Come sturare il lavandino - consigli pratici e veloci

Come sturare il lavandino – consigli pratici e veloci

Non c’è cosa al mondo più fastidiosa di quando l'acqua nel lavello della cucina scorre lentamente o peggio ancora quando non vuole proprio scendere. In questo articolo, spiegheremo nel dettaglio come sturare il lavandino della cucina utilizzando soluzioni semplici e veloci senza rovinare i materiali della cucina e gli accessori.



come-sturare-il-lavandino
Come sturare il lavandino (foto di Karolina Grabowska – Fonte: pixabay.com)


Come capire se l’acqua scende lenta per intasamento del lavandino

Molto spesso capita che l’acqua del lavandino scenda lentamente, ma non sempre questo è dovuto all’intasamento delle tubature a volte può essere del tutto normale e non c’è da preoccuparsi.Di solito l’intasamento c’è quando:
  • Gorgoglii di scarico abbastanza forti
  • Cattivi odori che fuoriescono dal lavandino
  • Se il lavandino si riempie l’acqua rallenta la discesa
  • L'acqua scorre lentamente e si sentono dei gorgoglii

Come sturare il lavandino con prodotti naturali

Per sturare un lavandino otturato, prima di acquistare prodotti chimici, si può ricorrere a prodotti naturali. I prodotti naturali  più comuni che non inquinano l’ambiente e garantiscono una buona resa sono:
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Sale grosso
  • Aceto di vino bianco
Quindi come puoi vedere è possibile sgorgare un lavandino intasato utilizzando prodotti naturali che hai già in casa. Andiamo ad analizzare in dettaglio le varie fasi



come-sturare-il-lavandino-in-modo-naturale
Come sturare il lavandino in modo naturale (foto di Monfocus – Fonte: pixabay.com)

Come sturare il lavandino con aceto

Se il lavandino non è tanto intasato è possibile utilizzare questo metodo naturale che non inquina l’ambiente. Per procedere ci occorrerà:
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto di vino bianco
  • Un imbuto
  • Un tubetto di alluminio forato

Appoggiare l’imbuto in corrispondenza del buco di scarico e versare 7-8 cucchiai grandi da cucina di bicarbonato subito dopo versare mezza bottiglia da litro di aceto e aspettare la reazione chimica. 


Come sturare il lavandino con bicarbonato

Un altro metodo naturale per lavandini non troppo intasati è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio unito al sale grosso da cucina e all’acqua bollente. 
Le dosi sono:

  • Quattro cucchiai di bicarbonato
  • Quattro cucchiai di sale grosso
  • 1 litro di acqua bollente
Il procedimento è semplice, basta mettere direttamente il bicarbonato e il sale grosso nel buco del lavandino e subito dopo versare l’acqua bollente.

Come sturare il lavandino con la coca cola

Un metodo veloce, semplice e abbastanza economico per sturare il lavandino fai da te è quello di utilizzare la coca cola, una bevanda che per alcuni materiali risulta particolarmente corrosiva e quindi dal potere sgorgante. Attenzione però che se abitate in una casa vecchia con i tubi in ferro utilizzare la coca cola potrebbe essere controproducente in quanto danneggerebbe i tubi della cucina.

Per sgorgare un lavandino con la coca cola segui questi semplici passaggi- Versare 1 litro di coca cola nel buco del lavello e lasciare agire per circa mezz’ora - Successivamente provare ad aprire il rubinetto e vedere se l’acqua scorre in modo fluido e veloce.
Potrebbe interessarti anche: Come pulire l’acciaio inox

Quali sono le cause di intasamento del lavandino

I lavandini in genere si intasano perché i residui di sporco o cibo si bloccano nelle tubature di scarico.

Le cause più frequenti di intasamento nel lavello da cucina sono:
  • Grassi e residui di cibo
  • Particelle di sporco
  • Detersivi
Questo può portare con il tempo a intasare il lavandino al punto che è necessario intervenire.La stessa problematica si ha anche nella doccia e nel lavandino del bagno che si può intasare per:
  • Capelli
  • Residui di sapone 
  • Dentifricio 
Per prevenire tale problema esistono dei tappi in plastica con delle fessure che bloccano capelli e residui lasciando passare l’acqua.

Dove si intasa il lavandino?

La stragrande maggioranza dei blocchi si trova nell'area del sifone. Soprattutto nel caso dei sifoni a U, le sostanze solide tendono a depositarsi sulla conca e in poco tempo formano un tappo che blocca il passaggio dell’acqua.Altre possibili intasamenti possono essere nell'area della valvola di scarico o (più raramente) nella colonna di scarico.

Come sturare un lavandino completamente otturato

Quando il lavandino è completamente otturato il metodo migliore da provare è sicuramente quello meccanico con l’utilizzo della classica ventosa


come-sturare-il-lavandino-completamente-otturato

Per fare ciò si deve tappare il buco con uno straccio appoggiare sopra la ventosa e premere con forza. In commercio esistono anche degli attrezzi a forma di spirale o delle spazzole che si infilano direttamente nel buco e ti permettono di estrarre gli elementi che creano l’ostruzione.


Infine dato che l’ostruzione si trova molto spesso nel sifone la soluzione potrebbe essere smontarlo e pulirlo, però attenzione che l’operazione richiede una certa manualità e soprattutto bisogna sapere come fare altrimenti si rischia di danneggiare l’elemento.

Prodotti chimici per sturare il lavandino

I detergenti di scarico, in particolare i granuli in commercio, sono agenti molto pericolosi pertanto andrebbero utilizzati solo quando non si hanno alternative. La pericolosità dei prodotti chimici per sturare il lavandino è che se vengono a contatto con la pelle possono causare gravi lesioni, ma soprattutto in alcuni casi se utilizzati nel modo o nelle quantità errate andranno a danneggiare i tubi.

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.