Header Ads

Famosi giardini parigini: i giardini da vedere almeno una volta nella vita

Vediamo i più famosi giardini parigini e la magia di questi parchi verdi, come quello delle Tuileries vicino al Louvre disegnato da un celebre paesaggista.

Albert Kahn Musée et Jardins 
(Fonte: hauts-de-seine.fr/)

Quali sono i parchi ed i giardini più famosi di Parigi?

La città di Parigi offre a cittadini e turisti numerosi famosi giardini, ossia dei parchi in cui rilassarsi durante la pausa pranzo e portare i bambini a giocare o in cui sostare tra una visita e l’altra delle innumerevoli attrazioni proposte dalla ville lumière. Ce n’è per tutti i gusti: dall’eleganza del Jardin du Luxembourg alla natura indomata del Jardin Sauvage di Montmartre, senza contare i boschi (Boulogne e Vincennes) che arricchiscono i confini della città. 
Vediamo 10 famosi giardini parigini che meritano di essere visti almeno una volta nella vita:
1. Parc des Buttes-Chaumont: cascate, scogliere e templi sono solo alcune delle belle cose che si incontrano mentre si cammina in questo parco. È uno dei più grandi parchi parigini e merita una visita. Porta una coperta da picnic, un libro e rilassati o fai una passeggiata tra i numerosi sentieri.
Parc des Buttes-Chaumont
(Fonte: en.parisinfo.com)
2. Jardin des Tuileries: è il giardino pubblico più antico e più grande di Parigi. È un giardino formale con sentieri ghiaiosi e prati perfettamente curati, e ha una vista impareggiabile su Place de la Concorde e l'Arco di Trionfo. È stato progettato dallo stesso architetto dei giardini di Versailles. È stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1991.
Jardin des Tuileries
(Fonte: expedia.it/)
3. Jardin du Luxembourg: è il luogo in cui i parigini vanno a correre. Il parco fu creato nel 1612 e da allora si è evoluto fino a diventare il bellissimo spazio che è oggi: ospita sei campi da tennis e un parco giochi, oltre a sculture impressionanti. Le cose da fare qui includono cavalcate su pony, barchette a vela nella fontana centrale e godersi un famoso spettacolo di burattini.
Jardin du Luxembourg
(Fonte: parigionline.com/)
4. Jardin des Plantes: il giardino botanico più importante del paese, è senza dubbio uno dei più famosi giardini parigini. Ospita quattro musei e conserva una scuola botanica completamente funzionante. Originariamente era destinato a servire come un giardino di erbe medicinali per i reali francesi, ma divenne rapidamente un vasto giardino botanico.
Jardin des Plantes
(Fonte: jardindesplantes.net/)
5. Jardin Anne-Frank: un famoso giardino parigino èil giardino Anna Frank è stato inaugurato nel 2007 ed è una meravigliosa perla nascosta nel Marais. È piccolo ma delizioso e raramente affollato. C'è un bellissimo laghetto nel centro e posti romantici circondati da tralicci sono la sua caratteristica più notevole. A volte puoi trovare mostre d'arte sulle pareti del giardino, che aggiungono un tocco di bellezza in più allo spazio.
Jardin Anne-Frank
(Fonte: soundlandscapes.wordpress.com/)
6. Parc Monceau: potrebbe essere considerato il giardino più strano di Parigi, ha una piramide egizia, pilastri corinzi, un ponte veneziano e una pagoda cinese tra le altre caratteristiche. È stato creato dal duca di Chartres, un aristocratico molto ricco, e si trova nell'8° arrondissement. Il parco è in stile inglese ed è uno dei preferiti da chi vive a Parigi.

7. Champ de Mars: Campo di Marte, in francese Champ de Mars, è un famoso giardino parigino che si trova sulla riva gauche, tra la Tour Eiffel a nord-ovest e l'École militaire a sud-est. Commissionato dal re Luigi XV per scopi militari, il parco prende il nome dal Campo Marzio romano, un omaggio al dio della guerra. Trasformato in giardino tra il 1908 e il 1920, Campo di Marte è molto frequentato da turisti e parigini, i quali vi si recano per rilassarsi ammirando la Tour Eiffel. 
Parc du Champ de Mars
(Fonte: en.parisinfo.com/)
8. Parc de Belleville: è un altro famoso giardino parigino e ha una delle viste più privilegiate dello skyline parigino. Da qui si può vedere la Torre Eiffel. Qui puoi trovare la cascata più lunga di Parigi, tavoli da ping-pong, enormi prati dove puoi sederti e rilassarti o fare un picnic e persino un teatro all'aperto.

9. Parc André Citroën: situato vicino alla Senna e costruito sul sito dell'ex fabbrica di automobili Citroën, potrebbe essere descritto come un parco moderno. Case di vetro, fontane danzanti, cascate e giardini con suoni computerizzati. C'è anche un'incredibile piscina riflettente elevata e diversi giardini più piccoli.
Parc André Citroën
(Fonte: cool-cities.com)
10. Albert Kahn Musée et Jardins: misura oltre 40mila metri quadrati ed è l'ideale per un po' di relax lontano dal trambusto della capitale francese. Le sue diverse sezioni sono progettate per rappresentare giardini tipici di diversi paesi in tutto il mondo (Giappone, Inghilterra, Francia, ecc.).

Parc de la Villette

Un capitolo a parte dobbiamo assolutamente attribuirlo al Parc de la Villette,  uno dei più famosi parchi parigini, che si estende per 55 ettari tra la Porte de la Villette e la Porte de Pantin. Il parco fu progettato dal famoso architetto svizzero Bernard Tschumi e inaugurato nel 1991 e comprende dei magnifici giardini a tema abbelliti da originali opere e aree destinate ai bambini. 
Questa meravigliosa area, che sorge in una zona in cui originariamente si trovava l’unico mattatoio della città, rappresenta una interessante attrazione sia dal punto di vista architettonico che culturale e scientifico, infatti, include: Cité des Sciences et de l'Industrie, il più grande museo della scienza in Europa; Géode, la celebre sala di proiezione semisferica; Cité de la musique, un museo di strumenti musicali con una sala da concerto e sede del Conservatorio; lo Zénith, un’arena con 6300 posti a sedere; la Grande Halle, spazio dedicato a fiere ed eventi; la Philharmonie de Paris, una sala da concerto sinfonico con 2.400 posti a sedere. Questo modernissimo parco comprende dei magnifici giardini a tema abbelliti da originali opere e aree destinate ai bambini. Tra i giardini tematici, ideali per chi vuole trascorrere qualche ora all’insegna del relax e del gioco, risaltano il Jardin du Dragon, molto amato dai più piccoli, con un grande drago d'acciaio che dispone di uno scivolo di 80 metri, e il Jardin de Bambou, progettato da Alexandre Chemetoff, vincitore nel 2000 del Grand Prix de l'urbanisme.
Parc de la Villette
(Fonte: 2014-2015.nclurbandesign.org/)
Folie n.7 - Parc de la Villette
(Fonte: flickr.com)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.