Header Ads

Come pulire il vetro del box doccia

Come pulire il vetro del box doccia: migliore soluzione

Il box doccia è molto bello e pratico rispetto alla vasca da bagno però il vetro del box doccia è un elemento dell’arredo bagno che si sporca con facilità. Se non facciamo una pulizia costante, i residui di calcare assieme ai detergenti che lasciamo aloni tendono a appannare la trasparenza del vetro che di fatto perde così la sua eleganza. Vediamo in questo articolo qual'è la migliore soluzione per pulire il vetro del box doccia.

come-pulire-vetro-box-doccia
Come pulire il vetro del box doccia dal calcare (Fonte: https://pixabay.com)

Consigli pratici: nemico numero 1 il calcare

Il principale nemico dunque per avere il vetro del box doccia trasparente è il calcare. Le gocce d’acqua infatti lasciano residui che nel giro di pochi utilizzi rendono il vetro completamente opaco, e nel tempo sempre più difficile da pulire. Dunque la prima regola per avere il vetro del box doccia pulito è quella di asciugarlo sempre dopo la doccia con un panno. Come fare? Semplice con il getto d’acqua rimuovete eventuali schizzi di sapone e shampoo, e quindi munitevi di un panno in micro fibra ben asciutto da passare sulla superficie. Lo so può essere scomodo e noioso ma è un piccolo prezzo da pagare per avere un bagno pulito ed elegante. Infatti quando entriamo in bagno o se per caso abbiamo un ospite in casa la prima cosa che noterà è proprio il vetro del box doccia.

Questo per una pulizia veloce da fare ogni volta che ci si fa la doccia. Per pulire il vetro del box doccia in maniera più approfondita (con le classiche pulizie che si fanno il sabato mattina) bisogna usare gli strumenti giusti che si trovano in commercio per rimuovere il calcare. In alternativa potete pulire il vetro del box doccia con l’alcol e un foglio di giornale al posto della spugna.  Ricordatevi però di arieggiare bene il bagno altrimenti avrete un vetro lucido ma ci sarà puzza di alcol in bagno.

Come eliminare il calcare con rimedi naturali

Sempre rimanendo nei rimedi naturali, un'altra soluzione per pulire il vetro del box doccia è l'aceto di vino che al contrario di quanto si pensi è molto efficace, un anti-calcare naturale per eccellenza, utile su tutte le superfici, si rivela particolarmente efficace nella pulizia della doccia. Basterà usarlo al posto del detergente, mettendolo dentro uno spruzzino e vaporizzandolo sul vetro.

Se il calcare è piuttosto ostinato, un altro rimedio naturale per pulire il vetro del box doccia è il bicarbonato. Bisogna realizzare una sorta di pasta imbevendo qualche cucchiaio di bicarbonato con l’aceto, e strofinarla sui vetri del box doccia senza sfregare troppo però perchè c'è il rischio di rovinare il vetro. Lasciate agire l'impasto qualche minuto che il bicarbonato faccia la sua reazione e e poi risciacquate normalmente. La reazione chimica fra bicarbonato di sodio e acido acetico o citrico, scrosta la sporcizia che normalmente si accumula sui vetri della doccia. Una volta che abbiamo finito, come per la pulizia ordinaria, è sempre meglio asciugare il vetro con un panno in micro fibra per avere un effetto brillante.

Ancora un’altra soluzione molto efficace per pulire il vetro del box doccia invece di fare l'impasto col bicarbonato fare una pasta con il detersivo per il bucato preferibilmente in polvere. In questo caso dobbiamo mescolate il detersivo con una piccola quantità d’acqua fredda fino a ottenere una pasta spessa, applicandolo sul vetro con un panno morbido e strofinando delicatamente. Una volta finito tutto, sarà necessario un buon risciacquo, facendo attenzione perchè i detersivi per bucato possono creare un sacco di schiuma.

Leggi anche: Come rimuovere il calcare

Qual è il miglior metodo per la pulizia del vetro del box doccia?

Al di là dei rimedi naturali che abbiamo appena visto possiamo dire che la migliore soluzione per pulire il vetro del box doccia sono i prodotti per la pulizia del bagno che troviamo su tutti gli scaffali di qualsiasi supermercato perché questi prodotti sono stati progettati appositamente per tale scopo, ma anche perché le istruzioni riportate sull’etichetta suggeriranno la tecnica migliore per avere un bagno impeccabile. Tutto questo però tenendo presente la pulizia dei vetri del box doccia da fare quotidianamente ogni volta che ci facciamo il bagno.


L’utilità del lavavetri

Come abbiamo detto prima ogni volta che ci facciamo la doccia è bene pulire il vetro del box doccia con un panno in micro fibra. Molti di voi scommetto che non ci hanno mai pensato ma uno strumento molto utile, semplice e soprattutto veloce per pulire il vetro del box doccia senza avere le macchie di calcare, è il lavavetri.
I lavavetri possono essere acquistati ovunque presso i negozi di casalinghi, oppure al supermercato o nei distributori di benzina. Il lavavetri è uno strumento molto utile versatile che occupa poco spazio ma efficace. Per capirci sono quelli utilizzati per la pulizia del parabrezza dell’auto. Dopo aver risciacquato i vetri del box doccia, utilizzate un normale lavavetri per rimuovere la maggior quantità d’acqua possibile dalla superficie. Non solo le porte si asciugheranno più velocemente, ma così facendo vi assicurerete anche che i vetri restino puliti e liberi da aloni e macchie.

Leggi anche: Trasformazione della vasca in box doccia: scopri come, in pochi semplici passi.


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.