Header Ads

I bonsai da interno più facili da coltivare con prezzo

I bonsai da interno più facili da coltivare con prezzo: tipologie e prezzi

I bonsai da interno sono dei piccoli alberi in miniatura e coltivarli e curarli non è facile. Ci sono diversi tipologie di bonsai da interno con varie fasce di prezzo ma i più facili da coltivare sono le specie tropicali. Questa specie di bonsai infatti resiste molto bene anche al chiuso e all’interno di un appartamento, mentre altre specie vivono meglio all’esterno come un albero da giardino. Il bonsai da interno più facile da coltivare è il Ficus bonsai, ma ce ne sono altri tipi che vedremo di seguito in questo articolo.

coltivare-bonsai
Esempio di bonsai (foto di Monoar - Fonte: https://pixabay.com/)

Cosa sono i bonsai

I bonsai sono dei piccoli alberi in miniatura, di origine giapponese, che da sempre emanano un certo fascino. Alcuni bonsai sono molto delicati e richiedono molte cure e attenzioni particolari, mentre altre specie sono adatte anche per stare all’interno e sono facili da coltivare. Esiste in Giappone quella che viene chiamata “l’arte del bonsai” ovvero tutta una serie di conoscenze legate al tipo di pianta, al tipo di potatura che deve essere meticolosa e costante, a conoscenze di botanica riservate solo a dei veri professionisti che si tramandano regole e segreti millenari. Ma come abbiamo detto pocanzi per fortuna esistono delle specie di bonsai adatte anche ai principianti e che tutti o quasi sono in grado di curare. Fra i bonsai da interno più facili da coltivare troviamo le specie tropicali e in particolare troviamo il Ficus Bonsai, la Carmona o la Crassula. In questo modo possiamo portare un po’ di arte giapponese anche in casa nostra. 

acero-bonsai
Acero Bonsai (foto di ilyessuti - Fonte: https://pixabay.com/)

Cosa bisogna fare per coltivare un bonsai da interno

Per coltivare un bonsai non dobbiamo essere dei maestri giapponesi ma basta avere un minimo di pollice verde. Anche il bonsai è una pianta come tutte le altre e per vivere necessita di luce e acqua. In realtà però sono piante un po’ particolari in quanto le specie tropicali di bonsai hanno bisogno di molta luce e umidità.

Vediamo quindi nel dettaglio le regole per coltivare un bonsai da interno:
  • Luce: i bonsai tropicali, che abbiamo visto essere i bonsai da interno più facili da coltivare, necessitano di molta molta luce naturale. È importante quindi collocare il bonsai vicino a una finestra meglio se orientata a Sud o comunque vicino a una forte fonte luminosa. Se l’intensità della luce tende a diminuire o ce n’è troppa poca la pianta tenderà a indebolirsi e morire a poco a poco cominciando a perdere le foglie. In determinate situazioni può essere di aiuto anche la luce artificiale.
  • Umidità: altro fattore determinante per coltivare un bonsai da interno è l’umidità. Ovviamente in casa non è impossibile riprodurre le condizioni di umidità che ci sono nelle zone tropicali dove vivono in natura questi bonsai, ma le cose che possiamo e dobbiamo fare per aumentare l’umidità sono mettere il bonsai su un contenitore e riempirlo d’acqua e nebulizzare la pianta un paio di volte al giorno. Fatto questo risulta molto utile anche aprire le finestre più volte durante il giorno in modo da far entrare l’aria proveniente da fuori dentro casa. Poi va da se che dobbiamo guardare e osservare il nostro bonsai e se si sta seccando nebulizziamo di più altrimenti se vediamo che sta bene così lo annaffiamo solo quando serve.
  • Temperatura: i bonsai tropicali vivono bene con temperature relativamente elevate quindi il posto migliore è posizionarlo in salotto o cucina quindi nelle zone più calde della casa.

bonsai-fiori-rosa
Bonsai con i fiori rosa (foto di ilyessuti - Fonte: https://pixabay.com)

5 bonsai da interno più facili da coltivare e prezzi

Abbiamo visto quindi che esistono dei bonsai facili da coltivare anche da parte dei più inesperti e sono quelli tropicali. In genere il prezzo di un bonsai è legato all’altezza, agli anni e al tempo ed alle cure che ci sono volute per ottenere quei bonsai. Più è alto e più anni ha e più costa. 

Vediamo 5 bonsai da interno più facili da coltivare:
  1. Ficus Retusa: Il Ficus Retusa è forse in assoluto il bonsai da interno più facile da coltivare perché cresce bene in casa. Non necessita di cure particolari: deve essere esposto alla luce indiretta e necessita di poca acqua. si adatta bene a tutte le condizioni ambientali e d’estate può essere messo anche all’esterno in terrazza o giardino. Come tutti i bonsai tropicali teme il freddo.  Il prezzo di questo bonsai varia in base alla dimensione e può andare dai 30 euro fino ai 150-200 euro per una pianta.
  2. Carmona: questo bonsai ha origini cinesi ed è caratterizzato dalle sue foglie sempreverdi dalla forma ovale e in primavera estate produce dei piccoli fiori bianchi profumati che abbelliscono la pianta. Anche questo bonsai ama il caldo e teme il freddo quindi è ideale da tenere in casa. La Carmona è un bonsai un po’ più economico rispetto al Ficus Retusa e il prezzo varia dai 20 ai 110 euro a pianta.
  3. Murraya Paniculata: anche questo bonsai ha le foglie sempreverdi e produce nella stagione primaverile dei fiori bianchi e profumati e belle bacche rosse. Quindi è una vera e propria pianta ornamentale che profuma e abbellisce la casa. L’unica accortezza è che bisogna potare la pianta dopo la fioritura e durante la fase di crescita bisogna annaffiarla frequentemente. Il prezzo si aggira attorno ai 20-30 euro a pianta.
  4. Zelkova Serrata: questo bonsai giapponese è molto resistente e si adatta bene a qualsiasi condizione ambientale. Ama molto il sole e la luce, ma d’estate se la mettiamo in terrazzo è consigliabile non metterla alla luce diretta se possibile. Per il resto non ha bisogno di cure particolari che non siano diverse da una normale pianta. Il prezzo varia dai 30 ai 50 euro.
  5. Crassula Arborescens: infine anche questo bonsai è molto decorativo per la presenza dei suoi fiori bianchi. È una pianta di origine africane e come tutti i bonsai ama la luce e teme il freddo. D’estate possiamo posizionarla all’esterno mentre d’inverno dobbiamo assolutamente tenerla in casa e tenerla sempre in luoghi in cui la temperatura non scenda sotto i 10°c. Questo bonsai ha prezzi molto economici. 
bonsai-fiori-rosa
Altro esempio di bonsai fiorito con fiori rosa (foto di ilyessuti - Fonte: https://pixabay.com)

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.