Header Ads

Come evitare l'allagamento del giardino

Come evitare l’allagamento del giardino: soluzioni

L’eccesso di acqua piovana in giardino, unita ad un terreno con scarso drenaggio rappresenta sicuramente un inconveniente ma può anche portare seri problemi. Normalmente l’acqua dovrebbe essere assorbita dal suolo ma la forte cementificazione delle nostre città ha reso molto impermeabile il terreno, riducendone la capacità di assorbimento: l’acqua compie quindi percorsi lunghi e tortuosi prima di riuscire a penetrare nel terreno e a ristabilire il ciclo dell’acqua. Inoltre sempre più spesso purtroppo siamo flagellati delle cosiddette "bombe d'acqua" ovvero eventi atmosferici di notevole portata causati dai cambiamenti climatici che provocano allagamenti e alluvioni dovuti alle intense piogge in breve tempo.

Per questo, anche grazie ai cambiamenti climatici e alla presenza di sistemi idrici e fognari di smaltimento delle acque inadeguati, si assiste nelle nostre città in modo frequente a fenomeni di allagamento, inondazioni e bombe d’acqua. Vediamo quindi cosa fare quindi per evitare l'allagamento del giardino.

come-evitare-allagamento-del-giardino
Come evitare l’allagamento del giardino (Fonte: arredailgiardino.it)

Come rendere più drenante un terreno

Prendere dei provvedimenti per il migliorare il potere drenante del suolo significa anche e soprattutto migliorare la salute generale del proprio prato e del giardino. Uno dei primi rimedi per evitare l’allagamento del giardino è quello di rendere un terreno più drenante. Un terreno con problemi di drenaggio risulta essere costantemente umido o bagnato, con conseguente presenza di molte pozze di acqua stagnante. Dopo un temporale, o semplicemente dopo anche una piccola pioggia, alcuni terreni tendono a trattenere l'acqua causando dei ristagni difficili da prosciugare.

La maggior parte delle piante e delle coltivazioni ha bisogno di un terreno più asciutto per crescere, di conseguenza nasce la necessità di aumentare il potere di drenaggio del proprio giardino. A tal proposito, l'aggiunta di ampie quantità di materiali organici a questi terreni malsani creerà le condizioni ideali che renderanno il terreno molto più produttivo e le piante saranno molto meno suscettibili alla putrefazione.

allagamento-del-giardino
Giardino allagato dopo una forte pioggia (Fonte: www.liberta.it)

Correggere la pendenza del terreno

La maggior parte dei suoli umidi può essere drenata efficacemente. Il primo passo per correggere questo tipo di problema è quello di assicurarsi che il terreno abbia la pendenza corretta e fortunatamente questo è abbastanza facile da controllare. Alcune aree con pendenza insufficiente possono essere corrette facilmente utilizzando sistemi di compensazione, in modo da impedire i ristagni di acqua piovana.

Aggiungere del materiale organico

La maggior parte dei problemi di drenaggio di un giardino o di un orto sono solitamente causati da un terreno eccessivamente argilloso. In questo caso, dopo una pioggia abbondante l'acqua tende ad accumularsi creando delle pozze e dei ristagni. Questo si verifica perché un terreno argilloso è più denso e compatto e di conseguenza risulta essere più lento nel permettere all'acqua piovana di filtrare attraverso si esso. A tal proposito, l'aggiunta di materiale organico al terreno argilloso porta ad un rapido ed efficace miglioramento del suo potere drenante. I materiali che concimano e si decompongono in tempi brevi sono il terriccio di foglie e piante verdi.

Creare un sistema di scarico

Un'altra soluzione molto valida per risolvere i problemi di drenaggio di un terreno consiste nella creazione di uno scarico sotterraneo. Quest'ultimo è essenzialmente un fosso che viene riempito con della ghiaia, che è in grado di assorbire l'acqua in eccesso e restituirla gradualmente al terreno sottostante, dopodichè viene ricoperto con delle tavole di legno o di metallo. Un'altra opzione è rappresentata dai pozzi di drenaggio per terreni compattati o duri sub-strati, con un sistema di tubi che permette all'acqua di scorrere dopo un'abbondante pioggia. Questi sistemi di scarico impediscono quindi all'acqua di accumularsi e creare delle fastidiose e controproducenti pozzanghere.

rain-garden
Rain Garden (Fonte: www.natureworkseverywhere.org)

Cosa sono i Rain gardens e come funzionano?

I rain gardens o ‘giardini della pioggia’, sono giardini che assorbono gradualmente l’acqua piovana e la rilasciano gradualmente nel sistema fognario, impedendone il collasso. L’acqua infatti viene filtrata e depurata in modo naturale e affluisce in modo lento nelle falde acquifere: proprio come in un bosco il terreno trattiene l’acqua e la fa penetrare lentamente nel suolo, così nel rain garden l’acqua è restituita all’impianto fognario in modo meno inquinato, più lento e con un flusso costante, così da non alterarne il funzionamento.
Si tratta di leggere depressioni, con un terreno formato da sabbia, compost e terreno superficiale, che si presentano simili a delle aiuole e non hanno bisogno di grandi spazi per essere realizzati: le strisce di prato a bordo strada o intorno ad una pista ciclabile e le aiuole di un parcheggio possono essere luoghi ideali a creare un rain garden.
È utile notare che i tempi di drenaggio dell’acqua meteorica accumulata dal rain garden non superano le 24 -48 ore, così che non si verificano il ristagno delle acque e la proliferazione delle zanzare. Le piante che compongono il rain garden sono scelte tra le specie autoctone e sono piante che non soffrono allagamenti alternati a lunghi periodi di siccità e richiedono una manutenzione molto limitata.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.