Come togliere le incrostazioni dal wc

Come togliere le incrostazioni dal wc: soluzioni e prodotti

Quando si deve effettuare la pulizia del bagno di casa, spesso si considera un'operazione non piacevole da compiere, sia a causa dell'impegno che richiede, che per colpa di alcune incrostazioni sul wc più resistenti e difficili da togliere. Queste riguardano soprattutto il wc, dove ci possono essere incrostazioni che corrodono e lesionano la sua ceramica. Per risolvere e prevenire tale problema, si possono seguire i consigli di questo articolo, su come eliminare le incrostazioni dal wc, utilizzando dei semplici rimedi per far splendere di nuovo i sanitari del proprio bagno.

come-togliere-incrostazioni-dal-wc
Come togliere le incrostazioni  dal wc (Fonte: dilei.it)

Come togliere le incrostazioni: l’importanza della prevenzione e della manutenzione

Come succede in tutti i casi di manutenzione, anche per le incrostazioni del wc vale il detto "prevenire è meglio che curare". L'ideale sarebbe, infatti, usare periodicamente prodotti che evitino la formazione delle incrostazioni, e fare una manutenzione costante ma spesso capita di dimenticarsene. Nel caso in cui le incrostazioni siano piuttosto profonde e resistenti, si necessiterà di: guanti in gomma, una spazzola in plastica con setole spesse e resistenti, un prodotto ad alta acidità specifico per incrostazioni, che sia ad alta viscosità per restare il più possibile lungo i bordi del water, ad esempio prodotti in gel.

Per togliere le incrostazioni dal wc bisogna versare una grande quantità di acido lungo i bordi del water, cercando di arrivare anche alla parte più interna, quella dove ci sono i fori per il passaggio dell'acqua.  E’ consigliabile fare questa operazione di sera quando il bagno non servirà a nessuno. Lasciare agire durante la notte ed al mattino, indossando i guanti, usare la spazzola per togliere tutte le incrostazioni, strofinando in maniera decisa. Una volta pulito il wc, bisogna dedicarsi alla fase di manutenzione dei sanitari almeno due volte a settimana usando il lisoformio per disinfettare, e la candeggina, per scrostare e sbiancare.

come-togliere-incrostazioni-dal-wc
E’ importante avere sempre il bagno e il wc pulito (Fonte: tempolibero.pourfemme.it/)

Come togliere le incrostazioni del wc con rimedi naturali

Come abbiamo appena visto è importante fare una pulizia costante e una corretta opera di prevenzione. Ma quando abbiamo le incrostazioni bisogna toglierle e per fare questo o si usano i prodotti specifici oppure si possono usare in alternativa dei rimedi naturali per inquinare meno e risparmiare.  Grazie alle proprietà di alcuni prodotti naturali, come il bicarbonato o l'acqua ossigenata, possiamo pulire e disinfettare il water senza bisogno di ricorrere a prodotti chimici aggressivi.

Se appunto per togliere le incrostazioni dal wc vogliamo usare dei rimedi naturali, esiste un metodo ecologico: procurarsi perciò un flacone spray vuoto e versarci dentro 150 grammi di acido citrico, che si può comprare in farmacia, in erboristeria o nei negozi di prodotti biologici. Aggiungere un litro di acqua tiepida demineralizzata e agitare. Spruzzare la soluzione sulle pareti del wc e lasciare agire tutta la notte. La mattina successiva strofinare con forza la superficie utilizzando una spugna e risciacquare. Altra soluzione consiste nel creare una pasta di bicarbonato ed acqua unendo tre parti di polvere di bicarbonato e una di acqua, utilizzarla su una spugna per sfregare le pareti del wc e poi risciacquare.

come-togliere-incrostazioni-dal-wc
Come togliere le incrostazioni dal wc con prodotti naturali (Fonte: dilei.it)


A questo proposito vediamo 4 alternative naturali all’uso di prodotti aggressivi.

  • Bicarbonato di sodio, acqua ossigenata e limone: Il bicarbonato di sodio è un prodotto astringente e schiarente che aiuta a disinfettare la superficie e a ripulirla da ogni residuo. In questo procedimento lo mescoliamo all‘acqua ossigenata e al succo di limone, due ingredienti che ne potenziano l’azione pulente contro i microrganismi.
  • Aceto bianco e bicarbonato di sodio: L’aceto bianco è uno dei prodotti ecologici per la pulizia che può aiutarci a disintegrare una grande varietà di germi che proliferano in bagno. È ideale, dunque, per eliminare le incrostazioni del wc. Mescolarlo con del bicarbonato di sodio permette di eliminare le incrostazioni, mentre neutralizza i cattivi odori.
  • Aceto di mele e limone: Il potere disinfettante dell’aceto di mele può essere sfruttato come soluzione alternativa per liberare la superficie del WC dai germi. I suoi acidi organici si uniscono con gli oli e gli acidi del limone per offrire un prodotto potente contro le antiestetiche incrostazioni
  • Bicarbonato di sodio, sale e aceto bianco: Grazie al suo effetto abrasivo e disinfettante, questo prodotto naturale permette di rimuovere i residui che favoriscono la formazione di macchie scure e incrostazioni nella tazza del wc. Le sue componenti antibatteriche eliminano i germi e, allo stesso tempo, offrono un effetto smorza-odori contro i cattivi odori.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.