Come proteggere la casa dalle zecche

Come proteggere la casa dalle zecche: soluzioni, rimedi

Le zecche sono dei parassiti in grado di provocare non pochi problemi in casa e in giardino, ad esseri umani e animali ed è proprio dagli animali domestici e dal giardino che che questi fastidiosi insetti possono entrare in casa. Esistono dei rimedi naturali per proteggere la casa dalle zecche. Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per eliminare le zecche in modo naturale, e proteggere la casa dalle zecche.

come-proteggere-la-casa-dalle-zecche
Gli animali domestici sono uno dei principali veicoli per le zecche (Fonte: tempolibero.pourfemme.it)



Cosa sono le zecche

Le zecche sono parassiti che, come gli afidi, vivono all’esterno, normalmente nelle campagne, ma che talvolta possono raggiungere anche le nostre abitazioni. Le zecche sono insetti grandi pochi millimetri, si nutrono di sangue e lo fanno attaccandosi saldamente alla pelle dell’animale sul quale decidono di installarsi, provocando molti problemi. Solitamente vivono a terra, in mezzo ai fili d'erba, e aspettano che passi qualche malcapitato al quale attaccarsi per nutrirsi. La presenza delle zecche in casa però è più spesso dovuta ai cani, animali prediletti di questo artropode e le si riconosce facilmente perché sono grandi quanto una lenticchia, di colore bruno-grigiastro, senza ali, quindi né volano né saltano.


Cosa possono provocare le zecche: rischi e pericoli

Le case che maggiormente corrono il rischio della presenza delle zecche sono le case di campagna o montagna. I principali veicoli sono i nostri animali domestici che vanno sempre puliti e curati ma possiamo essere anche noi stessi veicoli di zecche.  Per esempio se facciamo dei lavori all’esterno e entriamo a contatto con l’erba alta oppure andiamo a fare un’escursione in montagna e rientriamo alla sera in casa possiamo portare delle zecche. Soprattutto in montagna ci sono delle aree geografiche che in determinati periodi dell’anno sono particolarmente soggette a zecche e se ci capita di camminare in quelle zone senza proteggerci possiamo incorrere nel rischio di prenderle oppure che rimangano attaccate ai nostri vestiti. Ecco perché è buona norma finita l’escursione controllarsi e farsi controllare (meglio se completamente nudi) e sbattere vigorosamente vestiti e scarpe. Inoltre se andiamo a camminare o fare delle escursioni in zone che sappiamo essere soggette alla presenza di zecche e in determinati periodi dell'anno conviene utilizzare sempre pantaloni lunghi con calze lunghe e spruzzarsi sulle caviglie il prodotto antizecca.

La presenza di zecche in casa rappresenta un grande pericolo per l’uomo per due motivi: il primo è legato alle reazioni allergiche che la zecca può provocare in un soggetto sensibile che viene attaccato e che possono portare fino allo shock anafilattico.

Leggi anche questo articolo: Come eliminare le formiche in casa


Il secondo grande rischio è legato ad alcune gravi malattie che la zecca può trasmettere direttamente all’uomo con la Febbre bottonosa, l’encefalite da zecche e la malattia di Lyme. Ciò rende necessario rivolgersi a professionisti esperti ed eseguire immediatamente un intervento di disinfestazione e disinfezione.

Ecco una zecca. Sono piccolissime e difficili da
individuare (Fonte: www.udinetoday.it)

Come eliminare le zecche in casa

Quando la presenza di zecche in casa è minima, è possibile intervenire pulendo e sanificando tutto da cima a fondo prima con l’aspirapolvere, poi lavando con acqua calda e detergenti specifici tutte le superfici, soprattutto quelle più nascoste, e utilizzando un pesticida apposito.
Tuttavia, quando l’invasione è eccessiva o si desidera che il pericolo zecche vanga scongiurato in modo super sicuro, è bene far effettuare dal personale specializzato una efficace disinfestazione per eliminare anche le uova di zecche che potrebbero essere state deposte risultando così un pericolo in più. Ovviamente gli animali presenti in casa andranno poi trattati con appositi prodotti per tenere lontane le zecche ed evitare che il problema si ripresenti.


Nel caso di zecche come faccio a rimuoverla?

Bisogna sempre fare attenzione alle zecche, perché come abbiamo visto, sono vettori di diverse malattie, sia dell’uomo che degli animali, tra cui il morbo di Lyme e la Rickettsiosi. Se malauguratamente trovaste una zecca al vostro amico domestico o sulle vostre gambe e braccia, è importante rimuoverla subito, per non contrarre un’infezione.

Per farlo munitevi di una pinzetta a punte sottili, tirando un po’ con un leggero movimento rotatorio. Evitate di schiacciare il corpo, e disinfettate evitando quelli colorati che colorano la cute. Se il rostro rimane all’interno della cute, deve essere estratto con un ago sterile e infine bisogna bruciate la zecca. Non utilizzare mai alcol, acetone, trielina, ammoniaca, olio o grassi, che possono provocare il rigurgito di materiale infetto.

Per togliere le zecche dai nostri amici a quattro zampe che sono i principali veicoli di zecche in casa potete ricorrere ai soliti prodotti chimici in commercio ma bisogna prendere in considerazione l’ipotesi di metodi naturali, meno costosi e invasivi ma altrettanto efficaci.

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.