Header Ads

Come aprire un negozio di abbigliamento

Come aprire un negozio di abbigliamento

Se avete una sfrenata passione per il mondo della moda e il vostro sogno è sempre stato quello di aprire un vostro negozio di abbigliamento, allora state leggendo l'articolo giusto perché oggi vedremo proprio come fare per realizzare questa impresa. 
Ovviamente dovete mettere in conto che al giorno d'oggi non è molto semplice riuscire in questo campo visto la crisi economica e la presa di posizione della vendita online, ma di vestirsi c'è sempre bisogno quindi se il vostro negozio sarà ben strutturato allora avrete buonissime probabilità di entrare in questo mondo.
come-aprirlo
Foto di  Free-Photos, Fonte: Pixabay.com

Da cosa iniziare?

Prima di tutto dovrete trovare il posto perfetto per aprire il vostro negozio, ossia:
  1. Locale spazioso
  2. In zona frequentata
  3. Con affitto moderato (non andate ad impegolarvi con affitti fuori dalla vostra portata per avere il negozio con vista Duomo a Milano)
Questa decisamente è la prima cosa che dovete fare in assoluto, prima avere lo spazio a disposizione e poi pensare a tutta la parte burocratica, in questo caso prima il piacere di trovare lo spazio più adatto a voi e poi il dovere degli incartamenti
Una volta fatto passate a tutto l'iter burocratico e fiscale che dovete assolutamente effettuare, ossia:
  1. Apertura della partita IVA (essendo liberi professionisti è obbligatoria per legge)
  2. Iscrizione all'INPS o all'INAIL 
  3. Iscrizione al registro delle imprese (CAMERA DI COMMERCIO)
  4. Segnalare al Comune l'avvio della vostra attività (da fare almeno una trentina di giorni prima di essa, per evitare spiacevoli inconvenienti)
Per tutti questi passaggi sarà necessario che vi affidiate ad un bravo commercialista che seguirà l'intero iter in ogni minimo dettaglio e in modo più che corretto. 

Quali articoli scegliere?

Se avete fatto tutto il resto e l'attività è pronta per partire dovrete capire cosa vendere nel vostro negozio, la tipologia degli articoli (scarpe, borse, abbigliamento, ecc) e anche se scegliere delle marche conosciute. Tutto ciò dipende, come dicevo all'inizio, dall'orientamento che volete dare al vostro negozio, se indirizzarlo più ad una clientela giovane o ad una clientela più adulta.

Tutto ciò dipende solo da voi e dal vostro budget che andrà intaccato anche per:
  1. Arredamento degli interni
  2. Eventuali lavori sul locale
  3. Fornitori
  4. Pubblicità (al giorno d'oggi è bene affidarsi a qualcuno che vi faccia della buona pubblicità)
Se volete puntare tutto su un pubblico giovane il consiglio migliore è quello di aprire delle pagine del vostro negozio sui social più utilizzati per postare le novità ed invogliare così la clientela a venire a fare un giretto da voi! 

A livello economico? Come fare?

A livello economico avete due strade per aprire il negozio dei vostri sogni, ossia:
  1. Liquidità 
  2. Finanziamento in mancanza della prima
Non vi nascondo che per avviare un'attività e farla partire nel miglior modo possibile, bisogna avere una buona disponibilità economica. Se non ce l'avete potete sempre ricorrere ad un prestito finalizzato appunto per l'apertura del vostro negozio. Se saprete gestire bene la vostra attività riuscirete a ripagarlo senza neanche accorgervi!
La cosa importante è credere sempre in quello che si fa e metterci tutto l'impegno e la dedizione possibili e vedrete che riuscirete a raggiungere qualunque obbiettivo, facendo qualche sacrificio e staccando molti assegni certo, ma SI PUO' FARE! Spero che questo articolo vi sia stato utile per aprire il vostro negozio di abbigliamento!

Nessun commento

Starbuild.it. Powered by Blogger.