Come aggiustare una porta a soffietto

Come aggiustare una porta a soffietto

La porta a soffietto la troviamo in qualsiasi casa. Infatti questo tipo di porta oltre a costare poco permette di risparmiare molto spazio. Le porte a soffietto vengono utilizzate laddove non c'è abbastanza spazio per l'apertura di una porta. Esistono svariati modelli di porte a soffietto e di vari materiali. Il funzionamento della porta a soffietto però è sempre lo stesso, presenta un binario in alto che sorregge la porta dove scorrono delle rondelle che permetto l'apertura e la chiusura della stessa. Queste porte proprio a causa del loro meccanismo di apertura si usurano o rompono facilmente. In questo articolo vedremo come aggiustare una porta a soffietto in poche e semplici mosse.

Probabilmente ti può interessare anche questo articolo: Come si monta una porta?


porta-a-soffietto
Porta a soffietto in legno (Fonte: blog.edilnet.it)

Porte a soffietto: quando usarle e caratteristiche

Le porte a soffietto rappresentano un compromesso tra le porte scorrevoli e le porte a battenti. Anche se non mancano scelte dettate da ricercate soluzioni di arredamento, in genere, si ricorre alla porta a soffietto o pieghevole quando esistono problemi di spazio, ma nello stesso tempo non ci sono i presupposti per una porta scorrevole a scomparsa o a filo muro.
Dal punto di vista tecnico, bisogna tener conto che le porte a soffietto riducono il passaggio di oltre il 10%, per cui non si prestano per luci nette della porta ridotte. Economicamente competitive e facili da posare si prestano anche per divisioni da parete a parete ma spesso sono soggette a rottura e necessitano di essere aggiustate.
Realizzate con diversi materiali, in generale plastica, PVC , materiali metallici, le porte a soffietto possono essere realizzate anche in legno massello con inserti di vetro o cristallo. L’apertura della porta può essere laterale, centrale o su entrambi i lati, mentre il sistema di chiusura può essere a serratura o magnetico. Per quanto riguarda le misure in commercio esistono porte in misura standard ma anche porte fatte su misura in base alle esigenze. I colori sono tantissimi, dal classico legno ai moderni colori d’arredo.

porta-a-soffietto-in-pvc
Porta a soffietto in PVC (Fonte: www.amplast.it/)

Cosa fare per aggiustare una porta a soffietto

Le cose che si usurano più facilmente in una porta a soffietto sono il carrello e le rondelle che permettono all'ingranaggio di scorrere.
In entrambi casi dobbiamo, per prima cosa smontare la porta. La porta a soffietto si fissa al telaio tramite due o tre viti presenti nel carrello. Con un avvitatore a batteria o con un semplice cacciavite rimuoviamo le viti che fermano il carrello al telaio della porta. A questo punto, sganciamo la porta dal perno in basso e la estraiamo. In questo procedimento facciamo molta attenzione a non rovinare o graffiare la porta.

Smontata la porta a soffietto individuiamo la parte rotta o usurata. Se il problema sono le rondelle provvediamo a sostituirle. Le possiamo acquistare in qualsiasi ferramenta. Le rondelle si fermano alla porta grazie o a delle viti o a dei sistemi ad incastro. Se il problema è il supporto possiamo ripararlo semplicemente con della colla a caldo.

Se il problema è il carrello la faccenda si fa più complicata. I maggiori problemi sono o la guarnizione rovinata o qualche piccola lesione del materiale o semplicemente della sporcizia al suo interno. Individuiamo la causa e procediamo. Ciò che risolve di sicuro il problema è la sostituzione. Prendiamo la misura esatta della porta. Compriamo una barra di alluminio o di plastica dura. Con un seghetto la tagliamo della misura che ci serve. Con un trapano facciamo i buchi dove si inseriscono le viti.

porta-a-soffietto
Esempio di porta a soffietto, pratiche per chi ha poco spazio (Fonte: www.bapserramentipvc.it)


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.