Header Ads

Come denunciare i rifiuti abbandonati

Come denunciare i rifiuti abbandonati. Cosa fare e cosa si rischia

Se ti capita di vedere dei rifiuti abbandonati fai una segnalazione alla polizia locale, al sindaco e, in caso di inerzia, anche alla procura della repubblica. E’ molto importante sporgere denuncia anche se bisognerebbe risolvere il problema alla fonte ovvero far capire alle persone che abbandonare un rifiuto è un delitto e dovrebbe essere considerato anche un reato con pesanti sanzioni.

abbandono-di-rifiuti
Come denunciare l’abbandono dei rifiuti (Fonte: www.tempostretto.it)

Premessa 

Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti negli ultimi anni è in aumento esponenziale e concerne in modo indiscriminato rifiuti di qualsiasi genere e natura che vengono rilasciati in ambienti urbani o rurali. Le aree dove avvengono questi abbandoni, il più delle volte, diventano poi a lungo andare dei ricettacoli di rifiuti con tendenziale carattere di sistematicità e definitività, trasformandosi di fatto in vere e proprie discariche abusive, con annesso degrado ambientale e potenziale pericolo di inquinamento dell’area interessata. In alcuni casi l’abbandono di rifiuti è avvenuto in modo talmente massivo da avere determinato il cambiamento dell’aspetto del territorio interessato.

Il generale divieto di abbandono dei rifiuti è posto dall’art. 192 del D.Lgs. n. 152/2006, che dispone ai commi 1 e 2: “1. L’abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati. 2. È altresì vietata l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee”.

Cosa fare e cosa si rischia

Se ti capita di vedere rifiuti abbandonati per le strade del tuo quartiere o lungo gli argini dei fiumi, perché gli abitanti sono incuranti e non rispettano neanche il minimo senso di civiltà che ognuno di noi dovrebbe avere, puoi presentare subito una denuncia alle autorità competenti (polizia locale, sindaco o procura della repubblica): l’abbandono di rifiuti, infatti, comporta delle sanzioni.

Le norme in  materia ambientale prevedono che l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo e nel suolo siano vietati, così come è vietata l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee. Chi abbandona i rifiuti e viene scoperto è tenuto innanzitutto a procedere alla loro rimozione ed all’avvio a recupero o allo smaltimento degli stessi (su istanza del sindaco che emette un’ordinanza con la quale indica modalità e tempi entro cui provvedere all’esecuzione). Al termine, dovrà ripristinare lo stato dei luoghi in solido con il proprietario e con i titolari di diritti reali o personali (di godimento sull’area) ai quali tale violazione sia imputabile (a titolo di dolo o colpa, in base agli accertamenti effettuati dai soggetti preposti al controllo, in contraddittorio con i soggetti interessati).

La sanzione amministrativa pecuniaria per chi viene scoperto dalla polizia o dalle autorità oscilla:

  • da 105 a 620 euro, se ho abbandonato rifiuti pericolosi;
  • da 25 a 155 euro, se l’abbandono di rifiuti sul suolo riguarda rifiuti non pericolosi e non ingombranti.

Infine, chiunque non ottempera all’ordinanza del sindaco o non adempie all’obbligo è punito con la pena dell’arresto fino ad un anno.

come-denunciare-i-rifiuti-abbandonati
Esempio di degrado e abbandono di rifiuti (Fonte: quellochevorrestisapere.wordpress.com)

Cosa posso fare io

Se per strada nei boschi o in qualsiasi luogo dovesse capitarti di vedere rifiuti abbandonati, avresti il dovere (oltre che il diritto) di segnalarlo alle autorità competenti al fine di tutelare l’ambiente e la tua stessa salute. Si tratta di un obbligo morale e di un puro e semplice atto di civiltà perché il territorio e la nostra madre Terra è di tutti e tutti dovrebbero averne cura e rispetto al di là di quello che dice la legge. 

Vediamo di seguito come e quali informazioni o documenti occorrono per la segnalazione a seconda che ci si trovi dinanzi ad un semplice abbandono di rifiuti o ad una discarica abusiva. In caso di rifiuti abbandonati il cittadino che li scopre può segnalarne la presenza:
  • a voce (con dichiarazione che sarà trascritta dal pubblico ufficiale che la raccoglie);
  • per iscritto (a mezzo raccomandata o con denuncia) da presentare alla polizia locale o al sindaco del comune nel quale sono stati rinvenuti i rifiuti.
Affinché la denuncia sia efficace è importante allegare foto o video dei rifiuti rinvenuti ed essere più esaustivi e precisi possibili rispetto alla localizzazione dell’area, alla tipologia della zona, alla qualità e quantità dei rifiuti.

Anche in caso di discarica abusiva, occorre fare una segnalazione come detto in precedenza, facendo ancora più attenzione ai dettagli ed alla relativa descrizione in particolare dell’area in cui si trova questa discarica e delle zone che sono nella vicinanza, per esempio corsi d’acqua. Ricordate di specificare la tipologia dei rifiuti rinvenuti (carta, plastica, ferro) e la loro condizione (se sono coperti, interrati o esposti alle intemperie). La descrizione dettagliata, infatti, permette di capire subito se la discarica è autorizzata (ma, magari, non rispetta le regole) o se, addirittura, non è autorizzata (situazione ancora più grave).

come-denunciare-i-rifiuti-abbandonati
Esempio di rifiuti abbandonati (Fonte: www.gonews.it/)

Potrebbe interessarti anche questo articolo: I rifiuti del pianeta, da problema a risorsa da sfruttare



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.