Header Ads

Isolanti ecologici organici: tipologie, utilizzi e costo

Gli isolanti ecologici organici come per esempio: il sughero e la fibra di legno, sono molto utilizzati per le loro caratteristiche di isolamento. Scopriamo le caratteristiche ed il costo degli isolanti ecologici organici.

Negli ultimi anni, la bioedilizia e l’utilizzo di materiali ecologici è diventato una priorità, in modo particolare per quanto riguarda l’isolamento termico ed acustico.
strato di isolamento acustico sotto pavimento in sughero
(Fonte: tekneco.it)
L’isolamento termico viene eseguito con materiali in grado di mantenere le condizioni climatiche interne agli edifici il più possibile costanti, indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne e dalle variazioni di temperatura. 
L’isolamento acustico viene eseguito con materiali in grado di contenere i parametri di rumorosità interna ed esterna entro i valori di comfort acustico ambientale. Questi materiali si dividono i materiali fonoassorbenti, fonoisolanti e antivibranti. 

Tipologie e caratteristiche di isolanti ecologici organici

Gli isolanti ecologici o naturali si dividono in due macrocategorie: gli organici e gli inorganici

Gli isolanti ecologici organici sono: 

- Sughero: questo materiale si ricava dalla corteccia della quercia da sughero, o sughera, tramite un processo di macinatura. Il granulato ottenuto viene in seguito cotto con un processo di cottura a vapore sotto pressione. Le operazioni di cottura permettono al sughero di espandersi di un 20/30% e di rilasciare della resina che lo fa legare. 
Viene utilizzato sotto forma di pannelli per l’isolamento acustico da calpestio e granulato sfuso per il riempimento delle intercapedini delle murature. Ha le seguenti proprietà: 
Conduttività termica 0,038 – 0,050 W/mK 
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=8 per i pannelli e µ=5 per il granulato
Non è attaccabile da funghi ed insetti e ha una buona resistenza all’umidità
Classe di infiammabilità 2
Pannello di sughero
(Fonte: betonwood.it)
- Fibre di cellulosa: Materiale prodotto dalla lavorazione della carta di giornale, trattata con processi di strappo e macinatura per ottenere una fibra in seguito trattata con Sali di boro per proteggerla dagli attacchi di fuoco, parassiti o animali. Questo isolante ecologico viene utilizzato tramite versamento di materiale sfuso o tramite insufflaggio, tramite procedimento in umido (le fibre sono miscelate con acqua applicata a spruzzo), oppure in pannelli isolanti in cellulosa con rinforzo in fibra di juta. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0,038 – 0,042W/mK 
Ottima diffusione del vapore
Buona assorbenza del suono
Classe di infiammabilità 1 (difficilmente infiammabile)
Fibra di cellulosa
(Fonte: neofos.it)
- Canapa: Questo isolante ecologico si ricava dalla lavorazione della pianta di canapa, che grazie alle sue caratteristiche la rende particolarmente resistente ai parassiti. Per la realizzazione del materiale isolante la canapa viene integrata con fibre di poliestere e lana di pecora. Viene utilizzato sotto forma di pannelli isolanti o tappetini isolanti (per pareti e facciate esterne) e sotto forma di frammenti sfusi per il riempimento di intercapedini etc. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0.038 – 0.042 W/mK
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=1
Classe di infiammabilità 2 se trattato con un impregnante a base di soda
Fibra di canapa
(Fonte: lavorincasa.it)
- Lino: il materiale isolante ecologico viene formato utilizzando le fibre corte del lino, separate e pulite. Il materiale isolante in lino viene prodotto integrando le fibre corte del lino con l’aggiunta di un 20% di fibre tessili di poliestere, per renderlo resistente al fuoco inoltre vengono aggiunti dei composti di bromo. Questo isolante ecologico viene utilizzato sotto forma di feltro termoisolante o pannello termoisolante. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0.04W/mK
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=1
Resistente alla trazione (fibre estensibili)
Resistente all’attacco di tarme e muffe
Classe di infiammabilità 2
Isolante in fibre di lino
(Fonte: Architetto.info)
- Cotone: I materiali isolanti a base di cotone vengono prodotti con la peluria per ricopre la pianta, la peluria è composta da una lunga fibra sottile, lucida e morbida al tatto. Viene utilizzato sotto forma di pannelli o rotolo dopo essere stato cardato, indurito meccanicamente e impregnato, o sfuso a riempimento degli intercapedini. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0.04W/mK
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=1-2
Classe di infiammabilità 1 – 2 in base al trattamento
Non resistente all’umidità
Isolante a base di cotone
(Fonte: architetto.info)
- Pannelli in fibra di legno: i pannelli isolanti ecologici in fibra di legno vengono realizzati con legno di abete rosso e di pino. Il legno di cui è composto ogni pannello viene frantumato e scomposto in fibre con procedimenti termici e meccanici. Le fibre di legno, pressate infine acquisiscono durezza e stabilità. Viene utilizzato sotto forma di pannelli isolanti per l’isolamento termoacustico di pareti, solai e tetti e come sottofondo per l’isolamento acustico dai rumori da calpestio nei pavimenti a secco. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0.04W/mK 
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=5
Classe di infiammabilità 2
Smorzamento dei picchi termici
Idrofobo se trattato con resina naturale.
pannelli in fibra di legno
(Fonte: costruzionigreeneconomy.it)
- Legno mineralizzato: il materiale isolante ecologico organico sono composti da fibre di legno con magnesite o cemento e additivi mineralizzanti e ignifuganti. Viene utilizzato sotto forma di pannello di vari spessori, come isolante di elemento orizzontali e verticali, isolamento a cappotto, controsoffittature e come casseri a perdere. Ha le seguenti caratteristiche: 
Conduttività termica 0.06 – 0.08 W/mK 
Alta resistenza al fuoco quando trattato con materiali ignifughi
Non rilascia fumi o gas in caso di incendio
Ottima resistenza al gelo
Mantiene la forma nel tempo e si deforma solo quando è soggetto a carichi di notevole entità
Traspirante 
Igroscopico
Pannello legno mineralizzato
(Fonte: celenit.com)
- Fibra di cocco: il materiale isolante in fibra di legno viene realizzato con lo strato fibroso che ricopre il guscio della noce di cocco. Viene utilizzato sotto forma di feltro e pannelli principalmente per isolamento acustico sotto i pavimenti galleggianti e in pareti divisorie. Ha le seguenti caratteristiche:
Conduttività termica 0.044 -0.049 W/mK 
Permeabile al vapore
I pannelli sono traspiranti
Combustibile lentamente
Non assorbe l’umidità 
Inattaccabile da parassiti e animali.
Pannello in fibra di cocco
(Fonte: tocadoverde.com.br)
- Lana di pecora: questo tipo di isolante ecologico viene venduto in rotoli di feltro e viene principalmente utilizzata per il riempimento di intercapedini verticali ed orizzontali. Ha buone proprietà termoisolanti ed acustiche, possiede le seguenti proprietà: 
Conduttività termica 0.032W/mK 
Coefficiente assorbimento acustico su densità 30 kg/mc e spessore 65mm = 1 (classe A)
Coefficiente di resistenza al passaggio del vapore µ=2
Temperatura di incendio 600°C
Temperatura di esercizio -60°C a oltre +80°C
Classe di infiammabilità 2
Carbonizza senza trasmettere la fiamma
Non risente degli sbalzi di temperatura
Lana di pecora
(Fonte: installazionitermoacustiche.it)

Costo isolanti ecologici organici

- Sughero: il costo è dipendente dallo spessore del pannello, per esempio: 
pannello di spessore 8 cm prezzo 20 euro al mq 
pannello di spessore 3 cm prezzo da 8 euro al mq
- Fibre di cellulosa: il costo è di circa 170 euro al mc
- Canapa: il costo è dipendente dallo spessore del pannello e dalla massa volumica, per esempio: 
pannello (massa=35kg/m3) di spessore 4 cm prezzo 4,50 euro al mq
pannello (massa=35kg/m3) di spessore 10 cm prezzo 11 euro al mq
pannello (massa=100kg/m3) di spessore 4 cm prezzo 10 euro al mq
pannello (massa=100kg/m3) di spessore 10 cm prezzo 26 euro al mq
- Lino: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 1 cm prezzo 1,5 - 2 euro al mq
- Cotone: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 1 cm prezzo 5 al mq
- Pannelli in fibra di legno: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 1 cm prezzo 1,8 – 3,5 euro al mq
- Legno mineralizzato: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 3 cm prezzo 13 euro al mq
- Fibra di cocco: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 1 cm prezzo 1,7 – 2,9 euro al mq
- Lana di pecora: il costo è dipendente dallo spessore, per esempio: 
spessore 1 cm prezzo 3,5 – 4,5 euro al mq

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.