edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Bonus caldaia 2022: tutto quello che c’è da sapere

Indice

Se possiedi una vecchia caldaia adesso è un buon momento per sostituirla. Il
Governo infatti e l’Agenzia delle Entrate hanno erogato il Bonus caldaia 2022
che permette di usufruire di interessanti agevolazioni fiscali per sostituire
la vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione in classe energetica
A+. Vediamo dunque le modalità e le tempistiche di questo Bonus caldaia al
fine di usufruirne.

bonus caldaia 2022
Bonus caldaia 2022 (foto di geralt – Fonte: pixabay.com)

Perchè avere una caldaia a condensazione

Il risparmio energetico e l’efficienza degli impianti domestici è
diventato una questione fondamentale soprattutto in questo periodo. Per tutti
quelli che possiedono una vecchia caldaia a metano o stanno eseguendo dei
lavori di ristrutturazione è vivamente consigliato di sostituire la vecchia
caldaia con una nuova caldaia a condensazione in classe energetica A+.
Le caldaie a condensazione sono delle caldaie ad altissima efficienza che
oltre a consumare meno per funzionare inquinano anche meno migliorando la
qualità dell’aria. Un minor consumo si traduce anche in una minore spesa in
bolletta senza considerare che funzionano benissimo con il
riscaldamento a pavimento
e con i
pannelli fotovoltaici. Per saperne di più sulle caldaie a condensazione
clicca qui.

Ad oggi se un cittadino vuole vendere o mettere in affitto un’abitazione
devono obbligatoriamente adeguare l’immobile affinché rispetti certi
parametri energetici

e la prima cosa da fare è proprio quella di sostituire un vecchio impianto con
uno nuovo. In tal senso il Governo italiano per venire incontro a tale
esigenza dettata anche da direttive europee per
abbattere i consumi energetici e ridurre l’inquinamento ambientale, ha
introdotto vari incentivi statali fra cui il Bonus caldaia 2022 che
permette di avere un bel risparmio anche sull’acquisto. Vediamo meglio di cosa
si tratta e in cosa consiste.

Cos’è il Bonus Caldaia 2022

Il Bonus caldaia è sostanzialmente un incentivo che lo Stato ha introdotto,
un’agevolazione ai fini fiscali, per permettere a più utenti possibile di
sostituire la vecchia caldaia con una nuova caldaia a condensazione ad
altissima efficienza energetica. A tale Bonus , simile a quello introdotto nel
2021, vi si può accedere fino alla fine dell’anno. Il Bonus caldaia 2022 è
destinato a tutti i proprietari degli immobili o eventualmente a chiunque
abbia un diritto sugli stessi, come ad esempio gli inquilini.

Le agevolazioni fiscali previste dal bonus caldaia 2022 vanno dal 50% al 65%
fino ad arrivare al 110% nel caso la sostituzione della caldaia avvenga in
concomitanza con altre lavorazioni rientranti nel SuperBonus 110% per le
ristrutturazioni. Questa agevolazione prevede anche le spese per il montaggio
e il smontaggio della caldaia. Per ottenere il Bonus caldaia 2022 non sono
previsti limiti di ISEE per chi lo richiede ma invece è obbligatorio
acquistare una caldaia nuova con pagamenti tracciabili in modo che sia tutto
in regola e dichiarato.

Bonus caldaia 2022: Caratteristiche e aliquote

Finora abbiamo fatto una breve panoramica di cos’è e in cosa consiste il bonus
caldaia 2022 senza però entrare nel dettaglio della questione. Se hai una
vecchia caldaia questo è il momento giusto per cambiarla usufruendo di questo
bonus, per diversi motivi:

  • ridurre i consumi e inquinare meno,
  • risparmiare sulle bollette del gas,
  • avere una maggiore sostenibilità ambientale che di questi tempi è d’obbligo,
  • migliorare la sicurezza (la caldaia è una bomba a orologeria e se non si fa
    la corretta manutenzione e pulizia o si ha un vecchio impianto potrebbe
    essere molto rischioso).

Per quanto riguarda le aliquote previste dal
bonus caldaia 2022 si possono avere tre tipi di agevolazione per le
spese sostenute:

  1. al 50%: se si installa una nuova caldaia in classe energetica A senza
    valvole per il controllo del riscaldamento;
  2. al 65%: se si installa una nuova caldaia in classe A o superiore con
    il montaggio delle valvole per il controllo del riscaldamento;
  3. al 110%: se la sostituzione della caldaia in classe A o superiore
    con le valvole viene fatta assieme ad altri lavori rientranti nel
    SuperBonus 110.

Chi può usufruire del Bonus caldaia 2022?

Come detto in precedenza tale Bonus può essere richiesto da chiunque sia
proprietario dell’immobile in questione oppure chi possiede un diritto reale
sullo stesso come un inquilino in affitto ad esempio. Ovviamente devono
acquistare e installare una nuova caldaia ad altissima efficienza con pagamenti
tracciabili da ditte specializzate pena incorrere in sanzioni in caso di
violazione.

Inoltre per ottenere il bonus che permette di sostituire la vecchia caldaia e
ottenere così una diminuzione dei consumi e un notevole risparmio energetico
bisogna fare una comunicazione all’ENEA dichiarando quali sono i lavori
eseguiti come lo smontaggio della vecchia caldaia e il montaggio e messa in
funzione di quella nuova con tanto di conformità dell’impianto oltre alle
opere murarie, idrauliche ed elettroniche. Tutte queste spese sostenute
rientrano nel bonus che viene restituito nel corso di 10 anni a fine anno
quando si fa la dichiarazione dei redditi. 

Oltre a queste che abbiamo appena citato ci sono altre spese che rientrano
sempre in questo Bonus caldaia 2022 come i costi ai lavori per il sistema di
controllo, l’adeguamento alla rete di distribuzione e il lavoro dei tecnici
abilitati a preparare la documentazione relativa ai lavori effettuati.

bonus caldaia 2022
 Caldaia a condensazione 24 Kw
Matis Condens Plus
scopri su amazon

Conclusioni

In questo breve articolo ti abbiamo illustrato brevemente cos’è il
Bonus caldaia 2022, quali sono le aliquote disponibili e come fare per
ottenerlo. Alla luce di quanto esposto e vista la situazione energetica
nazionale e internazionale il consiglio spassionato è proprio quello di
sfruttare e usufruire del Bonus caldaia perchè permette di
abbattere notevolmente le spese di acquisto, montaggio e installazione
ottenendo poi anche un vantaggio economico ed energetico. Quindi se sei ancora
indeciso questo è il momento giusto per cambiare la tua vecchia caldaia con
una nuova. Cliccando sul pulsante qui sotto potrai richiedere vari
preventivi gratuiti per trovare una ditta specializzata per sostituire
la tua vecchia caldaia.

preventivi-starbuild
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
accordo quadro
Appalti
Manuel Binotto

Accordo quadro e convenzione

Gli accordi quadro e le convenzioni sono strumenti fondamentali negli appalti pubblici, utilizzati per semplificare e ottimizzare le procedure di approvvigionamento di beni e servizi.

Leggi Tutto »
Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Articoli Recenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox