Come abbinare i quadri in casa

Come abbinare i quadri in casa: idee e soluzioni

Nell'arredamento di casa i quadri ricoprono un ruolo fondamentale perchè riempiono una parete e danno un tocco di personalità alla casa. Vediamo alcune idee e soluzioni per abbinare i quadri in casa.

arredamento-colori-quadro-casa
Buon esempio di come abbinare i quadri con l'arredamento e i colori delle pareti
(foto di Bimago Polska - Fonte: https://www.flickr.com)


Nell'arredamento di casa i quadri ricoprono un ruolo fondamentale perchè riempiono una parete e danno un tocco di personalità alla casa. Un quadro può essere piccolo o grande, più quadri vicini o un unico quadro isolato, moderno ed elegante oppure con una cornice importante e "pesante" ogni soluzione si deve adattare e abbinare con i nostri gusti e con l'arredamento della casa. Un quadro non necessariamente deve essere appeso a una parete con un chiodo ma possiamo anche appoggiarlo a terra oppure sopra a una mensola. Anche qui c'è spazio per la creatività e l'originalità. Il consiglio comunque è quello di non riempire la casa di quadri (la nostra casa non è una collezione d'arte privata o un museo) ma bisogna saper abbinare i quadri in casa in base anche allo spazio che abbiamo a disposizione. Inoltre ogni cosa ha il suo perchè, per esempio il tipo di cornice del quadro e il colore della cornice stessa si devono abbinare all'immagine raffigurata e ai colori delle pareti e degli arredi che abbiamo in casa. Per quanto riguarda quello che è rappresentato nel quadro, possiamo avere una riproduzione fedele di un'opera d'arte di un artista famoso oppure uno scatto di un fotografo famoso (mi raccomando dobbiamo acquistare anche la certificazione che dichiara che è una copia e non l'originale) oppure potrebbe essere un quadro astratto di arte moderna o al contrario di arte antica, oppure un'immagine che ritrae un paesaggio lontano oppure una nostra fotografia che abbiamo scattato in vacanza che riprende un paesaggio (mare o montagna) oppure che riprende noi stessi magari in compagnia di amici o parenti.

I quadri quindi sono un elemento chiave nell'arredamento di una casa e per non "stonare" è molto importante abbinare i quadri in casa con stile e criterio logico. Non solo il tipo e il numero di quadri ma anche la posizione è fondamentale; un quadro potrebbe stare bene messo in un determinato angolo della casa e non in un'altro per esempio; come si dice bisogna posizionare il quadro giusto al posto giusto, tenendo conto anche dei colori che hanno le pareti. Una parete bianca si abbina praticamente con tutto, altri colori invece richiedono più attenzione negli abbinamenti.

quadri-arredamento-salotto
Come abbinare i quadri in casa: casa moderna con quadri moderni (foto di realkasa - Fonte: https://pixabay.com)

Abbinare stili e colori all'arredamento

Come abbiamo già detto per arredare la casa con i quadri e per abbinare i quadri in casa occorre tenere conto del nostro gusto personale (in fondo è la nostra casa e non c'è un giusto o sbagliato, possiamo fare quello che vogliamo) e dello stile di arredamento che abbiamo che poi è collegato anche ai colori delle pareti e dei complementi d'arredo. Se siamo delle persone perfettine allora andremo abbinare i colori dei quadri e lo stile (classico, moderno, astratto, etc.) con lo stile della casa, ma nulla ci vieta per esempio di "contaminare" cioè di giocare con la contrapposizione: per esempio potremmo avere una casa arredata in stile moderno e minimalista e mettere un quadro antico e viceversa avere una casa arredata con mobili antichi e pesanti e mettere un quadro moderno e colorato per dare vivacità. Il tutto deve sempre essere fatto con senso e criterio logico senza eccedere e uscire dai binari. Altra cosa eviterei di riempire una parete di decine e decine di piccoli quadri e quadretti che poi rischiano di perdersi ma metterei un quadro o una coppia di quadri che sicuramente faranno più effetto scenografico.

arredamento-storia-quadri-casa
Quadro antico per una casa in stile classico antico (foto di GerDukes - Fonte: https://pixabay.com)

Come abbinare e posizionare i quadri in casa

Abbinare i quadri in casa potrebbe sembrare una cosa davvero difficile e complicata ma in realtà è più difficile a dirsi che a farsi. Se uno ha un pò di gusto estetico e buon senso abbinare i quadri in casa vien da se e potrebbe risultare un gioco da ragazzi. Il segreto è non esagerare e farsi prendere dalla smania di riempire casa di quadri con la paura di avere le pareti vuote ma piuttosto mettiamone pochi e con senso. Meglio ancora se mettiamo delle fotografie nostre che allora diamo anche un tocco di personalità.
Per esempio se decidete di posizionare un determinato quadro che raffigura un'opera d'arte astratta o moderna lasciate solo quel quadro in quella parete e cercate che anche l'arredamento ruoti attorno ad esso in modo che l'occhio sia focalizzato li. Per esempio potrebbe essere un piccolo tratto di parete vicino l'ingresso con un mobile basso in legno massello di tipo anticato e un quadro medio grande posizionato a mezza altezza sopra il mobile magari con un faretto puntato. Potremmo aiutarci colorando la parete con un colore che faccia risaltare il mobile ma soprattutto il quadro. 

Se invece dobbiamo abbinare un quadro in soggiorno il posto ideale potrebbe essere in una parete laterale del divano oppure sopra il divano potrebbe esserci un'immagine raffigurante un bel paesaggio esotico di mare oppure montagna. Ancora potremmo posizionare dei piccoli quadri sul mobile dove c'è la tv oppure sopra delle mensole assieme a dei libri. In camera da letto il posto ideale potrebbe essere sopra la testiera del letto. Se abbiamo una scala interna in casa potremmo posizionare dei piccoli quadri lungo la parete della scala oppure uno un pò più grande sul pianerottolo della scala.

Ricordate che a volte la cornice del quadro è più importante del quadro stesso: potrebbe essere in legno naturale, legno laccata, plastica, semplice e sottile oppure larga e intarsiata. Ogni cornice da valore al quadro stesso e deve seguire lo stile dell'opera rappresentata. Infine se volete abbinare i quadri in casa seguendo le mode e il design se avete un quadro grande potrebbe benissimo non necessariamente essere appeso al muro ma posizionato per terra appoggiato al muro, mentre se avete quadri più piccoli possono essere posizionati sopra i mobili o sopra le mensole, anche in bagno.


quadri-casa-arredamento
Un modo originale per abbinare i quadri in casa (foto di ErikaWittlieb - Fonte: https://pixabay.com)

Tendenze e consigli per posizionare i quadri in casa

Oggi come abbiamo visto non è più necessario seguire uno schema prefissato per abbinare i quadri in casa: non c'è una regola precisa e come lo stile di arredamento è cambiato e si è evoluto seguendo il design anche posizionare un quadro oggi c'è assoluta libertà di schemi seguendo la propria personalità e audacia.

Le casistiche più frequenti che possiamo avere sono:
  1. Un solo quadro sulla parete: posizionare un solo e unico quadro su tutta la parete in modo che esso sia il principale protagonista e che l'occhio ricada su di lui. Se abbiamo le pareti colorate con colori neutri e chiari potremmo abbinare praticamente qualsiasi quadro;
  2. Coordinare più quadri di una stanza: se dobbiamo posizionare più quadri in una stanza possiamo cercare di accostare schemi di colore simili, oppure opere che raffigurano oggetti simili e tonalità simili, per esempio non mettete una foto in bianco e nero con una foto colorata oppure un quadro vivace con un quadro più spento;
  3. Raggruppamenti: un'altra soluzione interessante e moderna è quella di accostare tre parti verticali facenti parte di uno stesso quadro (puoi trovare molte opere in vendita anche online) oppure due quadri simili con uno specchio al centro.  

Leggi anche questi articoli:


Come abbinare i colori nell'arredamento


Quadri per casa moderna

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.