Header Ads

Risarcimento danni allagamento negozio

Risarcimento danni allagamento negozio: come fare, quando si può chiedere, come quantificare

In questi anni stiamo registrando degli eventi climatici sempre più avversi e non consoni alle stagionalità, i cosiddetti cambiamenti climatici. Questi eventi atmosferici causano diversi danni come gli allagamenti. Gli allagamenti sono sempre presenti a causa delle copiose piogge che rendono le strade come acquitrini e nel contempo provocano un’emergenza alla sicurezza stradale. Quello che si fa poi è ricostruire e chiedere il risarcimento danni.

danni-allagamento-negozio
Danni da allagamento in un negozio causati dal maltempo (Fonte: catania.meridionews.it)

Danni da allagamento: chi è il responsabile?

Quante volte ci siamo chiesti chi paga il risarcimento danni da allagamento quando vediamo le notizie di forti piogge che recano danni a case, negozi e cantine. Le cosiddette “bombe d’acqua” che puntualmente trovano le città italiane impreparate e recano forti danni alle proprietà dei cittadini sono ormai un problema che stagionalmente si presenta. Ma chi è il responsabile in questi casi?

Se i danni si fossero potuti evitare grazie a un buon mantenimento della rete viaria in grado di sopportare eventuali allagamenti incanalando correttamente l’acqua nelle tubature sottostanti, allora il responsabile è l’ente manutentore, che spesso è il Comune. Ma l’ente manutentore non potrà mai essere responsabile se gli eventi che hanno causato danni sono da considerarsi imprevedibili e inevitabili, cioè quando provi l’esistenza del caso fortuito, cioè dell’assoluta imprevedibilità dell’avvenimento.

Infatti secondo una sentenza della Cassazione questo significa che il Comune (o comunque l’ente che ha in custodia il bene) se dimostra che gli eventuali allagamenti che hanno cagionato danni si sarebbero comunque verificati anche con la più scrupolosa manutenzione delle opere di smaltimento delle acque piovane non è responsabile del danno e al risarcimento.

Quando si ha diritto a un risarcimento danni da allagamento?

Un allagamento in un negozio è un evento che può causare ingenti danni a strutture e attrezzature, oltre che alle merci in vendita o a quelle in magazzino. Per poter chiedere risarcimento danni devono sussistere questi punti imprescindibili:

  • Si deve aver subito un danno.
  • Vi deve essere un comportamento scorretto o illegittimo di qualcuno.
  • Deve esistere un nesso causale tra il comportamento scorretto e il danno subito.
  • Si deve poter provare che il nesso causale tra comportamento e danno sia effettivo.

Una prolungata esposizione all’eccessiva umidità, inoltre, dà origine alla proliferazione di muffe e, conseguentemente, a cattivi odori e a un ambiente poco salubre oltre a deteriorare i beni in quel negozio. Il consiglio, per chi abbia subito danni a causa di un allagamento è quello di rivolgersi a un avvocato per poter far valere al meglio i propri diritti.

danni-allagamento-negozio
Danni provocati da allagamento di un negozio (Fonte: www.ilsole24ore.com)

Negozio allagato per la rottura di un tubo condominiale

Nel caso in cui il locale commerciale risulti oggetto di allagamento a causa della rottura delle tubazioni condominiali, il condominio è obbligato al risarcimento del danno per i lavori di rifacimento e per la perdita economica dovuta alla chiusura del negozio, quest'ultima calcolata in base al fatturato annuale della società e ai mancati incassi giornalieri durante la chiusura forzosa.

In ogni caso quando capita che si rompe una tubazione la prima cosa da fare nell’immediato è chiamare i Vigili del Fuoco che con delle motopompe elettriche succhieranno e porteranno fuori l’acqua. Bisognerà poi successivamente chiamare l’idraulico per riparare il guasto e ripristinare l’impianto.

Risarcimento danni allagamento negozio: cosa fare?

Per i danni causati da allagamento è opportuno rivolgersi ad esperti in perizie da danni da allagamento affinché la pratica assicurativa per la richiesta di risarcimento danni sia avviata correttamente, ovvero la redazione della perizia di stima da inoltrare alla Regione per la richiesta dei finanziamenti regionali o provinciali. Gli esperti di consulenza peritale si occuperanno inoltre di attivare opportune operazioni di ripristino e bonifica che consentono il salvataggio dei beni danneggiati ed una più rapida ripresa dell´attività aziendale. Essi sono in grado di verificare la corretta entità dei danni subiti in seguito alla catastrofe e di identificare, in caso di allagamento, eventuali responsabilità a carico di Comuni, Province o Consorzi per mancata o cattiva manutenzione di canali, condotti, ecc.

Gli esperti di consulenza peritale sono anche in grado di quantificare  i “danni indiretti“, ovvero la perdita di profitto lordo o margine di contribuzione per i fermi produttivi parziali o totali che si verificano in seguito al sinistro per l’indisponibilità di macchinari, impianti o spazi aziendali.

danni-allagamento-negozio
Danni allagamento negozio (Fonte: www.controradio.it)


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.