Header Ads

EcoLabel: che cos'è?

Le certificazioni ecolabel vengono assegnate a prodotti edilizi sostenibili e conformi alla normativa europea. scopriamo che requisiti bisogna avere per ottenerla e come fare.

Le certificazioni ambientali dei prodotti sono documenti tecnici o marchi che, in seguito ad un processo di verifica dei contenuti da parte di un ente di certificazione, accompagnano la commercializzazione del prodotto.
A livello internazionale esistono diversi tipi di etichettatura, come ad esempio l’Ecolabel e l’ Environmental Product Declaration (EPD), o Dichiarazione Ambientale di Prodotto (DAP), che consentono di definire l’eco compatibilità dei prodotti edilizi in maniera scientifica, condivisa e affidabile. La certificazione Ecolabel europea è uno strumento volontario di certificazione ambientale che risponde al nuovo regolamento CE n. 66/2010, relativo al marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea (Ecolabel UE).
marchio di qualità ecologica
Logo del marchio di qualità ecologica o Ecolabel
(Fonte: ediltecnico.it/)
La certificazione Ecolabel è il marchio ecologico istituito dall’Unione Europea (prende infatti il nome di Ecolabel UE) atto a identificare e contraddistinguere prodotti e servizi caratterizzati da una natura ecologica e dal ridotto impatto ambientale all’interno di tutto il proprio ciclo di vita e aspetti importanti inerenti la salute e la sicurezza dei consumatori.

Normative

Nel settore delle costruzioni è stata elaborata una norma specifica sull’EPD dei prodotti edilizi, la ISO 21930:2007, Sustainability in building constructionsEnvironmental Declaration of building Products.
Parallelamente sono state sviluppate norme relative alle certificazioni delle prestazioni dei prodotti: in particolare, la direttiva 89/106/CE, che introduce la marcatura CE, prevede l’assunzione di responsabilità da parte del produttore rispetto a 6 requisiti essenziali
- resistenza meccanica e stabilità
- sicurezza in caso d’incendio
- igiene, salute e ambiente
- sicurezza d’impiego
- protezione contro il rumore
- risparmio energetico
Il marchio UE Ecolabel è una certificazione ambientale volontaria che le aziende possono richiedere per i propri prodotti e servizi, rivolgendosi ad un organismo competente al quale dovranno dimostrare di rispettare i criteri ecologici definiti dal regolamento comunitario, per ottenere l’approvazione e la certificazione dalla Commissione europea.

Ecolabel, che cos’è

Il marchio di qualità ecologica Ecolabel attesta che un determinato prodotto, oltre a essere in regola con le norme di legge, fornisce qualcosa in più rispetto a quanto è richiesto: un maggior rispetto dell’ambiente nel corso di tutto il suo ciclo di vita, dall’estrazione delle materie prime, alla produzione in stabilimento, alla distribuzione sul mercato, fino all’uso da parte dell’utenza e alla sua eliminazione finale. In altre parole, tale marchio, attesta che il prodotto possiede una più elevata qualità ambientale.
Il marchio di qualità ecologica Ecolabel è sancito dal Regolamento CEE n.880/92 del 23-3-1992, emanato dal Consiglio delle Comunità Europee, che riconosce l’importanza di promuovere la concezione, la produzione, la commercializzazione e l’uso di prodotti caratterizzati da un minor impatto ambientale e di fornire al consumatore una migliore informazione sulle prestazioni ecologiche di tali prodotti, garantendo nel contempo la loro idoneità all’uso. 
Tale regolamento stabilisce infatti che l’incidenza dei prodotti sull’ambiente debba essere valutata in base a determinati criteri ecologici, vale a dire:
- contenimento dei consumi di risorse naturali e dei dispendi energetici;
- contenimento dei consumi di materie prime;
- riduzione delle emissioni inquinanti nell’aria, nell’acqua e nel suolo;
- riduzione della produzione di rifiuti e promozione del loro riutilizzo;
- riduzione dell’inquinamento acustico ambientale;
- ottimizzazione della durata in uso dei prodotti.

A chi è rivolto il marchio Ecolabel?

Il marchio di qualità ecologica Ecolabel si rivolge ai consumatori ai quali garantisce che i prodotti oltre ad avere prestazioni elevate hanno un ridotto impatto ambientale lungo l’intero ciclo di vita; può essere richiesto per quei beni e servizi, destinati alla distribuzione, al consumo o all’uso sul mercato comunitario, che appartengono a gruppi di prodotti o servizi per i quali siano stati definiti e pubblicati, sotto forma di Decisioni della Commissione Europea, i relativi criteri. Non si applica ai prodotti alimentari né ai mangimi per animali, ai medicinali ed ai dispositivi medici.

I vantaggi del marchio Ecolabel

Per quanto riguarda i vantaggi, il marchio Ecolabel consente al consumatore di riconoscere tra i prodotti disponibili sul mercato quelli che hanno elevati standard prestazionali e al contempo un ridotto impatto ambientale lungo l’intero ciclo di vita. Scegliendo il marchio Ecolabel i consumatori scelgono prodotti che hanno un’elevata qualità ecologica, sono certificati da organismi indipendenti (organismi competenti nazionali) e sono riconosciuti a livello europeo. Con tale scelta i consumatori contribuiscono inoltre ad indirizzare produttori e distributori verso tali prodotti e servizi e quindi verso un maggiore rispetto dell’ambiente.

Come ottenere il marchio Ecolabel

Ottenere la certificazione Ecolabel è una procedura semplice che coinvolge l’Organismo competente, l’ISPRA e infine la Commissione Europea.
L’azienda che vuole ottenere la certificazione ambientale, che ribadiamo e` volontaria, deve dimostrare di rispettare i criteri ecologici, presentare un’istruttoria ed inviare la documentazione all’Organismo competente nazionale. Il Comitato trasferisce ad ISPRA la documentazione per il suo esame. Verificata la conformità ai criteri ecologici, sulla base di un parere tecnico dell’ISPRA, l’Organismo competente nazionale delibera per la concessione del marchio. Il prodotto o servizio certificato viene inserito in un catalogo europeo, pubblicato sul sito della Commissione europea.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.