Header Ads

Come costruire le casette in legno da giardino

Come costruire le casette in legno da giardino

Tutti desideriamo una bella casetta in legno per il nostro giardino dove mettere gli attrezzi, dove leggere un libro o stare in tranquillità senza avere distrazioni che si possono annidare all'interno della casa. Costruirle non è difficile e seguendo le istruzioni passo per passo potrete tranquillamente costruirla personalmente e senza l'ausilio di un aiuto tecnico. L'unica cosa che dovete assolutamente fare prima di comprare l'occorrente e procedere è di informarvi presso il vostro Comune se sono necessari dei permessi per sua costruzione. Vediamo insieme come procedere alla costruzione della vostra casetta dei sogni.

giardino-fai-da-te
Foto di congerdesign, fonte: Pixabay.com

Materiale necessario

Il materiale necessario alla costruzione della vostra casetta ovviamente varia anche dal gusto personale (in base al tipo di legno che si vuole usare e alla grandezza della casetta che volete costruire) quindi vedremo solamente un esempio basico a quale potete ispirarvi. Dovrete procurarvi:

  1. PERLINE IN LEGNO ( quelle in abete lamellare sono le più utilizzate per questo tipo di lavoro)
  2. LISTELLI IN LEGNO (potete naturalmente usare quelle che più preferite, in questo esempio useremo quelli in abete grezzo)
  3. TRAVI IN LEGNO (abete grezzo)
  4. SQUADRETTE ANGOLARI IN ACCIAIO
  5. GUAINA CATRAMATA ARDESIATA
  6. VITI di varie misure
  7. IMPREGNANTE IN GEL PER LEGNI USATI ALL'ESTERNO
  8. CATRAMINA LIQUIDA che svolgerà una funzione impermeabilizzante

Attrezzature necessarie

Passiamo ora ad elencare i vari attrezzi che vi serviranno per mettere in piedi la vostra casetta:
  1. TRONCATRICE per tagliare qualsiasi superficie in legno quindi nel nostro caso aggiustare la lunghezza delle travi in legno
  2. CANNELLO BRUCIATORE A GAS (con relativa bombola) per le saldature a caldo
  3. AVVITATORE AD IMPULSI ovviamente per avvitare le vostre viti in modo impeccabile
  4. TRAPANO
  5. LIVELLA per posizionare perfettamente le travi e i listelli, perché nessuno vorrebbe una casetta storta nel giardino
  6. MAZZETTA da 0,5 Kg
Bene adesso che abbiamo visto tutto quelle che ci serve possiamo procedere alla messa in opera della nostra casetta di legno.

Procedimento

Vediamo passo per passo come procedere per avere un buon risultato finale:
  1. Iniziamo costruendo una base solida per la casetta. Cominciamo posizionando le tavole in legno in senso verticale e poi in orizzontale , così da creare una base solida per la nostra casetta. E' importante posizionarle prima in un verso e poi nell'altro per far si che i pesi vengano scaricati a terra correttamente e senza che le travi vadano troppo sotto sforzo , rischiano la rottura.
  2. Applicare poi un generoso strato di CATRAMINA LIQUIDA che difenderà il legno dalle intemperie e ne rallenterà drasticamente il deterioramento in quanto essendo all'esterno è soggetta ad agenti atmosferici. Una volta applicata dovrete farla asciugare per almeno 8 ore.
  3. Poi si può procedere mettendo le travi verticali che andranno a formare lo scheletro della casetta. Posizionatene una in ogni angolo fissandola nel miglior modo possibile, devono essere stabili e non muoversi assolutamente. Continuate poi andando a formare la struttura del tetto sempre con le travi che avrete tagliato della giusta misura con la TRONCATRICE. I montanti e i traversi dovranno essere fissati con delle viti e rinforzati mediante degli angolari in acciaio. 
  4. Una volta fissate anche le travi verticali dovrete ricoprire anche esse con la catramina liquida per proteggerli dagli agenti esterni.
  5. Proseguirete iniziando ad installare le tavole sulla parte superiore così da formare la copertura, andranno ovviamente sempre avvitate e fissate bene. Durante questo passaggio è consigliabile l'utilizzo dell'avvitatore al fine di una buona riuscita e soprattutto per risparmiare anche un pochino di tempo perché se doveste fissare tutto a mano il lavoro diventerebbe davvero interminabile.
  6. Ora potete cominciare a rivestire i lati della vostra casetta, con l'aiuto di una livella andrete a controllare che siano il più dritte possibile (non aspettatevi la perfezione assoluta in un lavoro manuale perché è davvero impossibile,ma con i giusti accorgimenti ci si può avvicinare davvero molto a lavori impeccabili). Con l'ausilio del vostro avvitatore andrete a fissarle alle travi verticali di sostegno, quindi allo scheletro della vostra casetta. 
  7. Dovrete ricoprire il tetto con della GUAINA CATRAMATA ARDESIATA per renderlo impermeabile. In questo passaggio vi consiglio di non risparmiare e spendere qualcosa in più per avere poi un lavoro fatto decisamente meglio e con molta meno fatica perché se la guaina è di buona qualità non faticherete per niente ad applicarla al tetto una volta scaldata.
  8. Passiamo ora all'isolamento  (se fatto bene vi eviterà di dovervi confrontare con la fastidiosissima umidità di risalita) del pavimento che sarà composto da:
  • SUOLO
  • MACERIE
  • GHIAIA
  • POLIESTERE ESPANSO
  • PAVIMENTO IN PERLINE DI LEGNO
Una volta che avrete completato l'intera struttura potrete procedere alle finiture, ovviamente se desiderate avere delle finestre sarà necessario , per prima cosa, lasciare i buchi e poi procedere con l'installazione degli infissi.  Per quanto riguarda la porta potrete costruirla con i pannelli di legno che vi sono avanzati oppure prenderne una prefabbricata. 
I passaggi non sono moltissimi e se fatti nel modo corretto otterrete un ottimo risultato, un'altra cosa che ci tenevo a chiarire è che come avete visto dai tempi di posa della catramina non riuscirete a finirla in un giorno, ve ne vorranno almeno quattro o cinque.           
    
                                   

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.