La tintaggiatura delle pareti interne: Prezzo, Tipologie, Caratteristiche

La tinteggiatura è il più antico e ancora oggi più diffuso sistema di finitura delle pareti interne degli edifici.Vediamo quali caratteristiche deve avere, le tipologie, i prodotti e il prezzo tinteggiatura interna.

tinteggiatura-pareti interne-bianco
Rullo e secchio con vernice bianca (foto di IgorShubin - Fonte: pixabay.com)

Indice

  1. Cos'è la tinteggiatura
  2. Operazioni preliminari prima di tinteggiare
  3. Tinteggiatura delle pareti interne: accorgimenti
  4. Ciclo di preparazione alla tinteggiatura
  5. Quali caratteristiche devono avere le pitture
  6. Tinteggiatura pareti interne: i prodotti
  7. Prezzo tinteggiatura interna: quanto costa?

       

      Cos'è la tinteggiatura

      Molto apprezzata in ogni ambiente per la sua praticità e la sua economicità, non disgiunte da buone caratteristiche estetiche, la finitura mediante tinteggiatura è indispensabile nei locali in cui siano presenti rilevanti quantità di vapore acqueo, come nei bagni e nelle cucine, le cui pareti e soffitti siano stati trattati con intonaci traspiranti.

      In questi casi occorre far ricorso  a prodotti vernicianti che consentano il passaggio del vapore prevenendo la formazione della condensa (pitture traspiranti). 

       

      Operazioni Preliminari prima di tinteggiare

      Operazione preliminare alla tinteggiatura è la preparazione del fondo, dalla cui corretta esecuzione dipende in larga misura il risultato del trattamento successivo. Occorre evitare di sottoporre a pitturazione gli intonaci non perfettament easciutti e induriti. 

      Meglio intervenire in ogni caso almeno dopo un mese dall'esecuzione dell'intonaco per evitare problemi. Se l'intonaco presenta macchie, muffe, umidità, sfarinamenti, etc. occorre porre rimedio prima di tinteggiare.

      LEGGI ANCHE: Come togliere la muffa dai muri prima di pitturare.

      Negli interventi di restauro, la tinteggiatura deve essere preceduta dall'eventuale ripristino dell'intonaco, avendo cura di demolirne e ricostruirne le parti diffettosamente ancorate al sottofondo con l'impiego di malte di caratteristiche analoghe a quelle preesistenti.

      Come correggere le irregolarità

      Se nelle pareti interne sono presenti delle irregolarità della superficie possono essere eliminate con la stuccatura. Possono essere oimpiegati stucchi in pasta o stucchi in polvere. Quelli in polvere hanno caratteristiche migliori e si prestano a otturare fori e crepe anche relativamente estesi e profondi.

      LEGGI ANCHE: Come nascondere le crepe nei muri 

      idropittura lavabile 

      Tinteggiatura delle pareti interne: accorgimenti

      Sugli intonaci nuovi e su pannelli di di cartongesso è opportuno far procedere la tinteggiatura da un trattamento preventivo con isolanti, cioè con liquidi che hanno la funzione di favorire l'ancoraggio della pittura e di rendere uniforme l'assorbimento del supporto. 

      Questi prodotti possono essere all'acqua o a solvente e sono liquidi costituiti da leganti con particolari caratteristiche di resistenza. Il trattamento non serve nel caso in cui si opera su pareti già pitturate e in buono stato. In quest ocaso è sufficiente una buona pulizia del supporto. 

      tinteggiatura-pareti interne-rullo
      Tinteggiatua pareti interne
      (foto di nicolagiordano - Fonte: pixabay.com)
       

      Ciclo di preparazione alla tinteggiatura

      Le superfici da tinteggiare necessitano, a seconda del loro stato, di una adeguata preparazione. I casi che si presentano più frequentemente sono i seguenti:

      muri trattati a calce o a tempera:

      • lavaggio con acqua per asportare la pittura precedente;
      • spazzolatura della superficie;

      applicazione di prodotto fissativo specifico per superfici sfarinanti.

      • muri trattati con idropittura sfogliante:
      • asportazione della pittura sfogliante;
      • applicazione con prodotto fissativo.

      muri trattati con idropittura ben ancorata:

      • spolveratura e pulitura della superficie.

      muri nuovi:

      • trattamento isolante con prodotti impregnanti per ridurre l'assorbimento superficiale.

      muri con presenza di muffe:

      • raschiamento e lavaggio con acqua e candeggina;
      • tinteggiatura con idropitture specifiche antimuffa. 

       

      Quali caratteristiche devono avere le pitture

      Alle pitture per interni si richiede resistenza al alvaggio ed elevato potere coprente e riempitivo, mentre a quelle per esterni filmazione alle basse temperature, resistenza agli alcali e agli agenti atmosferici e buona permeabilità al vapore. 

      Le idropitture per esterni differiscono da quelle per interni sia per il legante sia per i pigmenti e per la stessa gamma dei colori, più intensi e brillanti per gli interni e più resistenti allaluce all'esterno. Le pitture per esterni possono essere impiegate per le pareti interne (sono anzi consigliate per determinati supporti come il calcestruzzo), ma non viceversa.

      idropittura traspirante-bianco 

      Tinteggiatura pareti interne: i prodotti

      I prodotti per la tinteggiatura delle pareti intene sono classificabili in due tipi fondamentali: le tempere e le idropitture lavabili. Sono presenti anche prodotti di mediocre qualità detti semilavabili.

      1) Tempere

      Sono pitture con solvente ad acqua , adatte soltanto per locali di secondaria importanza.Non sono assolutamente lavabili, hanno scarso potere coprente, si sfarinano in presenza di umidità o di presenza di vapore acqueo, ingialliscono facilmente e non sono sovraverniciabili.

      2) Semilavabili

      Definizione ambigua, usata per prodotti dei quali è bene diffidare. Si tratta infatti di idropitture di basso costo edi scadente qualità.

      3) Idropitture lavabili

      Queste pitture entrate recentemente nel mercato hanno sostituito le pitture tradizionali grazie alle loro caratteristiche decisamente superiori. 

      • Forniscono un'ottima resa
      • Facile applicazione su quasi tutte le superfici
      • Essicamento rapido.

      Le idropitture lavabili sono costituite da leganti a base di resine sintetiche, soprattutto acetoviniliche per gli interni e acriliche per gli esterni. La pellicola delle idropitture è continua, resistente, elastica, non sfarinante, e allo stesso tempo permeabile al vapore. La lavabilità è un importante indicatore della qualità della pittura poichè a essa si accompagnano necessariamente altre caratteristiche come : elasticità, resistenza agli agenti chimici e meccanici, etc.

      Prezzo tinteggiatura interna: quanto costa?

      Vediamo in questa parte quali possono essere dei prezzi medi per tinteggiare una parete interna. Tenete sempre presente che i prezzi possono variare in base al tipo di lavoro da effettuare, la qualità con cui viene eseguito il lavoro.

      Prezzi tinteggiatura interna (m2)

      da

      a

      Prezzi tinteggiatura interna  con vernice lavabile bianca

      5 €

      7 €

      Prezzi tinteggiatura interna  con vernice lavabile colorata

      6 €

      10 €

      Prezzi tinteggiatura interna  con smalto murale bianco

      8 €

      12 €

      Prezzi tinteggiatura interna  con smalto murale colorato

      9 €

      20 €

      Prezzi tinteggiatura interna  con effetto velature

      15 €

      25 €

      Prezzi tinteggiatura interna  con effetto stucco veneziano

      80 €

      120 €


      Nessun commento

      Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

      Starbuild.it. Powered by Blogger.