Header Ads

Trappole per zanzare quali sono le migliori

Trappole per zanzare quali sono le migliori

Come ogni anno è arrivata l'estate e con essa si è ufficialmente aperta la stagione delle zanzare. Questi insetti tendono ad essere davvero insopportabili, soprattutto la sera, e quindi tutti gli anni ci ingegniamo per trovare delle soluzioni valide per tenerle lontane. In questo articolo vedremo insieme quali sono le migliori trappole per zanzare.

repellenti-trappole-zanzare
Foto di MeHe, fonte: Pixabay.com


Quali sono i migliori metodi per tenere lontane le zanzare?

In questi ultimi anni le zanzare si sono fatte sempre più resistenti ai veleni e nonostante noi continuiamo ad usarli (facendo moltissimo male all'ambiente) loro si riproduco a ritmi impressionanti e di conseguenza vengono in cerca di cibo che in questo caso siamo NOI!
Allora elenchiamo i migliori metodi per tenerle lontane dalle nostre abitazioni e dalla nostra pelle:

  • RIMEDI NATURALI
  • REPELLENTI AD ULTRASUONI
  • TRAPPOLE A LUCE ULTRAVIOLETTA CON GRIGLIA ELETTRIZZATA
Ovviamente funzionano tutti ma dipende sempre come ognuno di noi si trova con questi metodi e quindi andiamo a vederli un pochino di più nel dettaglio.

RIMEDI NATURALI 

Questi sono rimedi naturalissimi, amici dell'ambiente e soprattutto funzionano!
Possiamo:

  • BRUCIARE DEL CAFFÈ IN POLVERE che basterà lasciare vicino alle finestre o comunque alle varie vie d'ingresso che potrebbero avere le zanzare. L'odore del caffè è molto sgradito alla nostre amiche succhia-sangue e quindi in men che non si dica ci ritroveremo liberi di vedere un film sul divano o di goderci una cenetta in giardino senza preoccuparci delle loro punture.
  • POSIZIONARE BICCHIERI PIENI DI LIMONE E ACETO sulle finestre perché anche questo odore è molto sgradito alle zanzare e quindi ci libererà velocemente della loro fastidiosa presenza.
  • INSTALLARE UNA BAT-BOX perché dovete sapere che i pipistrelli vanno davvero ghiotti delle zanzare, un pipistrello adulto può mangiare fino a 1000 zanzare ogni ora. Oltre che essere molto utili alla causa, acquistando una bat box potreste aderire alle iniziative mirate a salvare questa specie animale davvero utile nelle nostre zone. Non esclude a priori questa soluzione perché il pipistrello non è uno dei vostri animali preferiti, non danno assolutamente fastidio e sono un vero e proprio repellente naturale per zanzare. 

REPELLENTI AD ULTRASUONI

Un altro metodo amico dell'ambiente ma ovviamente non naturale è appunto il repellente ad ultrasuoni. Si tratta di quattro apparecchi che andranno alimentati con la corrente e che nel giro di tre o quattro settimane vi risolveranno il problema delle zanzare ma terranno lontani anche i topi e gli altri insetti. Ovviamente queste apparecchiature non sono fastidiose per i nostri amici domestici a quattro zampe ne tanto meno per noi. Di buono hanno anche che sono silenziosi, economici e soprattutto non sono tossici. Per metterlo in azione basta collegarlo ad una presa elettrica e posizionarlo ad un metro da terra e inizierà subito ad emettere ultrasuoni che scacceranno le zanzare. Quindi questo è un repellente perché non va ad uccidere le zanzare ma le fa allontanare dalla nostra abitazione perché gli ultrasuoni vanno ad agire nel loro sistema nervoso rallentandole e ostacolandole. L'unica cosa da tenere a mente se si decide di utilizzare questo metodo è che le zanzare non scompariranno subito ma ci vorrà qualche settimana.

TRAPPOLE A LUCE ULTRAVIOLETTA

Queste, tolti zampironi e fumini , sono tra le trappole più conosciute e utilizzate per tenere lontane le zanzare soprattutto in ambienti esterni in quanto creano inevitabilmente sporco sul pavimento.
Gli apparecchi di ultima generazione sono piccoli e silenziosissimi però continuano ad avere un raggio d'azione molto limitato perché, parlando ora di una trappola, attira le zanzare a se e poi le uccide. Il funzionamento rimane sempre lo stesso e cioè che la luce ultravioletta fa avvicinare le zanzare pericolosamente alla griglia elettrificata e una volta che queste la toccano vengono fulminate all'istante. Di buono hanno che sono molto economici, la luce prodotta non è fastidiosa anzi la notte, perché sono trappole da usare con il buoi, è molto piacevole. Poi sono silenziose, inodore, non tossiche per l'ambiente e consumano pochissimo. Di questo tipo ce ne sono anche modelli che possono essere alimentati mediante una presa USB ,che è ottima se si è fuori casa, e che sono provvisti di una lampada UV a 360° e che quindi attira le zanzare da tutte le direzioni e poi mediante l'uso di una ventola le risucchia all'interno sulla grata elettrificata.

Quindi questi sono i rimedi migliori per tenere lontane le zanzare o liberarcene del tutto, ovviamente quando usate questi  repellenti cercate sempre di informarvi che siano prodotti atossici e che quindi non vadano ad inquinare ulteriormente l'ambiente. 


Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.