Header Ads

Acqua sporca dal rubinetto

Acqua sporca dal rubinetto, quali rischi per la salute?

L’acqua potabile che esce dal nostro rubinetto è garantita per il consumo umano perché risponde ai valori stabiliti per legge per quanto riguarda l’assenza di contaminanti microbiologici, chimici e fisici ma anche perché presenta caratteristiche organolettiche considerate accettabili. A volte però può capitare che esca acqua sporca dal rubinetto, dall’aspetto torbido, dal colore marrone o dall’odore sgradevole. Cerchiamo di capire quali sono i motivi perché esce acqua sporca dal rubinetto e quali possono essere i rischi per la nostra salute.

acqua-sporca-dal-rubinetto
Acqua sporca: quali rischi per la salute (Fonte: www.labestianelcuore.it/)

Perché  può uscire acqua sporca dal rubinetto di casa?

L’acqua potabile per definizione non può essere sporca perché automaticamente diventa non potabile, ovvero non adatta al consumo umano. I gestori del sistema idrico in tutta Italia, garantiscono la qualità dell’acqua potabile fino al contatore, mentre le condizioni delle tubature dell’abitazione riguardano la gestione individuale o condominiale della propria abitazione.

I sistemi di controllo, analisi e prevenzione del rischio nella gestione e manutenzione dell’acquedotto garantiscono la potabilità dell’acqua attraverso procedure altamente specializzate. Tali procedure monitorano tutto il percorso dell’acqua a partire dalla falda grazie a sistemi tecnologicamente avanzati e prelievi periodici in più punti di controllo, adottando inoltre procedure per prevenire e ridurre ogni rischio di contaminazione, anche in caso di calamità. Quindi possiamo dire che l’acqua dell’acquedotto è effettivamente potabile. Tuttavia è possibile che possa uscire acqua sporca dal rubinetto.

Casi comuni di acqua sporca dal rubinetto: cosa fare e quali rischi per la salute?

Il colore marrone rossastro è dovuto solitamente alla presenza di ossidi ferrosi nell’acqua, la comune ruggine. Può essere dovuto a tubature vecchie o non usate da tempo dove l’acqua ferma ha favorito il processo di corrosione dei tubi e la formazione di ruggine. Una volta che le tubature ritornano in funzione l’ossido di ferro viene rimosso e arriva nel lavandino. L’ossido di ferro non è pericoloso per la salute e non trasmette il tetano, come spesso si legge, per precauzione però è meglio non bere quest’acqua. Generalmente questa torna trasparente facendola scorrere per qualche tempo, ma se il problema persiste si consiglia di far controllare le tubature.

Il colore giallognolo può trattarsi di un aumento della concentrazione di manganese. Se la concentrazione rimane nel range di potabilità l’acqua può continuare ad essere essere bevuta. Per assicurarsi che sia questa la causa, contattare il gestore.

Acqua opaca e biancastra potrebbe essere un problema di pressione. Più comune ai piani alti dei palazzi, l’acqua può essere resa di nuovo trasparente semplicemente lasciandola decantare brevemente: le microbollicine all’origine dell’opacità scompariranno.

Persistente odore di uova marce è indicatore della presenza di zolfo nell’acqua potabile oppure di una contaminazione batterica e bisogna quindi segnalarlo. Soprattutto se si utilizza un depuratore per l’acqua domestica bisogna verificare che non sia questa la fonte di contaminazione. Questi strumenti infatti hanno bisogno di continua manutenzione per essere mantenuti puliti.

Sapore e odore di cloro: il cloro viene aggiunto all’acqua per renderla potabile solo quando c’è il rischio di contaminazioni organiche. Nel caso dell’acqua di falda questo rischio è praticamente assente. Il cloro viene però aggiunto preventivamente quando vengono realizzati interventi sulle tubature dell’acquedotto. In questo caso, se si sente sapore o odore di cloro significa che è appena stata effettuata una disinfezione. Basta però lasciare scorrere l’acqua per risolvere il problema. Ricordate però che il cloro disciolto nell’acqua per la disinfezione è gassoso, e se quindi lasciamo una caraffa piena in frigorifero per qualche tempo, la sostanza evapora e il sapore sgradevole scompare.
Presenza di residui sabbiosi: generalmente sono innocui, ma se invece ci sono depositi verdastri forse le tue tubature hanno bisogno di una pulita.

acqua-sporca-dal-rubinetto
Acqua sporca dal rubinetto (Fonte: acquadelrubinetto.gruppocap.it)

Pericoli per la salute

Rimanere attenti alla quantità di acqua consumata che si consuma durante la giornata, è molto importante poiché bere è un’attività essenziale a garantirci un’ottima salute, come il corretto funzionamento dei reni, della digestione, delle pelle. Ma è molto importante anche assicurarsi che l’acqua che si beve, sia sul serio pulita, di qualità e priva di materiale che può essere nocivo per l’organismo umano.
Anche se esce acqua sporca dal rubinetto in genere è potabile e non dannosa per la salute. Uno dei pericoli per la salute dell’uomo, nel bere acqua che non sia efficacemente depurata, è rappresentato dal cloro. Molti studi infatti, affermano che esiste una correlazione tra il cloro presente nell’acqua potabile e patologie come il colesterolo, l’infarto, il cancro e l’ arteriosclerosi, Pare che bere in modo continuativo acqua che contiene cloro, porti ad una possibilità parti all’80% di sviluppare un cancro alla vescica.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.