Schiuma poliuretanica

Schiuma poliuretanica, un ottimo alleato del fai da te: quando utilizzarla, caratteristiche, tipologie

Tra i molti materiali del fai da te, la schiuma poliuretanica è uno di quelli a cui non si può rinunciare, per via della sua ampia possibilità di impiego, della sua resistenza e comodità di utilizzo. Ci sono molteplici occasioni in cui serve usare la schiuma poliuretanica per esempio quando bisogna chiudere grosse fessure, riempire delle cavità o bloccare parti diverse tra loro. Vediamo in questo articolo quando utilizzare la schiuma poliuretanica, le caratteristiche e le tipologie.

schiuma-poliuretanica
Posa di schiuma poliuretanica per sigillare un serramento (Fonte: news.wuerth.it/)

Quando si usa la schiuma poliuretanica

Come abbiamo detto in precedenza la schiuma poliuretanica è un ottimo alleato per tutta una serie di lavoretti fai da te e di solito viene utilizzata quando bisogna chiudere grosse fessure, riempire delle cavità o bloccare parti diverse tra loro. La schiuma poliuretanica è adatta non solo al riempimento di grandi fessure, scanalature ecc, ma anche al bloccaggio di elementi. Le due funzioni spesso, vengono entrambe risolte dall'uso della schiuma: un esempio per tutti è il suo utilizzo per il fissaggio degli stipiti in legno delle porte. Grazie alla sua capacità isolante la schiuma poliuretanica è adatta anche per il fissaggio e isolamento di tubi dell'acqua che si muovono all'interno di una cavità già creata o anche per fissare i tubi flessibili dell'impianto elettrico all'interno delle scanalature del muro. Inoltre la schiuma poliuretanica viene usata anche per legare alcuni elementi come i coppi o le tegole.

La schiuma poliuretanica, che ha un colore giallo chiaro, nel giro di 2 o 3 ore passa dallo stato di schiuma allo stato solido, aumentando fino a 3 volte il suo volume iniziale e permettendo quindi di riempire completamente, attraverso questa sua espansione, tutte le cavità, anche le più disomogenee. viene venduta in comode bombolette spray di varia capacità e per applicarla basta premere una sorta di grilletto di erogazione che, attraverso un tubicino flessibile, permette di raggiungere anche le cavità un pò più profonde e quindi riempirle con la schiuma stessa.

schiuma-poliuretanica
Schiuma poliuretanica utilizzata per fissare i coppi di una copertura (Fonte: www.impresedilinews.it)

Come si utilizza la schiuma poliuretanica

Prima di procedere all'applicazione della schiuma poliuretanica è buona norma bagnare leggermente con uno spruzzino le parti che dovranno essere congiunte e/o riempite; questo favorisce la presa e l'indurimento della schiuma.
La schiuma poliuretanica va quindi iniettata nella fessure attraverso l'ugello erogatore; dobbiamo cercare di lavorare in continuo e senza soste e riprese poichè questo garantisce una maggiore uniformità nella distribuzione della schiuma. Appena la schiuma verrà iniettata noterete che essa, proprio per le sue caratteristiche di espandibilità, tende a riempire tutto ed anche a fuoriuscire ; cercate quindi, una volta che ci avrete preso la mano di non sprecare eccessivamente la schiuma ma di farla fuoriuscire quel tanto che basta.

Una volta che la schiuma poliuretanica sarà indurita potete procedere alla rasatura del materiale in eccesso per mezzo di un cutter affilato. Allo stato solido la schiuma indurisce sì, ma rimane comunque estremamente lavorabile e quindi la potremo tagliare e carteggiare, ed infine verniciare, senza difficoltà.

A cosa bisogna stare attenti quando utilizziamo la schiuma poliuretanica

Il prodotto, essendo contenuto in forma presurrizzata, sfrutta gas infiammabile per la sua erogazione. Perciò chiunque lo utilizzi non dovrebbe fumare, né sottoporre la bomboletta a stress di eccessivo calore, poiché potrebbe esplodere, tanto meno spruzzare il contenuto su fiamma accesa.

Per un corretto utilizzo del prodotto non bisogna dimenticare che una buona areazione dei locali è alla base della sicurezza e della salute di chi lo utilizza. Se invece la schiuma poliuretanica viene utilizzata in luoghi chiusi e con scarsa ventilazione, sarebbe opportuno munirsi di una maschera protettiva con filtro antigas. Inoltre è da tener presente che si tratta di un prodotto che può provocare reazioni allergiche di diversa natura e quindi prima di impiegarla è sempre bene munirsi di guanti ed occhiali.

schiuma-poliuretanica
Uno degli utilizzi principali è quello di riempire gli stipiti delle porte (Fonte: www.rifaidate.it)

Caratteristiche e tipologie di schiuma poliuretanica

Abbiamo già visto che la caratteristica più importante della schiuma poliuretanica è quella di aumentare di volume solidificandosi pur mantenendo una certa lavorabilità. Esistono fondamentalmente tre tipologie di schiuma poliuretanica:
  1. Schiuma poliuretanica ignifuga
  2. Schiuma poliuretanica isolante
  3. Schiuma poliuretanica impermeabile
La schiuma poliuretanica ignifuga è resistente al fuoco e agli incendi, e per tale motivo è idonea per il fissaggio di chiusure antincendio che si sigillano alla perfezione oppure per fissare i tubi delle stufe per permettere ad essi di trovare la corretta congiunzione alla canna fumaria. La schiuma poliuretanica ignifuga essendo a base di resina melamminica ha un’alta concentrazione di azoto così da risultare scarsamente infiammabile, e se entra in contatto con le fiamme non si scioglie né gocciola, ma tende a carbonizzarsi producendo per altro poco fumo.

La schiuma poliuretanica isolante è idonea per fissare ed isolare i tubi dell’acqua che non risultano stabili nella cavità precedentemente creata per il loro alloggio. È adatta anche per fissare i tubi dell’impianto elettrico all’interno delle loro scanalature e risolve molteplici problemi nelle metodiche del fai da te. A queste proprietà isolanti si aggiunge anche  il potere insonorizzante di circa 59 dB.

La schiuma poliuretanica impermeabile una volta indurita si può persino verniciare e non si corre il rischio che venga attaccata da microrganismi o da muffe e licheni. La schiuma risulta impermeabile all’acqua ed essendo applicata con spessori ridotti può essere erogata a copertura dei sistemi d’impermeabilizzazione e pavimentazioni preesistenti.

schiuma-poliuretanica
Bomboletta di schiuma poliuretanica con erogatore acquistabile
nei negozi di ferramenta (Fonte: www.eurobrico.com)

Schiuma poliuretanica: prezzi

Una bomboletta ha un costo che parte dai 5€ circa, fino ad arrivare ai 20€ per prodotti particolari.
La schiuma poliuretanica speciale è adatta a determinate prestazioni semi-professionali e ha un prezzo più elevato, ma anche altre caratteristiche più significative. La bomboletta si può usare con vari tipi di pistola erogatrice e la sostanza resiste anche ad alte temperature, alla pressione del vento ed è idonea al fissaggio di coppi e tegole. Per interventi che richiedono manodopera specializzata va ovviamente conteggiato nel costo totale anche la manodopera. I costi della posa a spruzzo sono in media di 20-25€/ora.



Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.