Luci a led per interni

Luci a led per interni: quale scegliere?

Illuminare bene una stanza con luci a led è fondamentale, tanto quanto scegliere i giusti arredi. La luce ti consente di poter godere appieno degli spazi che ami, di creare suggestive atmosfere e svolgere anche nelle ore serali le tue attività preferite, come leggere un buon libro, cucinare, ritrovarsi attorno ad un tavolo. Per qualsiasi tua esigenza, o parte della casa, c'è una lampada che fa per te. L'estro dei designers crea apparecchi luminosi che sono sempre più oggetti di design, in alcuni casi questo oggetto diventa vero punto focale dell'ambiente, riempiendolo di stile e carattere. Possiamo quindi affermare che utilizzare luci a led per interni conviene all'ambiente e al portafoglio. 

luci-a-led-per-interni
Luci a led per interni in casa (Fonte: www.l-tech.it)


Forse ti può interessare anche questo articolo: L’importanza della giusta illuminazione


Vantaggi delle luci a led per interni

La scelta di illuminare casa con luci a led si pone come un'ottima alternativa all'illuminazione tradizionale, soprattutto in termini ecologici. Rispetto alle tradizionali lampadine a incandescenza, le lampade a led assicurano molti più vantaggi, tra cui :
  • un ciclo di vita più lungo, 
  • una notevole riduzione dei consumi energetici e, di conseguenza, dei relativi costi,
  • una maggiore resistenza a eventuali urti,
  • un ridotto impatto ambientale.
I vantaggi dell'illuminazione a led non finiscono qui: illuminare casa con luci a led, infatti, non permette solo di risparmiare, ma anche di rendere la casa più bella. Lampadari, faretti, appliques oggetti non solo funzionali, ma anche pezzi di design per rendere unico e inimitabile l'arredamento della tua abitazione. 
Come abbiamo visto, illuminare la casa con luci a led offre numerosi vantaggi, anche dal punto di vista estetico. Appliques e faretti a led, infatti, permettono di avere un'ottima illuminazione in tutti gli ambienti della casa, inclusi quelli tradizionalmente più bui, come corridoi e ingressi.  Ma non solo: anche in camera da letto o nella zona living l'illuminazione a led può fare la differenza: l'importante è scegliere la tonalità giusta. I toni caldi, ad esempio, sono più indicati per la zona notte, mentre quelli freddi per la zona giorno.

luci-a-led-per-interni
Faretti a led utilizzati in cucina (Fonte: www.eurocali.it)

Come illuminare la casa con luci a led per interni

Secondo alcuni studi sull'illuminotecnica un'illuminazione inadeguata può influire negativamente sull'umore delle persone. E se la casa è l'ambiente accogliente per eccellenza, questo sarebbe davvero un grosso problema. Prima di decidere in che modo illuminare la casa con luci a led, quindi, occorre svolgere un'analisi preliminare, magari con l'ausilio di un professionista, e scegliere quali ambienti valorizzare al meglio. Per illuminare la casa con luci a led bisogna porsi delle domande di base come ad esempio: dove mettiamo i punti luce? Quali colori voglio far risaltare? Che intensità dovrà avere l'illuminazione nei diversi ambienti?

Come già detto illuminare la casa con luci a led permette di risparmiare davvero tanto in confronto all'illuminazione tradizionale. Dal punto di vista dei consumi energetici, il rapporto è 3 watt all'ora contro i 25 delle lampadine a incandescenza. Ciò significa che con l'illuminazione a led il costo dell'energia sarà molto inferiore rispetto a prima. Non dimentichiamo poi la questione della longevità delle lampade a led, stimata a 11 anni contro le 1000 ore delle classiche lampadine.

luci-a-led-per-interni
Esempio di luci a led per interni che riprendono le forme delle lampade ad incandescenza (Fonte: www.arredamento.it)

Tipologie di illuminazione per interni  a led

Le tipologie di illuminazione per interni a led sono classificate in base a diversi aspetti, dal tipo di luce e alle diverse applicazioni di illuminazione; questo perché le luci a led non sono tutte uguali e non hanno tutte lo stesso scopo. Applicare il giusto tipo di illuminazione per interni a led per le proprie esigenze può portare il massimo vantaggio, vediamo dunque ora come distinguere le differenti categorie:
  1. Illuminazione per interni a led diretta: l’ illuminazione diretta si riferisce alla luce emessa dalla lampada, che viene impiegata per il 90% -100% per raggiungere una superficie specifica (come ad esempio una scrivania da lavoro), determinando un forte e vivido contrasto di effetti di luce e ombra, in grado di illuminare anche lo spazio circostante, e viene principalmente utilizzata nei posti di lavoro.
  2. Illuminazione per interni semi-diretta: con l’ illuminazione semi-diretta a LED si intende ad esempio un paralume realizzato in materiale traslucido che copre la porzione superiore della sorgente luminosa, in modo che circa il 60% – 90% della luce venga concentrata verso il basso. Il restante 10 % passa attraverso il pannello traslucido e viene diffusa verso l’alto.Questo tipo di illuminazione per interni a LED genera una luce relativamente soffusa e diffusa che può aumentare il senso di spazio, e viene principalmente applicato per dare l’ illusione di “abbassare” l’ altezza della stanza.
  3. Illuminazione indiretta a led: l’ illuminazione per interni indiretta è generata grazie a mezzi di schermatura della luce diretta, in cui il 90% – 100% del flusso di luce viene indirizzato solitamente verso il soffitto (o anche una parete) che poi la riflette verso l’ ambiente circostante, mentre la luce che arriva direttamente è inferiore al 10% del flusso.In generale, questo ed altri metodi di illuminazione per interni, vengono utilizzati per gli effetti artistici/ visivi particolari che possono essere ottenuti, pertanto vengono principalmente installati in ambienti ampi come i centri commerciali, i negozi, gli uffici, ecc..
  4. Illuminazione led a diffusione: l’ illuminazione per interni a diffusione consiste nel controllare l’ abbagliamento della rifrazione, e grazie a questo diffondere la luce nell’ ambiente.Un esempio di questa tipologia di illuminazione è l’ applicazione di un paralume traslucido davanti alla fonte di luce così da diffonderla nei dintorni.È un’ illuminazione per interni che non crea particolare “fastidio” visivo, ottimo dunque per le zone comfort coma la camera da letto, il soggiorno, etc.

luci-a-led-per-interni
Sistemi di illuminazione a led per interni non solo in casa ma anche in ufficio (Fonte: www.arenaluci.it)

Leggi anche questo articolo: Lampadari fai da te: consigli utili per realizzarli



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.