Header Ads

Linea vita tetto: cos'è, quando serve e quanto costa?

Agli operatori che devono lavorare sopra una copertura, per essere in sicurezza, oltre all'utilizzo di appositi DPI, è necessaria la linea vita. Vediamo cos'è, quando è obbligatoria e quanto costa realizzarla... 

La linea vita è un sistema anticaduta installato sopra la copertura necessario a garantire la massima sicurezza agli operatori che lavorano in quota. Questo sistema oltre ad essere utilizzato sulle coperture viene utilizzato anche nei cantieri per altri tipi di lavori in quota o dove vi sia un reale pericolo di caduta (es. nella realizzazione di ponti, viadotti...). Le linee vita per tetti vengono generalmente installate per la realizzazione del tetto ma vengono poi lasciate in opera al fine di permettere di eseguire in sicurezza anche i successivi interventi di ispezione e manutenzione ordinaria.

linea-vita-tetto
Foto di Wolfgang Eckert,  fonte: Pixabay.com

Cos’è la “Linea vita” e cosa sono i D.P.I.?

La linea vita tetto è un sistema brevettato composto da 2 punti fissi detti punti di ancoraggio congiunti da un cavo d'acciaio inossidabile messo in tensione al quale si collegano i D.P.I. indossati dai lavoratori.
Le linee vita possono essere di 3 tipologie, tipo A, tipo B e tipo C. Vediamo le varie differenze.

linea vita di tipo A: sotto classificata in A1 e A2, sono le linee vita di tipo permanente.
linea vita di tipo B: temporanea (fatte ad esempio durante e per l’esecuzione del cantiere).
linea vita di tipo C: anch’essa permanenti.

Con l'acronimo D.P.I. (dispositivi di protezione individuale) si identificano tutti i prodotti con lo scopo di proteggere l'individuo che li utilizza dai rischi per la salute e la sicurezza. I D.P.I. sono utilizzati in tutte le situazioni in cui vi sia il pericolo per la salute, li troviamo dunque nell'ambito dei lavori domestici, delle attività sportive, nelle attività ricreative e ovviamente nell'ambito lavorativo.
Essi possono essere:
- Il caschetto, che protegge dal pericolo della caduta di oggetti;
- L'imbracatura detta anche "cintura", che unitamente alla linea vita protegge dal rischio di caduta;
- Le scarpe antinfortunistiche che proteggono il piede dalle botte e contusioni;
- I guanti protettivi;
- Le maschere e gli occhialini, che proteggono occhi e viso da schegge e frammenti;
- Le cuffie, che proteggono le orecchie dai rumori forti;
- Le ginocchiere;
- Il giubbetto alta visibilità;

Come funziona la linea vita tetto

Il funzionamento del sistema è molto semplice, una volta che la linea vita è stata installata e collaudata correttamente essa funge da punto di ancoraggio "sicuro". Gli operatori che si trovano a lavorare in quota dovranno agganciare il moschettone presente nella loro imbracatura alla corda d'acciaio sulla linea vita. Nel caso di caduta dell'individuo la linea vita garantirà il sostegno della persona che si ritroverà penzolante in aria ma sano e salvo. Con l'aiuto di un secondo operatore potrà essere sollevato in tutta sicurezza.

Quando serve la Linea vita? normativa

L'installazione dei dispositivi di ancoraggio permanenti detti anche linee vita sono obbligatori quando il tetto può essere considerato a tutti gli effetti un "luogo di lavoro" (così come stabilito dal Testo Unico sulla sicurezza sul luogo di lavoro D.L. 81/2008).
Molte regioni sulla base di questa normativa hanno emanato regole più o meno restrittive sull'obbligatorietà delle linee vita, specificando nel dettaglio caso per caso.
In linea generale si può dire che l'installazione della linea vita permanente è obbligatoria quando già si sa che sul tetto dovranno lavorare operai specializzati per manutenzioni, installazioni ecc... come per esempio nel caso di installazione di pannelli fotovoltaici (già nel momento dell'installazione si è a conoscenza che in futuro dovranno essere effettuati degli interventi di manutenzione).
In ogni caso comunque qualsiasi lavoratore deve obbligatoriamente lavorare in sicurezza pertanto se per fare la manutenzione del tetto è necessario camminare sui coppi e non vi sono parapetti che proteggono dal rischio di caduta l'utilizzo di una linea vita è obbligatorio. Diverso il caso in cui invece la manutenzione sia effettuata da un operatore che utilizza una cesta in quanto essa è già in sicurezza (purchè l'operatore resti all'interno di essa e con l'imbracatura agganciata).

realizzazione-tetto-in-legno
Foto di Capri23auto,  Fonte: Pixabay.com

L’obbligo di installazione delle Linee Vita in Veneto

In Veneto la regione ha emanato una legge introducendo l'obbligo di prevedere già in fase di progettazione dell'edificio la linea vita da installare sulla copertura, infatti la documentazione relativa alla linea vita dovrà essere necessarimente presentata al comune per il rilascio delle relative autorizzazione ai lavori.

L'obbligo di installazione ci sarà in fase di esecuzione dei lavori di costruzione o ristrutturazione e successivamente SOLO nel caso in cui sulla copertura siano presenti impianti per cui si necessiti un frequente e costante accesso da parte degli operatori;

Nel caso in cui la linea vita debba essere permanente la regione ha stabilito comunque che:

- Deve essere garantito l’accesso e la manutenzione in condizioni di sicurezza per gli impianti presenti (si presume che sia sufficiente la messa in sicurezza dell’area oggetto di intervento);

- Gli impianti anticaduta devono rispettare il requisito di essere presenti in forma minima sia a livello tecnico che di impatto visivo soprattutto per gli edifici con copertura di tipo tradizionale;
- Revisione periodica prevista anche prima dell’utilizzo del sistema (non necessariamente annuale).

accesso-in-sicurezza-tetto
Foto di Russell Holden,  fonte: Pixabay.com

Quanto costa una linea vita?

Indicativamente il costo per l'installazione della Linea vita tetto è generalmente compreso tra i 600€ e i 1000€ (escludendo la progettazione e l'acquisto del materiale).

Bisogna poi tenere conto che in commercio esistono diverse tipologie di linee vita con prezzi differenti per i principali componenti che costituiscono il sistema salvavita (punti di ancoraggio, tiranti, terminali, piastre, etc.), ai quali andrà poi aggiunto il costo dovuto al progetto e alla messa in opera dell’installatore: tale prezzo è di norma stabilito di volta in volta a seconda della complessità della situazione in cui si andrà ad operare.

Indicativamente il prezzo complessivo per progettazione, acquisto e installazione e collaudo da parte di personale specializzato è in genere compreso tra i 2500 e i 2700 €.
Il nostro consiglio per risparmiare è quello di chiedere diversi preventivi per l'installazione di una Linea vita, preferendo aziende qualificate e della propria zona. Ricordatevi di procedere con le richieste di preventivo in largo anticipo rispetto all'inizio dei lavori, così da avere il tempo di valutare bene il tutto. Meglio chiedere dei preventivi dettagliati con l'indicazione separata di tutte le voci che compongono il prezzo: es. costo installazione, costo materiale, costo progettazione. Così da permettervi di confrontare bene il tutto.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.