Header Ads

Kodama: l’opera di Kengo Kuma per Arte Sella

Arte Sella, ospita da oltre trent'anni, l'arte coniugata alla natura. Kengo Kuma, nel Maggio 2018 ha donato una nuova opera ad Arte Sella, il Kodama. Scopriamo il significato di quest'opera e come è stata realizzata. 

L'archistar giapponese Kengo Kuma, che sta realizzando il nuovo stadio olimpico di Tokyo 2020, il 6 Maggio 2018 è stato protagonista ad Arte Sella, con la sua nuova opera Kodama.
Da oltre trent’anni in una piccola valle del Trentino, vicino a Borgo Valsugana, Arte Sella coniuga arte, emozione e ritmi della natura. Nel corso degli anni numerosi artisti di fama internazionale hanno soggiornato presso Malga Costa, un tempo dedicata all’alpeggio e ora residenza artistica, per conoscere il luogo e ideare opere che possano dialogare con l’ambiente e creare una sintonia con il luogo che le ospita e a cui ritornare, al termine del proprio ciclo vitale.
ARTE SELLA
Kodama la nuova opera di Kengo Kuma per Arte Sella
(Fonte: ufficiostampa.provincia.tn.it/)

Significato di Kodama: l’opera di Kengo Kuma per Arte Sella

Kodama, che in lingua giapponese significa “lo spirito dell’albero”, è idealmente una sorta di sfera, definita da un unico elemento in larice massello locale, che si incastra come un rompicapo giapponese, come un grande gioco per bambini, per esaltare il rapporto fra natura ed architettura. 
Principio cardine del lavoro del Kengo Kuma & Associates è concepire e realizzare architetture che dialogano in modo naturale e spontaneo con l’ambiente circostante, costante ricerca di nuovi materiali che possano sostituire cemento e acciaio, perseguendo un approccio interamente dedicato alla società post-industriale.
elementi legno kodama
Elementi in legno costituenti la sfera ad incastro
(Fonte: crushsite.it/it/)
Il luogo scelto per inaugurare l'opera Kodama, domenica 6 maggio, è Villa Strobele e il suo giardino. A Malga Costa Kengo Kuma ha tenuto una lectio magistralis. Kodama è sviluppata in sinergia tra il Kengo Kuma Lab della Tokyo University, il Politecnico di Milano e d3wood per gli aspetti di modellazione digitale, prototipazione e test, e con Ri-Legno per gli aspetti di ottimizzazione costruttiva e taglio automatico.
Questa "natura geometrizzata" rispecchia pienamente la teoria della "particellizzazione" tanto cara a Kuma che scompone le proprie sagome complesse in unità costitutive. In questo modo, luce e penombra vengono esaltate secondo l’estetica giapponese, e mentre in Occidente i principi filosofici cardinali sono da sempre: terra, aria, acqua e fuoco, in Asia e in particolare in Giappone e nel pensiero Zen, vi è un quinto elemento fondamentale: il Vuoto.
kodama
Un dettaglio di Kodama
(Fonte: ladigetto.it/)

Qual è il significato di Arte Sella

Arte Sella è un’esposizione permanente dedicata all’Art in Nature, nata nel 1986 e gestita ancora oggi dall’omonima associazione culturale. Nel corso degli anni Ottanta, particolarmente dopo la tragedia di Chernobyl, si era percepita l’esigenza di ristabilire un nuovo rapporto con la natura. In ambito artistico, questa riflessione si coniuga con il fare arte nella natura, una possibilità per distanziarsi dai canoni artistici tradizionali, in uno spazio d’espressione nuovo e più libero, lontano dalle logiche del mercato dell’arte e dei circuiti tradizionali atelier-galleria-museo.
I progetti che Arte Sella produce e sostiene si inseriscono in un processo creativo in cui l’artista abbandona il ruolo di protagonista e si affianca alla natura, sua alleata nella creazione e nella conservazione dell’opera. Ciascun artista sceglie assieme alla direzione artistica il luogo in cui collocare la propria opera, senza apportare modifiche radicali del territorio, ma rispettandolo e agendo in sinergia e sintonia con esso. Una volta individuato lo spazio e ideato il progetto, l’artista crea e consegna la sua opera alla natura, utilizzando materiali naturali affini al luogo. La mutazione del lavoro è continua, costante e sottomessa alle condizioni atmosferiche e allo scorrere delle stagioni.
Questa dimensione del lavoro artistico ha un rapporto diverso anche con l’ecologia: la natura non è più protetta ma interpretata nella sua essenza, è una fonte di sapere e di esperienza che va salvaguardata anche attraverso un atteggiamento di rispetto e attenzione da parte degli essere umani.
opere arte sella
Arte Sella, trent’anni di arte e natura
(Fonte: vitatrentina.it/)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.