Impregnante o flatting: la guida completa alla scelta

Se sei amante del fai da te e ti piace lavorare il legno allora ti sarai posto la questione se è meglio l'impregnante o la vernice flatting. Se non conosci la differenza e vuoi saperne di più allora sei sul posto giusto.

In questo articolo vedremo la differenza tra impregnante e flatting e capiremo quando è meglio usare uno o l'altro.

impregnante o flatting
Meglio impregnante o flatting? (foto di sweetlouise - Fonte: pixabay.com)

Indice

  1. Cos'è l'impregnante per legno e a cosa serve
  2. Come applicare l'impregnante
  3. Impregnanti con finitura cerata
  4. Cos'è la vernice flatting e a cosa serve: la differenza con l'impregnante
  5. Conclusioni: meglio impregnante o vernice flatting?

 

Cos'è l'impregnante per legno e a cosa serve

L'impregnante per legno è un prodotto che si da a pennello sulla superficie in legno per proteggerla e farla durare più a lungo. Viene utilizzato quando il legno è all'esterno o comunque a contatto con agenti atmosferici che tendono a rovinarlo, ma l'impregnate di solito si da anche al legno all'interno degli ambienti per proteggerlo dall'attacco di insetti e parassiti.

In sostanza l'impregnante serve per mantenere intatta la struttura del legno e salvaguardare nel tempo la bellezza e l'estetica.

Come accennato l'impregnante (una o due mani) viene applicato tramite pennello e ha la capacità di penetrare in profondità nei pori del legno.

Più il legno è vecchio o rovinato e più sarà necessario applicare diverse mani di impregnante che verrà assorbito dal legno. Una volta terminata l'applicazione e si è aspettato il tempo necessario per l'asciugatura la superficie in legno avrà un colore più vivace e brillante.

Una volta che l'impregnante è penetrato in profondità isola il materiale dall'interno assicurando inoltre l'impermeabilità e traspirabilità.

L'impregnante per legno è un prodotto atossico e trasparente e in questo modo mantiene intatte le caratteristiche estetiche mettendo in risalto le venature e l'effetto naturale.

Impregnante Antigoccia All'Acqua per Legno
scopri su amazon
 

Come applicare l'impregnante

Abbiamo detto che l'impregnante va applicato con una o più mani con un normale pennello.

Prima di procedere alla stesura del prodotto bisogna però eseguire una serie di operazioni preliminari per preparare il supporto e fare in modo che l'impregnante si assorba più facilmente. Le cose cambiano nel caso di superfici in legno nuovo oppure di superfici in legno già verniciato.

Superfici in legno nuovo:

  • carteggiare per rimuovere le fibre sollevate;
  • asportare eventuale resina con l’uso di un diluente idoneo;
  • stuccare le imperfezioni, carteggiare lo stucco e rimuovere la polvere;
  • applicare un primo strato di impregnante incolore, diluito 20% con acqua;
  • carteggiare le imperfezioni e procedere con l’applicazione di impregnante colorato a vostro piacimento, carteggiando tra uno strato e l’altro per un risultato impeccabile.

Superfici in legno già verniciato:

  • eliminare eventuali strati residui di vecchie pitture ed irruvidire tutte le superfici già verniciate;
  • carteggiare per rimuovere le fibre del legno;
  • asportare eventuale resina con l’uso di un diluente idoneo;
  • stuccare le imperfezioni, carteggiare lo stucco e rimuovere la polvere;
  • applicazione di impregnante nella tua colorazione preferita.

Impregnanti con finitura cerata

Gli impregnanti con finitura cerata sono degli impregnanti particolari che oltre a penetrare in profondità sono in grado di creare una pellicola protettiva per proteggere il legno dall'acqua e dall'umidità, ma anche dai raggi ultravioletti e dagli agenti atmosferici. Questo prodotto due in uno è si applica sempre con pennello e va bene sia per gli esterni che per gli interni.

L'impregnante a finitura cerata si asciuga molto rapidamente e giù dopo un paio d'ore è possibile dare la seconda mano di prodotto. 

impregnante finitura cerata
Impregnante all'acqua con finitura cerata
scopri di più

Cos'è la vernice flatting e a cosa serve: la differenza con l'impregnante

La vernice flatting è una particolare vernice lucida e trasparente che serve a proteggere e decorare le superifci in legno.

A differenza dell'impregnante per legno la vernice flattig non penetra in profondità nei pori ma va a creare un film protettivo sulla superficie, una sorta di pellicola. Ecco che se l'impregnante può essere utilizzato sia per gli interni che per gli esterni, la vernice flatting viene utilizzata esclusivamente per le superfici esterne soggette all'azione degli agenti atmosferici.

La vernice flatting non dura in eterno e quindi periodicamente, a seconda poi della zona geografica, occorre ripassare la superficie di legno. 

L'applicazione classica della vernice flatting è nel restauro di mobili antichi utilizzata al posto del mordente.

Quando si va ad applicare la vernice flatting sulla superficie occorre procedere con le operazioni preliminari e scartavetrare il vecchio strato di vernice per poi applicare quello nuovo. Normalmente la vernice flatting viene utilizzata quando le condizioni climatiche esterne sono impegnative come nel caso di località marine oppure in zone di montagna.

Questo prodotto prima di applicarlo va diluito con acqua ragia e per le dosi e qauntità conviene sempre leggere le indicazioni fornite dal produttore sull'etichetta o direttamente sulla confezione.

vernice flatting
Vernice flatting per legno
scopri su amazon
 

Conclusioni: meglio impregnante o vernice flatting?

In questo articolo abbiamo visto rapidamente quali sono le caratteristiche e le differenze sostanziali tra questi due prodotti: la vernice flatting e l'impregnante per legno. Chi ama il fai da te e fare lavoretti con il legno o riparare arredi in legno rovinati dal tempo è importante conoscere e sapere come utilizzare questi prodotti e soprattutto sapere quando è meglio utilizzare uno o l'altro.

 

LEGGI ANCHE:

 

Nessun commento

Se avete dubbi domande o consigli scriveteci.

Starbuild.it. Powered by Blogger.