Travi in legno di castagno

Travi in legno di castagno: dove e perchè si usano

Le travi in legno di castagno sono ideali per lavori di costruzioni e ristrutturazioni con travi a vista adattandosi  con facilità agli ambienti e agli stili più diversi, da quello moderno a quello più classico. Le travi in castagno godono di eccezionali caratteristiche meccaniche, di robustezza e di lunga durabilità; inoltre valorizza lo stile di arredamento sia in ambienti interni che esterni.

Le travi in legno di castagno sono generalmente impiegate per la costruzione di coperture o solai, spesso componendone l'orditura primaria. Grazie alla straordinaria resistenza agli agenti atmosferici, vengono spesso utilizzate anche per la costruzione di Gazebo, Carport o Box Auto e Pergole.


ristrutturare-con-travi-in-legno-di-castagno
Esempio di ristrutturazione con copertura fatta con travi in legno di castagno (Fonte: www.lamerlegno.com)

Travi in legno di castagno: caratteristiche 

Le travi in legno di castagno, dunque, si fanno apprezzare per le loro doti di resistenza e per quelle estetiche, caratterizzate da venature decisamente gradevoli. Tra le sue particolarità, quella di essere poco nodoso, essere molto duro ma flessibile nello stesso tempo, tutte doti estremamente importanti nell’arredamento d’interni ma anche nella costruzione edile. Grazie al suo colore avvolgente e alla sua peculiare ruvidezza, infatti, si fa apprezzare per la sua eccezionale personalità, ed è in grado di scaldare ogni genere di ambiente. Le travi in legno di castagno costituiscono l'orditura primaria delle coperture o dei solai e vanno da sezioni 15x15 cm fino a 42x42 cm e le lunghezze possono arrivare fino a 13 mt. 

Le travi in legno di castagno possono essere lavorate in due diversi modi: 
  1. Uso Fiume
  2. Spigolo Vivo
Nel primo caso la trave presenta angoli smussati in maniera irregolare e di norma questo tipo di lavorazione viene utilizzata in ambienti che richiedono un'estetica accurata o in lavori di restauro.

Le travi a spigolo vivo invece non presentano stondature e smussi. Vengono utilizzati soprattutto in ambienti moderni e rispetto all' Uso Fiume possono presentare un numero più elevato di fessure che tuttavia non incidono sulla loro resistenza e non compromettono le caratteristiche meccaniche.

travi-in-legno-di-castagno-uso-fiume
Travi di castagno uso fiume (Fonte: www.nordlegnami.it)

Perché si usano le travi in legno di castagno

Le travi in legno di castagno si usano in edilizia per i solai e le coperture in legno. Il merito va attribuito alle sue caratteristiche tecnologiche: la lunga durabilità, per esempio, che è favorita dalla presenza del tannino, mentre un altro aspetto da non sottovalutare è rappresentato dalla scarsa sensibilità rispetto ai cambiamenti di temperatura e di umidità. Ciò vuol dire che i morali in castagno non rischiano di cambiare forma, di gonfiarsi o di vedere alterate le proprie dimensioni, o tanto meno di mutare volume: il variare delle condizioni esterne non ha effetti concreti sul legname.

I morali di castagno vengono impiegati nell’orditura secondaria del tetto e sono indispensabili nel sostegno del tavolato o delle pianelle in cotto. Questi vengono prodotti con le seguenti sezioni: 8x8 cm, 10x10 cm e 12x12 cm con lunghezze che vanno da 100 cm fino a 500 cm. Risulta evidente, dunque, per quale motivo il castagno venga privilegiato per la realizzazione dei morali. Questo legno, semiduro, si trova nella classe 2 di durabilità, ed è facile da lavorare: è, dunque, piuttosto versatile e duttile, trovando impiego in molteplici soluzioni. Elasticità e solidità sono altre due peculiarità di grande rilievo, che permettono di dare origine a morali stabili, affidabili e duraturi nel tempo, trattandosi di elementi strutturali, è evidente che si tratta di caratteristiche imprescindibili.

tetti-con-travi-in-legno-di-castagno
Capriate e  tetto in legno di castagno (Fonte: www.gliartigiani.it)


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.