente in commercio, coniugano isolamento termico ed acustico all'estetica. Vediamo quanto costano e se rientrano nelle agevolazioni fiscali...

Gli schermi sono elementi con funzioni complementari rispetto a quelle dei serramenti esterni, che possono avere forme diverse in base alle loro funzioni specifiche e alla posizione che assumono rispetto al serramento.
Gli schermi hanno la funzione principale di controllare o impedire l’illuminazione naturale, il passaggio dell’energia radiante e la visuale tra l’interno e l’esterno. I più comuni tipi di schermo sono:
- Persiane a stecche
- Persiane avvolgibili
- Antoni
- Scuri
- Veneziane
- Tende
- Frangisole.
Persiana in PVC a due ante con stecche regolabili
(Fonte: arti-infissi.com)
La persiana in PVC forniscono all'ambiente circostante un notevole miglioramento architettonico senza trascurare l'elevatissimo isolamento termico e acustico. Sono realizzabili a stecche fisse, orientabili, o con doghe cieche. Contando su colori e rifiniture simili al legno esteticamente le persiane in PVC competono con le tradizionali in legno, ma rispetto a queste offrono vantaggi notevoli, quali la robustezza, la possibilità di inserire meccanismi per orientare le tapparelle o inserire barre d'acciaio all'interno delle stecche oltre a una minima manutenzione durante la loro lunga esistenza.
Meccanismo di apertura delle stecche
(Fonte: tecnoplastcasa.com/)

Tipologie di persiane in PVC

Le persiane in PVC, in qualità di elemento essenziale della maggior parte delle porte e delle finestre, devono sempre garantire degli elevati standard in termini di sicurezza, durabilità ed efficienza energetica. Ci sono due tipologie di persiane in PVC
- le persiane avvolgibili
- le persiane a stecche. 
Le persiane avvolgibili, dette anche semplicemente avvolgibili, sono formate da un insieme di elementi orizzontali (stecche) uniti tra loro da ganci di forma particolare. In modo da formare un telo flessibile che può essere arrotolato in alto con appositi dispositivi di manovra. Le persiane avvolgibili in PVC hanno una posizione esterna rispetto al serramento e hanno le seguenti funzioni:
- Impedire l’irraggiamento solare
- Controllare o regolare l’illuminazione naturale
- Permette l’oscuramento completo della stanza
- Permette solo la vista dall’interno verso l’esterno
- Permette la ventilazione, a condizione che il serramento sia aperto
- Protegge dalle intrusioni di persone, soltanto se vengono adottati specifici accorgimenti.
Le stecche possono essere di legno, di PVC rigido, di alluminio oppure in ferro. in quest’ultimo caso offrono una maggiore sicurezza alle intrusioni ma sono rumorose durante l’avvolgimento. In genere assieme alla finestra c’è sempre un cassonetto che è costituito da un vano situato al di sopra del serramento per accogliere il telo dell’avvolgibile ed i suoi dispositivi di azionamento (rullo avvolgitore, supporti, etc.). con il cassonetto c’è anche il cielino sfilabile che è la parte inferiore del cassonetto che può essere aperta per eseguire riparazioni interne.
Persiane avvolgibili in PVC rigido
(Fonte: 3esseserramenti.com/)
Le persiane a stecche (o alla genovese) dette anche gelosie, sono costituite da una serie di listelli orizzontali equidistanti disposti con una inclinazione di 30-45° su un telaio costituente un’anta dotata di movimento di rotazione verso l’esterno oppure scorrevole; alcuni tipi sono anche ad ante ripiegabili. Le stecche sono fisse oppure orientabili (cioè rotanti su se stesse), mentre l’anta può essere munita di uno sportello a sporgere per aumentare le possibilità di ventilazione e di vista sull’esterno. Il materiale generalmente usato è il legno, ma sempre più hanno preso piede le persiane in PVC rigido o in alluminio.
Persiane in PVC a stecche con ante ripiegabili
(Fonte: metalflorence.com/)
Un'ulteriore ripartizione dei vari tipi di persiane può essere fatta sulla base della loro forma e struttura. Analizzando la configurazione estetica, infatti, è possibile individuare i seguenti tipi:
- Persiane a battente: si tratta del modello più diffuso in Italia. L'assetto è costituito da una o due ante che si aprono verso l'esterno dell'abitazione. Si tratta del modello più antico di imposta.
- Persiane genovesi: una variante delle classiche tapparelle, dotate di uno sportellino (chiamato anche sportellino genovese o della gelosia) che permette l'apertura della parte inferiore dello scuro anche quando la stessa è chiuso.
- Persiane scorrevoli: sono formate da due ante che scorrono su rotaie posizionate ai due lati del muro esterno. Ideali per gli edifici moderni e per chi necessita di recuperare spazio in fase di apertura e di chiusura delle imposte. 
- Persiane a ventola: sono costituite da una o più ante e sono dotate di cerniere fissate nella parete in corrispondenza dello spigolo esterno dell'infisso su cui sono montate. La struttura è composta da stecche, generalmente in legno o alluminio, inclinate a 60°. Di solito, i bordi delle stecche sono sovrapposti proprio per consentire il passaggio della luce.
- Persiane a libro: sono meno conosciute rispetto alle altre tipologie. Il meccanismo di apertura è basato su una serie di cerniere che permettono di trarre le ante su se stesse assumendo la classica forma a ''fisarmonica''. Queste tapparelle vengono maggiormente installate negli appartamenti con uno stile classico, ma dal tocco poco convenzionale.
Persiane in PVC scorrevoli
(Fonte: italport.it/)

Vantaggi e svantaggi delle persiane in PVC

Le persiane in PVC associano elevate prestazioni a costi relativamente contenuti.  Le persiane in PVC sono particolarmente richieste per due motivi:
- migliorano l'isolamento termico dell'abitazione
- sono le più economiche disponibili attualmente sul mercato.
Inoltre presentano una serie di altri vantaggi tipo:
- sono economiche perché realizzate in uno speciale materiale plastico (cloruro di polivinile) dai costi produttivi particolarmente bassi;
- Sono estremamente versatili, disponibili in tantissimi modelli, sia classici che moderni, ed hanno un'incredibile varietà di finiture;
- sono molto resistenti agli agenti atmosferici, in particolare all'umidità e agli sbalzi termici e richiedono poca manutenzione;
- Ci sono poi le persiane in PVC effetto legno, cioè hanno tutti i vantaggi delle persiane in PVC ma esteticamente è come avere una persiana in legno.
Le persiane in PVC hanno anche qualche svantaggio:
- Durano meno rispetto ad altri tipi di infissi (dai 15 ai 20 anni);
- Sono sensibili all'esposizione diretta e prolungata ai raggi solari;
- Ante molto grandi possono deformarsi - la resistenza al carico statico di questi serramenti è superiore a quella del legno, ma inferiore ad esempio all'alluminio.
Persiane  a stecche orientabili in PVC
(Fonte: altainfissi.it)

Persiane in PVC e agevolazioni fiscali

Se le persiane hanno valori di trasmittanza termica bassi (come le persiane in alluminio) e le nuove offrono un migliore isolamento termico, si ha diritto al rimborso Irpef del 65% della spesa sostenuta. Meglio ancora se si associa le persiane in PVC ad infissi a taglio termico.
Oltre alle agevolazioni fiscali, si ha il diritto all'applicazione dell'Iva agevolata al 10% sulla manodopera e sui beni significativi, ma solo se si acquista le persiane da chi si occuperà anche dell'installazione.

Quanto costano le persiane in PVC?

Il costo contenuto è sicuramente uno dei vantaggi principali derivanti dall'acquisto di persiane in PVC. Il prezzo basso, però, in questo caso, non è sinonimo di bassa qualità, ma assicura delle prestazioni davvero elevate. In generale, le persiane in PVC hanno un costo al mq che può oscillare fra gli 80,00 € e i 180,00 €, a seconda della tipologia di persiana, della qualità del materiale e del luogo in cui si vive. Naturalmente, il totale della spesa finale varia in base alle dimensioni, al numero di persiane necessarie a coprire tutti gli infissi dell'abitazione e al colore che è stato scelto.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.