Come proteggere la casa dalle zecche

Come proteggere la casa dalle zecche: soluzioni, rimedi

Le zecche sono dei fastidiosi e microscopici insetti che si nutrono di sangue e che si trovano in natura ma che attraverso gli animali domestici, soprattutto i cani, e il giardino possono provocare problemi anche all'uomo. Le zecche sono pericolose perchè possono portare molte malattie che possono provocare dani seri al nostro organismo o a quello dei nostri amici a quattro zampe. Esistono dei rimedi naturali per proteggere la casa dalle zecche. Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per eliminare le zecche in modo naturale, e proteggere la casa dalle zecche.


cane-zecche-animali domestici
I nostri amici a quattro zampe sono uno dei principali veicoli per le zecche
(foto di 8777334 - Fonte: 
https://pixabay.com)

Cosa sono le zecche

Le zecche sono degli insetti parassiti che si nutrono di sangue e si infiltrano sottopelle. Sono molto piccole e per toglierle bisogna seguire una procedura particolare con una pinzetta apposita, che si trova anche in farmacia, per estrarre le zecche. Di solito le zecche si trovano all'aria aperta, in montagna in alcune zone, oppure dove ci sono pascoli con animali, in campagna o in alcune zone particolarmente infestate di zecche con l'erba alta. Loro sono appoggiate sui fili d'erba e noi camminando senza accorgercene perchè è impossibile vederle si attaccano ai vestiti scarpe e poi arrivano alla pelle. E' importante quindi se possibile evitare queste zone e se andiamo a fare una passeggiata in montagna per esempio è sempre bene avere pantaloni lunghi, spruzzare del repellente per zecche su piedi, caviglie e gambe e ogni tanto dare una scorlata sui pantaloni con la mano. Una volta finito il giro prima di montare in macchina è bene controllarsi molto attentamente e farsi controllare da un amico sulla schiena e nelle parti che non riusciamo a vedere. Le zecche sono difficili da individuare perchè si nota un puntino nero minuscolo (se restano li qualche giorno il punto diventa più grande ma potrebbe essere un problema; bisogna toglierle subito). Ma per trovare le zecche non serve andare in campagna o in montagna possiamo purtroppo trovarle anche a casa nostra per esempio in giardino se non lo curiamo e non tagliamo l'erba e dai nostri amici a quattro zampe che purtroppo sono bersaglio anche loro delle zecche giocando fuori in giardino e all'aria aperta.
E' molto importante controllarsi e far controllare il proprio cane se notiamo che si gratta più spesso del solito.

repellente-spray-anti zecche-cani
Repellente spray anti zecche per cani
(foto di eleonorablangerofm - Fonte: https://www.flickr.com)

Come eliminare le zecche in casa

Per proteggere la casa dalle zecche quindi dobbiamo sempre tenere ben curato e in ordine il giardino tagliando periodicamente l'erba e se abitiamo in campagna è bene nel periodo primaverile/estivo chiamare una ditta specializzata e fare un intervento di disinfestazione dalle zecche. La disinfestazione è utile farla in giardino ma anche dentro casa se per esempio il nostro cane è abituato ad entrare e uscire liberamente dal giardino alla casa o se lo portiamo a fare passeggiate in montagna o in campagna. Se abbiamo un cane o altri animali domestici applicare dei prodotti per cani, spray antizecche in modo da evitare che si attacchino sulla pelle dell'animale. E poi almeno una volta al mese facciamogli il bagnetto al nostro amico.


Cosa possono provocare le zecche: rischi e pericoli

Le case che maggiormente corrono il rischio della presenza delle zecche sono le case di campagna o montagna. I principali veicoli sono i nostri animali domestici che vanno sempre puliti e curati ma possiamo essere anche noi stessi veicoli di zecche.  Per esempio se facciamo dei lavori all’esterno e entriamo a contatto con l’erba alta oppure andiamo a fare un’escursione in montagna e rientriamo alla sera in casa possiamo portare delle zecche. Soprattutto in montagna ci sono delle aree geografiche che in determinati periodi dell’anno sono particolarmente soggette a zecche e se ci capita di camminare in quelle zone senza proteggerci possiamo incorrere nel rischio di prenderle oppure che rimangano attaccate ai nostri vestiti. Ecco perché è buona norma finita l’escursione controllarsi e farsi controllare (meglio se completamente nudi) e sbattere vigorosamente vestiti e scarpe. Inoltre se andiamo a camminare o fare delle escursioni in zone che sappiamo essere soggette alla presenza di zecche e in determinati periodi dell'anno conviene utilizzare sempre pantaloni lunghi con calze lunghe e spruzzarsi sulle caviglie il prodotto antizecca.

E' importante quindi proteggere la casa dalle zecche perchè possono provocare nell'uomo razioni allergiche e in alcuni casi gravi portare allo shock anafilattico. Ma le zecche (prese per via diretta o attraverso gli animali) possono trasmettere all'uomo anche gravi malattie come la Febbre bottonosa, l’encefalite da zecche e la malattia di Lyme e la Rickettsiosi.

> Leggi anche questo articolo: Come eliminare le formiche in casa



erba alta-giardino-zecche
Curate il giardino perchè l'erba alta è il veicolo principale per le zecche
(foto di Tabeajaichhalt - Fonte: https://pixabay.com)

Nel caso di zecche come faccio a rimuoverla?

Le zecche come abbiamo visto, anche se sembrano innocue e sono quasi invisibili sono molto pericolose per noi e per il nostro amico a quattro zampe e se malauguratamente trovaste una zecca al vostro amico domestico o sulle vostre gambe e braccia, è importante rimuoverla subito. Le zecche amano gli animali (soprattutto allo stato brado quando puzzano e sono sporchi), amano l'erba alta e amano l'acqua e l'umidità: ci sono periodi dell'anno (primavera/inizio estate e autunno) dove le piogge sono più abbondanti e dove per esempio in montagna si trova ancora l'erba alta perchè non sono passati i pascoli in cui è più facile beccarsele. Anche alcune zone geografiche sono più infestate di altre, come il Friuli Venezia Giulia. Basta solamente stare attenti ed adottare tutti gli accorgimenti che vi abbiamo detto fin'ora.
Nel caso tornate a casa e vi accorgete di avere preso una zecca, l'importante è agire tempestivamente e utilizzare un'apposita pinzetta che si trova in farmacia per rimuovere le zecche. Se sei appassionato di camminate in montagna e trekking ti conviene tenerla nello zaino e se ti controlli a fine escursione puoi rimuoverla subito senza aspettare di tornare a casa. Con la pinzetta bisogna prendere la testa della zecca e tirare facendo un leggero movimento rotatorio, e poi disinfettate con un disinfettante. se per caso rimane ancora una parte della zecca sotto pelle allora prendete un ago sterile e rimuovete il resto dell'animale. L'importante è non utilizzare mai alcol, acetone, trielina, ammoniaca,  perchè possono provocare il rigurgito di materiale infetto.

Se vedete che non riuscite a rimuovere la zecca non esitate a recarvi al pronto soccorso più vicino e farvi togliere la zecca. Ricordatevi che di solito le zecche preferiscono (o comunque è più facile trovarle) si braccia e mani, sulle gambe (se camminiamo con i pantaloncini corti) sotto le ascelle (per i maschi con il pelo è un po più difficile individuarle), nell'inguine e sulla schiena.

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.