L'acciaio armonico

L’acciaio armonico: cos’è 

L'acciaio armonico è un acciaio formato da silicio con alto tenore di carbonio che subisce un particolare trattamento nella cottura, molto duro e resistente ma allo stesso tempo elastico, utilizzato per la realizzazione di corde per strumenti musicali e per le molle.

chitarra-corde-acciaio armonico
Corde di chitarra realizzate in acciaio armonico (foto di FirmBee - Fonte: https://pixabay.com)


L'acciaio armonico è molto "duro" e resistente ed è formato da silicio ad alto tenore di carbonio in percentuale del 0,80 - 0,90%. Una volta prodotto l'acciaio viene temprato, cioè ricotto in olio 780-800°, attraverso il procedimento chiamato tempra. Attraverso questo procedimenti l'acciaio armonico diventa plastico e acquisisce molta elasticità.

L'acciaio armonico ha le seguenti caratteristiche meccaniche:

  • durezza 240 della scala di Brinelli
  • carico di rottura 140-170 kg/mmq
  • carico di snervamento 115 kg/mmq 
  • allungamento 5%.

Abbiamo detto che le proprietà principali dell'acciaio armonico sono la sua durezza e la sua elasticità; ogni elemento di acciaio armonico infatti può essere deformato fino ad una certa tensione del materiale molto maggiore rispetto a un acciaio normale, detto limite elastico, senza subire deformazioni permanenti ritornando poi allo stato iniziale. Se si supera questo limite si arriva alla deformazione plastica e con conseguente rottura. L'acciaio armonico viene usato principalmente per la realizzazione di molle, clip elastiche e corde per strumenti musicali.

molle-motore-acciaio armonico
Molle motore in acciaio armonico
(foto di Krzysiek - Fonte: https://pixabay.com)

Utilizzi dell'acciaio armonico

Uno dei principali utilizzi dell'acciaio armonico è la produzione di molle e altri elementi che richiedono al contempo grande resistenza ed elasticità, senza subire deformazioni plastiche e permanenti. Le molle si realizzano con il filo o con i nastri di acciaio armonico che si trova in commercio sotto forma di rotoli, bobine o matasse di varie dimensioni.
Il nastro in acciaio armonico è molto utilizzato dalle aziende per realizzare molle, clip elastiche ma soprattutto corde per strumenti musicali, in quanto devono essere resistenti, elastiche e plastiche allo stesso tempo. Il nastro in acciaio armonico può essere di due tipologie: temprato o inox.


Acciaio armonico per c.a.p.

L'acciaio armonico  viene utilizzato anche nel settore dell'edilizia prefabbricata (civile e  industriale e nelle grandi opere pubbliche) per la realizzazione di manufatti in c.a.p. (cemento armato precompresso).

Esistono i seguenti utilizzi:
  • Filo a basso rilassamento
  • Filo per cerchiatura tubi
  • Trecce per pre-compressione
  • Trecce pre e post compressione
  • Trefoli compattati
  • Trefoli rivestiti
  • Trefoli zincati e rivestiti
acciaio-acciaio armonico
Acciaio armonico per c.a.p. (foto di horndesign - Fonte: https://pixabay.com)


Fili per corde di strumenti musicali

L'utilizzo maggiore in assoluto è la produzione di corde per strumenti musicali. Gli strumenti a corda sono in grado di produrre note e suoni prodotti dal tocco e dalla vibrazione delle corde in acciaio armonico che vibrando nell'aria grazie alla cassa emettono il suono a una frequenza definita. La produzione industriale di queste corde ha raggiunto livelli molto elevati per garantire performance e qualità del suono sempre migliori, avendo una grande attenzione verso l'analisi dei metodi tecnologici atti a dotare gli stessi fili di elevate proprietà qualitative e funzionali. A determinare la qualità finale del suono prodotto dal filo in acciaio armonico sono la lunghezza, diametro, tensione e densità del filo metallico coinvolto, quale specifico elemento elastico



Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.