Opere murarie

Opere murarie per impiantistica


In caso di costruzione o di ristrutturazione di un immobile, necessitano eseguire inevitabilmente una serie di lavori edili. Fra questi si comprendono anche gli impianti elettrici, indispensabili per la funzionalità di tutto il contesto. Questo genere di interventi presuppone delle opere murarie, capaci di permettere il passaggio dei cavi e l'installazione dei punti luce. Occorrerà pertanto uno schema progettuale che indichi l'esatto percorso dei collegamenti elettrici, nonché la scelta delle zone per l'illuminazione. Sulla base di tale lavoro preliminare, vediamo come effettuare le opere murarie negli impianti elettrici.

opere-murarie
Opere murarie (Fonte: www.fiorenzaristrutturazioni.it)

Eseguire le opere murarie potrebbe portare un indebolimento della struttura muraria. È pertanto di fondamentale importanza una scrupolosa progettazione, onde evitare di corrompere le pareti in modo eccessivo, almeno chè non siamo tramezze in laterizio non portanti. Con una buona progettazione si proteggerà la lunga durata delle mura. Si ridurrà anche la quantità di fori per il passaggio dei fili.

Voce di capitolato: definizione

Traccia su muratura di qualsiasi genere per la posa di tubazioni termo-idro-sanitarie e per la posa di canalizzazioni di fumi, aria o gas eseguita a qualsiasi altezza sia all'interno che all'esterno di edifici, conteggiata per mc e misurata per un ingombro pari all'ingombro delle tubazioni o canalizzazioni maggiorate di cm 5 su ciascun lato. Sono compresi: i ponteggi interni; il carico, il trasporto e lo scarico a rifiuto del materiale di risulta alla pubblica discarica; la chiusura con malta escluso l'intonaco, la rasatura e la tinteggiatura.

tracce-su-tramezze-laterizio
Esecuzione di tracce o opere murarie su tramezze in laterizio (Fonte: www.elettronews.com)

Cosa sono le opere murarie e come si fanno


Le opere murarie non sono altro che le tracce o scanalature fatte nelle pareti di muratura per far passare l’impianto elettrico e che vanno conteggiate nei capitolati. Per effettuare le opere murarie negli impianti elettrici, uno dei passaggi principali è la posa dei cavi nelle relative tracce. Una buona progettazione prevede, prima di ricavare le tracce nel muro, l'esatto tipo d'impianto da realizzare. Ovvero la quantità di fili che dovranno passare per quella specifica traccia.

Dopo la fase di progettazione dell’impianto, si passerà, attraverso l'utilizzo di apposite bombolette spray, alla segnatura dell'impianto sui muri dell'appartamento, in modo da dare al muratore delle linee guida per la realizzazione delle tracce che dovranno contenere il centralino , i tubi corrugati, le scatole di derivazione e le scatole per interruttori e prese.

Una volta segnate con la bomboletta spray l'elettricista, oppure noi se sappiamo maneggiare certi strumenti, passerà poi alla fase di demolizione del nostro muro, per il passaggio del tubo corrugato e di tutti i fili necessari per gli impianti elettrici. Basteranno pochi centimetri di demolizione. Occorrerà la massima attenzione verso la posizione delle scatole di alloggiamento degli interruttori. Infatti, in queste specifiche zone, la traccia nel muro aumenta di dimensioni.

Per effettuare le opere murarie negli impianti elettrici, dopo l'inserimento del tubo corrugato, chiuderà la traccia con la malta. Se la traccia risultasse troppo profonda, si potrebbe procedere con l'aggiunzione di parti di laterizio alla malta. Attendiamo che la malta si asciughi e poi potremo far passare i cavi. Applicheremo infine l'intonaco.

Per l’esecuzione delle tracce per impianti elettrici ovvero delle opere murarie è necessario conoscere:

  • il tipo di impianto che si vuole utilizzare, 
  • la quantità e la qualità dei fili da cablare  
  • quali siano da isolare dagli altri. 

Tendenzialmente le tracce per impianti elettrici vengono sovradimensionate in modo che possano contenere più fili di quanto previsto in maniera che in caso di variazione dal progetto iniziale non ci siano più interventi invasivi rispetto a quelli attesi. Sarà solo in un secondo momento che le tracce per impianti elettrici verranno risigillate.


opere-murarie-tracce-impianto-elettrico
Esecuzione di tracce e spostamento scatole dell’impianto elettrico (Fonte: www.lavoriediliroma.it/)

Come chiudere una traccia nel muro dopo aver spostato una scatola elettrica o un punto luce

Chi si trova alle prese con la ristrutturazione parziale o totale della propria casa o del proprio appartamento di sicuro dovrà eseguire delle tracce sulle pareti e tramezze in muratura. Questa abbiamo visto è un'operazione semplice da realizzare, se si adottano prodotti di qualità. A volte capita che dobbiamo spostare o aggiungere un punto luce o una presa elettrica, ma una volta eseguita la traccia e spostato la scatola elettrica bisogna chiudere la traccia.

Spostare un punto luce o crearne uno nuovo comporta:

  • realizzare un nuovo collegamento elettrico da far passare all'interno dei tramezzi
  • installare cassette elettriche utili all'inserimento dei frutti di comando dei sistemi luminosi oltre che di alimentazione elettrica per elettrodomestici


I passaggi fondamentali per chiudere una traccia nel muro:

  1. fissare le scatole elettriche
  2. livellare le irregolarità con la rasatura: La rasatura serve a rifinire e livellare le irregolarità della superficie, a preparare lo strato a ricevere la pittura e le finiture previste per portare così a termine il lavoro di chiusura delle tracce nel muro.
  3. Pitturare la superficie con tre mani di pittura in modo da eliminare del tutto la visibilità delle tracce elettriche sul muro 




Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.