Famosi giardini parigini

Famosi giardini parigini: i giardini da vedere almeno una volta nella vita

Parigi è una delle capitali più belle al mondo con milioni di visitatori ogni anno, ma Parigi non è affascinante solo per la sua storia, arte e cultura ma anche per i suoi famosi giardini parigini, giardini assolutamente da vedere almeno una volta nella vita.

giardini-Parigi-verde-relax
Famosi giardini parigini (foto di: nkoks - Fonete: https://pixabay.com)


Parigi e l'architettura del verde

Parigi è una città dove l'importanza del verde è da sempre molto sentita, come testimoniano i numerosi parchi e giardini che si trovano al suo interno, nonchè la presenza di lunghi viali alberati che costituiscono un tratto caratteristico della struttura viaria cittadina. L'attenzione all'ambiente naturale ebbe inizio già durante il regno di Luigi XIV, il Re Sole, che incoraggiò un nuovo modello di architettura delle aree verdi tipicamente francese, da contrapporre ai giardini inglesi e italiani. Alla sua volontà risalgono l'impianto originario dei giardini dei giardini delle Tuileries e del parco di Versailles. La cura del verde con la Rivoluzione Francese si fermò per poi riprendere con Napoleone III. Il fenomeno dell'industrializzazione di fine Ottocento e lo sviluppo dell'edilizia residenziale hanno portato ad una battuta d'arresto nella costruzione e riassetto di parchi e giardini. Negli ultimi due decenni si è cercato di porre rimedio a questa situazione, progettando e realizzando nuove aree verdi, soprattutto nelle banlieu e all'interno dell'area metropolitana. Oggi Parigi è la capitale europea verde per eccellenza piena di arre verdi e famosi parchi parigini diventando di fatto all'avanguardia e punto di riferimento per le altre capitali e città.

giardino-Versailles-Parigi-Francia
Il giardino della Reggia di Versailles (foto di Tina-Bettina - Fonte: https://pixabay.com)

Quali sono i parchi ed i giardini più famosi di Parigi?

Vediamo 10 famosi giardini parigini che devono assolutamente essere visitati se andiamo a Parigi per una vacanza e che meritano di essere visti almeno una volta nella vita:

1. Parc des Buttes-Chaumont: questo parco è uno dei famosi parchi parigini ed è uno dei più grandi con cascate, scogliere e numerosi sentieri dove fare lunghe passeggiate o rilassarsi per fare un pic-nic.

2. Jardin des Tuileries: chi abita a Parigi, si reca al Jardin des Tuileries per passeggiare o per sorseggiare un caffè in un bistrot. Angolo di quiete nel cuore della città, è particolarmente apprezzato dai turisti per la funzione di collegamento che svolge fra il Museo del Louvre e Place de la Concorde. L'architetto di Luigi XIV con un'imponente opera di riassetto ne modificò sensibilmente la struttura, portandola a quella attuale e inaugurando una nuova tipologia di architettura degli spazi verdi che prenderà il nome di "giardino alla francese". La sua idea partiva dalla divisione del parco in tre terrazze per sfruttare il leggero pendio ed accentuare l'effetto prospettico che parte dal Louvre fino ad arrivare all'Arc de Triomphe.  È stato dichiarato patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1991.

3. Jardin du Luxembourg: Il Jardin du Luxembourg è una fra le aree verdi più amate dai parigini, tanto da venire affettuosamente chiamato il Luco. Risalente al 1617 venne aperto al pubblico nella seconda metà del '700. Il parco si estende con una superficie di circa 22 ettari con gli ippocastani allineati lungo i viali e all'interno si trova un vasto parco giochi per bambini e un frutteto risalente al 1650.

giardino-palazzo Lussemburgo-Parigi-Francia
Palazzo e giardino di Lussemburgo (foto di castigatioxes - Fonte: https://pixabay.com)


4. Jardin des Plantes: il giardino botanico più importante del paese, è senza dubbio uno dei più famosi giardini parigini. Ospita quattro musei e conserva una scuola botanica completamente funzionante. Originariamente era destinato a servire come un giardino di erbe medicinali per i reali francesi, ma divenne rapidamente un vasto giardino botanico.

5. Jardin Anne-Frank: un famoso giardino parigino inaugurato nel 2007 dedicato a Anne Frank l'ebrea deportata e uccisa dai nazisti autrice del famoso diario. È un giardino molto piccolo e raramente affollato; una vera perla. All'interno troviamo un bellissimo laghetto nel centro e posti romantici da passare con la propria persona amata.

6. Parc Monceau: è considerato uno dei giardini più raffinati e romantici di tutta Parigi. Il progetto originario prevedeva un'estensione di gran lunga superiore a quella attuale, ma il risultato rimane ugualmente di notevole pregio. Inizialmente fu concepito come un giardino di illusioni, del quale è rimasto ben poco. Nel 1860 fu coinvolto nel piano di riorganizzazione urbanistica voluto da Napoleone III e arricchito da una grotta artificiale e piante rare che si aggiunsero al laghetto, ai tempietti e ai viali sinuosi che lo attraversano.

7. Champ de Mars: Champ de Mars, è un famoso giardino parigino che si trova tra la Tour Eiffel a nord-ovest e l'École militaire a sud-est. Commissionato da Re Luigi XV per scopi militari, il parco prende il nome dal Campo Marzio romano, un omaggio al dio della guerra. Trasformato in giardino tra il 1908 e il 1920, oggi Champ de Mars è molto frequentato da turisti e parigini e non solo, i quali vi si recano per rilassarsi ammirando la Tour Eiffel.

giardino-campo di Marte-Parigi
Giardino Campo di Marte (foto di herryway - Fonte: https://pixabay.com)


8. Parc de Belleville: è un altro famoso giardino parigino molto frequentato da parigini e da turisti avendo una delle viste più privilegiate dello skyline di Parigi. Questo parco offre molte occasioni per rilassarsi e fare un pic-nic o una passeggiata ma anche per giocare con i tavoli da ping-pong oppure andare a teatro all'aperto nelle serate estive.

9. Parc André Citroën: un altro famoso giardino parigino è il Parc André Citroën, considerato un parco moderno costruito sul sito dell'ex fabbrica di automobili vicino alla Senna; questo giardino è un'ottimo esempio di riconversione di un'area abbandonata trasformandola in un bel giardino usato dai cittadini e dai turisti diventando un polo attrattivo.

10. Albert Kahn Musée et Jardins: è un famoso giardino parigino molto molto grande con i suoi 40 mila metri quadrati ed è l'ideale per un po' di relax lontano dal trambusto della capitale francese. All'interno del giardino possiamo trovare diverse sezioni progettate per rappresentare giardini tipici di diversi paesi in tutto il mondo (Giappone, Inghilterra, Francia, ecc.).

Parigi-aree verdi-Senna-alberi-giardini
Vista dall'alto del fiume Senna che attraversa Parigi (foto di DUOTONE - Fonte: https://pixabay.com)

Parc de la Villette

La Villette si estende fra la città di Parigi e il dipartimento di Seine-St-Denis e sorge dove una volta erano ubicati i mattatoi della capitale. Negli anno '70 del '900 le autorità municipali si posero il problema di come impiegare un'area così vasta. All'inizio furono vagliate più proposte, fino a quando, nel 1983, l'architetto svizzero Bernard Tschumi si aggiudicò l'appalto per la costruzione del parco, che doveva essere, nel suo progetto, punto di incontro fra Parigi e la periferia, un luogo dove città e natura, scienza ed arte si compenetrassero perfettamente, e bisogna dire che nell'intento c'è riuscito perfettamente diventando il Parc de la Villette uno dei famosi giardini parigini conosciuti in tutto il mondo e visitato da migliaia di turisti divenendo una vera e propria attrazione turistica e di fatto rivitalizzando tutta l'area. Oggi la Villette rappresenta un quartiere dove progresso e ambiente naturale convivono in perfetta armonia.

Il Parc de la Villette è oggi il parco più esteso di Parigi ed è stato concepito come un ideale punto di incontro fra scienza e natura. L'acqua è un elemento fondamentale: i canali sono impiegati per l'approvvigionamento di acqua non potabile e per la navigazione da diporto. All'interno del parco troviamo le Folies, piccoli edifici rossi dalle forme più singolari che vivacizzano i percorsi. L'area è distinta in giardini tematici, fra cui meritano di essere segnalati quello degli specchi, caratterizzato da superfici riflettenti nascoste fra la vegetazione, e quello della nebbia, dove piccoli oggetti innalzano suggestivi muri d'acqua vaporizzata. Ancora possiamo segnalare il Giardino delle Vertigini e il giardino degli Spaventi Infantili.

parc de la villette-giardino-parigi-folies-bernard tschumi
Parc de la Villette con le famosissime installazioni "Le Folies" ad opera di Bernard Tschumi
(foto di Martyn Davis - Fonte: https://www.flickr.com)


Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.