Come aumentare la pressione della caldaia

Come aumentare la pressione della caldaia: consigli utili

Il corretto funzionamento della propria caldaia è di fondamentale importanza se si vuole ottenere la massima efficienza da essa e soprattutto se si vogliono evitare guasti o blocchi. Per questo motivo è necessario tenere una costante manutenzione della caldaia. Uno dei problemi più frequenti che possono verificarsi è legato alla pressione della caldaia, che potrebbe essere troppo bassa, e che quindi va regolata. Si tratta di un malfunzionamento frequente e che non richiede, necessariamente, l’intervento di un idraulico.

aumentare-pressione-della-caldaia
Come aumentare la pressione della caldaia (Fonte: www.lettera43.it)

Premessa

La caldaia è un elettrodomestico ormai divenuto indispensabile nelle nostre abitazioni in quanto ci consente di avere a disposizione l’acqua calda, di poter far funzionare i riscaldamenti e di poter cucinare, pertanto anche un minimo guasto di questa può arrecarci notevoli disagi, che possono durare anche diversi giorni se l’arrivo del tecnico non è immediato, pertanto è buona norma avere una corretta manutenzione degli impianti in questione al fine di preservarne la corretta funzionalità e durata nel tempo, a tal scopo si necessiterà di un controllo almeno annuale da parte di un tecnico, anche se non vi sono particolari problemi da evidenziare, e di piccoli accorgimenti manutentivi da poter mettere in atto anche con le proprie mani.

La pressione della caldaia è descritta da un apposito misuratore di pressione, solitamente ben visibile sul corpo centrale della caldaia o posto subito dopo uno sportellino. Il blocco della caldaia per bassa pressione rende impossibile sia usufruire dei termosifoni che dell’acqua calda.

Qual è il giusto livello della pressione della caldaia

Il giusto livello di pressione di una caldaia, a freddo, va da 1 a 1,5 bar e se la pressione dovesse scendere al di sotto di questi valori ci sarebbe il rischio di blocco completo dell’impianto e quindi l’impossibilità di usufruire di acqua calda. La prima cosa che dobbiamo fare quando il livello di pressione della caldaia è troppo basso è quello di controllare i rubinetti dell’acqua di tutta la casa, quindi quelli di bagno, cucina, giardino, in modo da controllare la pressione dell’acqua. Aprendo tutti i rubinetti si capirà se il problema è circoscritto o riguarda tutto l’impianto idraulico.

Come aumentare la pressione della caldaia

Un problema frequente che presentano le caldaie ad esempio è quello dell’abbassamento della pressione, che possiamo risolvere anche da soli. Quando la pressione della caldaia si abbassa possiamo incorrere in alcune problematiche fastidiose, ad esempio mentre state facendo la doccia, l’acqua non è abbastanza calda o improvvisamente diventa fredda, oppure i termosifoni non riscaldano gli ambienti a sufficienza, questa situazione può anche degenerare, arrivando anche alla rottura definitiva dell’ impianto, pertanto è molto importante che si agisca per tempo.

Come detto in precedenza il livello ottimale della pressione della caldaia è compreso tra 1 e 1,5 bar, pertanto dobbiamo portare la pressione entro questo range. Se dovessimo notare un calo di pressione è bene come prima cosa chiamare i vicini, se anche loro riscontrano un problema, il guasto potrebbe riguardare l’impianto idrico e sarà necessario chiamare un tecnico. Se invece il problema è solo nostro, allora sarà necessario agire sul nostro impianto.

L’operazione è molto semplice, si tratta di osservare il pressostato e vedere il livello indicato, quindi individuare l’ apposita valvola di regolazione PRV  (solitamente posizionata sotto la caldaia stessa) e girarla molto lentamente in senso orario per poi richiuderla subito, appena la lancetta arriva al livello ottimale. Se non siete sicuri che sia proprio quella individuata la valvola giusta, potrete abbassare la pressione della caldaia anche agendo sulla valvolina dei termosifoni e facendoli sfiatare ( basterà agire su un solo termosifone, quello più lontano dalla caldaia).

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.