Header Ads

Migliori prodotti per pulire la lavatrice

Migliori prodotti per pulire la lavatrice: consigli e prodotti utili

Tutti quanti abbiamo in casa una lavatrice, e tendiamo a dare per scontato che questi grandi elettrodomestici non abbiano bisogno di alcuna manutenzione. Invece se non abbiamo cura della nostra lavatrice, rischiamo che si guasti anche gravemente dopo solo pochi anni di utilizzo o che cominci a lasciare il bucato sporco, ingrigito e maleodorante. Qui di seguito vi diamo quindi una serie di utili consigli per la cura della lavatrice e quali sono i migliori prodotti per pulire la lavatrice.

migliori-prodotti-per-pulire-la-lavatrice
Come pulire la lavatrice (Fonte: www.arredamento.it)

Perché pulire la lavatrice?

Pulire la lavatrice nel modo corretto garantisce non solo che il bucato sia perfettamente pulito ed igienizzato ad ogni lavaggio, ma consente anche di ottimizzare i consumi e prolungare il ciclo di vita dell'elettrodomestico, senza dover ricorrere a tecnici specializzati per la riparazione della lavatrice. Cestello, guarnizione e vaschetta dei detersivi andrebbero puliti almeno una volta al mese, mentre per il filtro è consigliabile intervenire una o due volte l’anno. Inoltre, con alcuni semplici accorgimenti è possibile evitare la formazione di cattivi odori.
I residui e lo sporco sono spesso causati dalla cattiva abitudine di utilizzare troppo detersivo e ammorbidente. Vediamo dunque come pulire la lavatrice ed eliminare fastidiose incrostazioni di calcare, muffe e batteri, depositi di detersivi ed ammorbidenti, residui vari di sporcizia, utilizzando semplici prodotti del tutto naturali. I punti dove agire sono i seguenti:

  • Pulizia della guarnizione
  • Lavaggio a vuoto ad alte temperature
  • Pulizia della vaschetta dei detersivi
  • Pulizia del cestello
  • Pulizia del filtro

Pulizia della guarnizione

Partiamo dall’operazione più semplice: la pulizia della guarnizione. Tutto quello che ci serve è uno straccio, uno spazzolino da denti e una soluzione in parti uguali di acqua calda e aceto e aggiungiamo un po’ di bicarbonato se vogliamo potenziare l’effetto sgrassante dell’aceto. Basta passare la guarnizione con lo spazzolino imbevuto nella soluzione di acqua e aceto, lasciare agire qualche minuto, risciacquare con acqua pulita ed asciugare con il panno.

Lavaggio a vuoto ad alte temperature

Un’altra operazione da fare una volta al mese è il lavaggio a vuoto ad alte temperature. In questo modo, eliminerete tracce di sporco e igienizzerete il cestello. In alternativa, potete aggiungere al normale lavaggio dei vostri capi dell’aceto di mele o di vino bianco con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o al limone: oltre a pulire la lavatrice anche dal calcare, i vostri capi saranno ancora più morbidi.

pulire-la-lavatrice
Lavaggio a vuoto ad alte temperature (Fonte: www.greenme.it)

Pulizia della vaschetta dei detersivi

Lo stesso procedimento va utilizzato per la pulizia della vaschetta dei detersivi che, ovviamente, è maggiormente soggetta ad accumuli di detergente ed incrostazioni di calcare. In questo caso, per facilitare la pulizia, è sufficiente lasciare la vaschetta in ammollo per qualche ora nella solita miscela di acqua, aceto e bicarbonato prima di passare il tutto con il solito prezioso spazzolino da denti.

La pulizia del cestello

Anche se pulire il cestello è oggettivamente un’operazione molto importante per contrastare la formazione del calcare e per igienizzare la lavatrice, disinfettandola dai batteri, portarla a termine è estremamente semplice. È infatti sufficiente, una volta al mese, programmare un lavaggio a vuoto abbastanza lungo e ad alte temperature, versando direttamente nel cestello 2 litri di aceto di vino bianco, diluiti in acqua.
È anche consigliabile versare un po’ di aceto nella vaschetta dei detersivi, ed aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale profumato per coprire l’odore dell’aceto che, state tranquilli, in ogni caso sparirà al primo lavaggio. Dopo qualche minuto, interrompete il ciclo di lavaggio e lasciate agire la soluzione per 40/60 minuti, poi riavviate e lasciate concludere normalmente il programma.

pulire-la-lavatrice-pulizia-del-cestello
Pulizia del cestello (Fonte: housetohouse.eu/)

La pulizia del filtro

Una volta all’anno è necessario rimuovere e pulire accuratamente il filtro della lavatrice che, di norma, si trova in basso della parte frontale dell’elettrodomestico. Prima di rimuovere il filtro, scollegate la lavatrice dall’impianto elettrico e mettete degli stracci o un contenitore a protezione del pavimento, per proteggerlo dall’eventuale fuoriuscita di acqua e sporco residui. Successivamente sciacquate abbondantemente il filtro sotto acqua calda corrente, rimuovete le incrostazioni più resistenti lasciandolo in ammollo nella solita soluzione di acqua e aceto e, nei casi più difficili, utilizzate il nostro amico spazzolino con della pasta di bicarbonato.



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.