Header Ads

Cos'è l'involucro edilizio?

Scopriamo l'involucro edilizio: le sue caratteristiche, il suo utilizzo e molto altro...

Possiamo definire l'involucro edilizio come "pelle" dell'edificio che protegge l'interno dagli agenti atmosferici ma che allo stesso tempo ne sfrutta in modo funzionale la potenza.
L’involucro edilizio è un elemento architettonico che delimita e conclude perimetralmente l’organismo costruttivo e strutturale. La funzione dell’involucro edilizio è quella di mediare, separare e connettere l’interno con l’esterno, ma esso è anche un elemento ambientale, che delimita e identifica gli spazi esterni circostanti.
involucro trasparente
(Fonte: mappelab.it/)

Il concetto di involucro in edilizia

L'utilizzo del termine involucro riferito all’edilizia è piuttosto recente e nasce come evoluzione del concetto di chiusura, che identificava, come unità distinte tra loro, i tamponamenti esterni (orizzontali, verticali, opachi, trasparenti ecc.). Nel costruire contemporaneo l’involucro edilizio, che identifica l’intero sistema di chiusura esterno, è articolato in diversi strati funzionali e materiali ed è sempre più spesso integrato nelle sue relazioni con il sistema strutturale e quello impiantistico.

Efficienza energetica dell’involucro edilizio e utilizzo in architettura

Il crescente interesse alle problematiche ambientali ha fatto sì che l'involucro edilizio non venisse più considerato solo come l’elemento separatore tra interno ed esterno, ma come un’interfaccia dinamica in continua ed attiva interazione con i fattori climatici esterni, ad esempio nelle fasi di progettazione, realizzazione e gestione di un green building. L'efficienza dell'involucro edilizio è data dalla capacità di reagire in maniera flessibile alla variabilità delle condizioni ambientali, minimizzando le dispersioni termiche nel periodo invernale e limitando l'innalzamento della temperatura in quello estivo, con il conseguente miglioramento del comfort abitativo e della qualità ambientale, ottenuti senza l'utilizzo di fonti energetiche non rinnovabili.
(Fonte: edilportale.com/)
Le soluzioni architettoniche adottate più frequentemente e l’evoluzione delle nuove tecnologie hanno portato alla parete vetrata ventilata e la facciata integrata con un impianto fotovoltaico. La prima è costituita da due superfici trasparenti separate da un'intercapedine e ventilate artificialmente tramite delle bocchette d'aria; la seconda è composta da una serie di celle fotovoltaiche integrate nelle pareti vetrate. Le celle fotovoltaiche con la loro collocazione e con la loro texture esaltano le potenzialità comunicative e formali dell'involucro edilizio. Per comprendere se un involucro edilizio è efficiente, dal punto di vista energetico, è necessario valutare la sua capacità di reagire in modo flessibile ai cambiamenti di meteo. Per essere un buon involucro edilizio deve saper minimizzare le dispersioni termiche nel periodo invernale e limitare le impennate di caldo in estate. Se così accade, va tutto a beneficio del comfort di chi abita dentro l’involucro edilizio, ma anche a beneficio dell’ambiente, perché si sta bene in casa e non si sono utilizzate fonti energetiche non rinnovabili.

Materiali dell'involucro edilizio opaco ai fini dell'efficienza energetica

I materiali utilizzabili oggi per la realizzazione dell'involucro edilizio sono moltissimi, tutti con caratteristiche specifiche che li rendono più o meno adatti a seconda della forma dell'edificio, della sua funzione o della sua localizzazione geografica.
Alcuni materiali, molto resistenti alle sollecitazioni, vengono scelti per realizzare gli elementi strutturali o dell'involucro. Alcuni di questi hanno buone proprietà isolanti, altri invece consentono un notevole passaggio del calore. E proprio per evitare queste dispersioni essi vengono associati ad altri materiali che hanno buone proprietà isolanti, ma che non possono essere utilizzati da soli, senza elementi di supporto. Quest'ultima categoria di materiali costituisce gli isolanti.
involucro opaco
(Fonte: architetturaecosostenibile.it/)

L’importanza di progettare bene l’involucro edilizio e il suo orientamento

Un'attenta progettazione dell’involucro edilizio è indispensabile. L'orientamento dell'edificio verso sud con ampie vetrate è una prima semplice regola da seguire. La direzione della facciata maggiormente vetrata è fondamentale in quanto permette all'abitazione di ricevere maggiori radiazioni d'inverno, che è la stagione più fredda, permettendo di sfruttare a pieno il calore prodotto dal sole. Inoltre con opportuni ombreggiamenti riceve minori radiazioni d'estate quando il sole è alto all'orizzonte e i raggi colpiscono in modo verticale l'edificio.
La superficie ideale vetrata nel lato sud dovrebbe essere circa del 40% rispetto alla superficie complessiva della facciata, mentre le finestre rivolte ad ovest devono necessariamente essere opportunamente ombreggiate in quanto maggiormente colpite dai raggio solari nel periodo estivo.
involucro
(Fonte: ingegneri.info/)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.