Come installare la lavastoviglie lontano dallo scarico

La lavastoviglie ormai è diventata un elettrodomestico indispensabile in cucina perchè migliora la vita e aiuta a recuperare tempo libero per fare altro. Oggi le lavastoviglie sono sempre più silenziose, ad altissima efficienza e con bassi consumi. Vediamo però in questa breve guida come installare una lavastoviglie lontano dallo scarico.

lavastoviglie-scarico
Come installare la lavastoviglie lontano dallo scarico
(foto di beauty_of_nature - Fonte: pixabay.com)

Indice

  1. Premessa
  2. Tipologie di lavastoviglie
  3. Posizioni ideali dove mettere la lavastoviglie
  4. Altri luoghi dove posizionare la lavastoviglie
  5. Come collegare la lavastoviglie allo scarico


 

Premessa

La lavastoviglie è quell'elettrodomestico che serve per lavare piatti e stiviglie senza doverle lavare a mano. Oggi silenziose ed economiche permettono di risparmiare in termini economici (massimizzano il consumo di acqua) e fanno guadagnare molto tempo libero per fare altre cose. Oggi la lavastoglie è diventato un elettrodomestico indispensabile e quasi sempre presente nella composizione della cucina, tanto che molti mobilifici la mettono di serie.

Normalmente la lavastoviglie viene installata accanto al lavello per un discorso funzionale ma anche per la facilità di collegamento con lo scarico delle acque saponate. A volte però per la mancanza di spazio o per la particolare composizione dei mobili della cucina questo non è possibile e allora bisogna intallare la lavastoviglie lontano dallo scarico. Vediamo quindi in questo articolo come fare.


Tipologie di lavastoviglie

Prima di capire come installare una lavastoviglie lontano dallo scarico vediamo quali tipi di lavastoviglie esistono. Anche se viene da pensare che la lavastoviglie sia indicata solamente per famiglie numerose in realtà è utile anche quando si invitano amici e parenti a casa oppure se si è single; in questo caso si può farla andare a giorni alterni cercando di caricarla il più possibile e non farla andare mezza vuota.

Trovare il posto più adatto dove posizionare la lavastoviglie non è sempre semplice, soprattutto quando la si installa a posteriori su una cucina dove non era prevista o quando c'è poco spazio a disposizione. Abbiamo visto che normalmente si utilizzano le lavastoviglie a incasso che vengono collocate affianco al lavello della cucina ma in casi particolari appunto si può utilizzare una lavastoviglie a libera installazione da collocare anche in un punto lontano dallo scarico del lavello.

 

lavastoviglie da incasso
 Bosch Elettrodomestici SMV4EVX14E
Serie Quattro Lavastoviglie
scopri su amazon

 

Posizioni ideali dove mettere la lavastoviglie

Come accennato all'inizio la lavastoviglie dovrebbe essere collocata su uno dei due lati del lavello oppure accanto al lavello per due semplici motivi:

  1. comodità ed evitare di gocciolare per tutta la cucina quando si devono caricare i piatti sporchi;
  2. necessità di collegarla con lo scarico acqua saponate.

Se devi installare una lavastoviglie da incasso in una cucina esistente è importante conoscere le dimensioni e gli ingombri della lavastoviglie che normalmente sono 60 cm di larghezza, 57 cm di profondità e 82 cm di altezza. 

Viste le necessità dei consumatori le aziende da qualche anno hanno iniziato a produrre lavastoviglie di dimensioni più ridotte con una larghezza di 45 cm. Queste sono di più facile collocazione ma consentono di introdurre meno stiviglie alla volta; in ogni caso sono un buon compromesso e sono ideali ad esempio per le coppie o i single. Altra cosa da tenere in considerazione è il fatto di avere nelle vicinanze della lavastoviglie, oltre al punto di carico/scarico dell'acqua anche una presa elettrica per farla funzionare.

lavastoviglie-libera installazione
Lavastoviglie libera installazone
scopri su amazon

Altri luoghi dove posizionare la lavastoviglie

Anche se affianco al lavello e vicino allo scarico rimane in assoluto la posizione migliore dove collocare la lavastoviglie in caso di necessità la si può mettere anche in altri posti.

Il primo posto dove posizionarla in alternativa è accanto al forno; al contrario di quanto si pensi in realtà non ci sono reali controindicazioni. L'unica cosa da fare attenzione è con l'utilizzo del piano di lavoro mentre si cucina e mentre si utilizza il lavello. L'utilizzo del forno infatti richiede un piano di lavoro libero mentre la lavastoviglie richiede un lavello vicino.

Un altro posto dove posizionare la lavastoviglie è sotto il piano cottura anche se si tratta di una soluzione un pò tirata e possibilmente da evitare. In ogni caso è possibile farlo a patto che venga rispettata una certa distanza tra il piano di lavoro e la parte superiore della lavastoviglie per permettere una areazione sufficiente e inpedire il surriscaldamento che può causare un malfunzionamento. Inoltre con questa soluzione è necessario che il piano di lavorodel piano cottura abbia uno spessore tale danon creare interferenze e problemi con il funzionamento corretto dell'elettrodomestico. 

In caso di spazio ridotto è possibile anche mettere la lavastoviglie in posizione rialzata (detta "a colonna") oppure utilizzare delle basi sospese, in modo da recuperare spazio ed essere più comodi nel caricarla e scaricarla. Questa soluzione moderna è ideale per le cucine minimal e sono più comode anche per la pulizia.


Come collegare la lavastoviglie allo scarico

Abbiamo detto che qualsiasi sia la posizione scelta o obbligata dove posizioniamo la lavastoviglie la cosa importante è il collegamento con la presa elettrica e soprattutto il collegamento con la tubazione di carico e scarico dell'acqua. Vediamo in questo video preso su youtube come collegare la lavastoviglie allo scarico e alla rete idrica.



 

LEGGI ANCHE:

 

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.