Header Ads

Soluzioni per bagni piccoli

Soluzioni per bagni piccoli

Con la giusta combinazione di materiali, forme, colori, anche un bagno piccolo può diventare spettacolare. Un bagno piccolo può beneficiare della combinazione di lavandini di dimensioni ridotte e linee compatte, box doccia moderni che con le loro trasparenze sanno inserirsi in un piccolo bagno senza soffocarlo, un'illuminazione che sappia armonizzare complementi di arredo e architettura. Per un bagno piccolo, moderno e spettacolare, le scelte devono orientarsi su complementi di arredo tanto semplici quanto funzionali, che sappiamo sintetizzare le esigenze pratiche con quelle estetiche, caratteristiche proprie di gran parte del design per gli interni moderno. Vediamo 10 soluzioni per arredare bagni piccoli.

soluzioni-per-bagni-piccoli
Bagni piccoli idee e soluzioni (Fonte: www.fazland.com)

10 consigli e idee per arredare bagni piccoli


  1. Utilizzare sanitari sospesi:  una prima soluzione è quella di scegliere dei sanitari sospesi e un lavabo senza colonna e questo per ingannare l’occhio, più pavimento riesci a vedere e più grande sembrerà il locale. Inoltre grazie a degli arredi sospesi la luce potrà filtrare anche sotto sanitari e lavabo. In questo modo tutto l’ambiente apparirà arioso e “leggero”. Altro fattore molto importante è l’igiene perché i sanitari sospesi ti permettono di pulire bene il pavimento anche sotto e dietro i sanitari stessi. Inoltre in commercio esistono sanitari di design salvaspazio, sono compatti e ti possono far  risparmiare fino a 6 cm di profondità.
  2. Porta scorrevole: un’altra soluzione è quella di utilizzare una porta scorrevole e guadagnare così  dello spazio all’interno del bagno. Un’equazione semplice e che funziona alla grande. Non è solo una questione di praticità, le porte scorrevoli sono anche belle da vedere. Puoi mettere una porta scorrevole interna (in questo modo però dovrai rifare la parete in cartongesso) oppure se hai spazio una porta scorrevole esterna.
  3. Cassetta di scarico interna: può sembrare una banalità ma la cassetta di scarico è meglio averla interna alla muratura piuttosto che esterna, sia per una questione estetica ma anche appunto per salvaguardare un po’ di spazio utile. 
  4. Carta da parati: un’interessante stratagemma è mettere una carta da parati o un quadro che prenda le dimensioni della parete con una bella foto con prospettiva di un paesaggio che ci da l’idea di ingrandire lo spazio. Bisogna utilizzare una carta da parati specifica per bagni e locali umidi, che sia impermeabile e personalizzabile al 100% da mettere dove vuoi anche all’interno del piatto doccia.
  5. Colori: La scelta dei colori (pavimenti, rivestimenti, pitture…) è fondamentale. Ci sono colori che “allargano” visivamente l’ambiente ed altri che lo “rimpiccioliscono”. Nel caso di un bagno piccolo dovrai puntare sui cosiddetti “colori freddi”. In pratica sono i colori che rilassano chi li osserva. Utilizza i colori freddi, come il blu e l’azzurro o il verde) per pavimenti e rivestimenti e la stanza sembrerà più grande di quanto non sia in realtà. Anche il bianco è praticamente perfetto o in alternativa il grigio chiaro. Ricorda anche che oltre ai colori devi scegliere le luci “giuste”.
  6. Rivestimenti: per il tuo bagno piccolo usa piastrelle di grande formato evitando le piccole piastrelle quadrate. Per ipotesi, se hai un bagno largo 120 cm, potresti scegliere delle mattonelle proprio di quella larghezza, in questo modo ridurrai il numero di fughe. Inoltre è bene usare le stesse piastrelle per i pavimenti  e per i rivestimenti delle pareti. L’obiettivo è quello di creare una continuità e una fluidità nel colore, senza stacchi cromatici tra pavimento e rivestimento. Altro consiglio per quanto riguarda i rivestimenti delle pareti è quello di evitare le piastrelle fino al soffitto. I rivestimenti alti, soprattutto se il colore non è azzeccato, rischiano di creare una scatola inospitale. Io valuterei di rivestire fino a metà parete oppure fino a 1,20 -1,30 mt, L’interno doccia è un discorso a parte, ovviamente.
  7. Microtopping: anche il microtopping potrebbe esserti di grande aiuto. Se non ne hai mai sentito parlare ti dico di che si tratta.È un materiale composto da un polimero liquido e da una miscela cementizia. Uno dei suoi vantaggi è che, una volta posato, crea una superficie continua. Niente fughe. Va bene sia come pavimento che come rivestimento, è impermeabile, puoi scegliere tanti colori, ottimo per i restyling dei bagni (si posa su pavimenti e rivestimenti esistenti).
  8. Box doccia angolare in cristallo: Il box doccia in cristallo è praticamente obbligatorio, meglio ancora se è senza profili. Sicuramente costa qualcosa in più rispetto ad uno in PVC, ma è molto più bello e soprattutto non crea una barriera visiva. Scegli un box doccia angolare con lato curvo e porte scorrevoli per risparmiare immediatamente spazio.
  9. Accessori, mobili e multifunzione:  in poco spazio la mobilità è limitata, tuttavia hai sempre bisogno di un posto dove riporre qualche asciugamano o altri oggetti. E’ bene puntare ad accessori che puoi spostare comodamente secondo le esigenze. Gli accessori però gli accessori devono avere lo stesso stile, colore e design per avere una visione omogenea ed ordinata dell’ambiente. Un’altra soluzione è quella di usare mobili con il cassetto sottolavabo e colonne pensili con apertura push and pull e utilizzare in modo intelligente gli angoli e le nicchie (se ci sono) recuperare spazio calpestabile molto prezioso.
  10. Le luci: l’illuminazione gioca un ruolo molto importante. Prima di tutto non deve essere aggressiva. Poi deve donare al locale un aspetto pulito ed ordinato. Gli accorgimenti sono diversi, qui ti elenco i più importanti. Per la zona trucco e pulizia viso valuta l’acquisto di uno specchio con luce integrata a LED. In alternativa puoi puntare su una lampada a LED, da posizionare sopra lo specchio (oppure 2 luci a LED ai fianchi dello specchio). Per il soffitto una buona soluzione è quella di utilizzare dei faretti regolabili in base alle necessità. Nella zona doccia, invece, il consiglio è di posizionare la luce (o le luci) dentro la doccia.
soluzioni-per-arredare-bagni-piccoli
Idee per arredare un bagno piccolo (Fonte: www.lacasainordine.it)


Conclusioni

Ogni bagno, piccolo o grande che sia, dovrebbe permetterti di sfruttare gli spazi in modo bello e funzionale. Con la giusta progettazione, anche i bagni più piccoli possono diventare comodi. Con questo articolo l’obiettivo è quello di darti diverse idee, da utilizzare secondo le tue esigenze, possibilità e gusti. Bastando pochi accorgimenti per far sembrare il bagno più grande di quanto non sia in realtà.

soluzioni-per-bagni-piccoli
Soluzioni salvaspazio per bagni piccoli (Fonte: www.hellohome.it)



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.