edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Calcestruzzo armato alleggerito

Indice

Un materiale come il calcestruzzo armato alleggerito è davvero interessante: ha una massa volumica al di sotto dei 2000 kg/mc e che viene utilizzato principalmente nella realizzazione dei solai e quando c’è bisogno di avere
buona resistenza e poco peso.

Scopriamone di più?

calcestruzzo armato alleggerito
Getto di calcestruzzo (foto di annawaldl – Fonte: pixabay.com)

Il calcestruzzo armato alleggerito: vantaggi e caratteristiche

Negli ultimi decenni si è notevolmente sviluppata la ricerca di tecniche che consentono di realizzare calcestruzzi di massa volumica minore di quelli normali (al di sotto di 2200 – 2500 kg/mc): sono i calcestruzzi armati alleggeriti.

La diminuzione del peso del calcestruzzo, anche se ottenuta a parziale
riduzione della resistenza, presenta notevoli vantaggi:

  • la riduzione dei carichi sulle fondazioni degli edifici;
  • la riduzione delle sollecitazioni indotte sulle casserature durante il getto;
  • la riduzione della portata delle attrezzature di sollevamento e di movimentazione in cantiere.

In base al sistema di realizzazione esistono tre tipologie di calcestruzzi
leggeri:

Calcestruzzi di aggregati leggeri

Questi calcestruzzi sono confezionati sostituendo gli aggregati normali con
aggregati leggeri in granuli come argilla espansa, vermiculite espansa, perlite espansa, etc. scelti con idonea granulometria. I calcestruzzi di aggregati leggeri sono a loro volta distinti in tre tipi, in base alle caratteristiche e agli impieghi,
come evidenziato nella tabella sottostante.

 

Massa volumica (kg/m3)

Resistenza a compressione

Impieghi

(MPa)

(kg/cm2)

Tipo A:

CLS leggero non strutturale a bassa massa volumica

≤ 800

0,69 – 6,9

7 – 70

Strati isolanti e riempimenti

Tipo B:

CLS leggero non strutturale a massa volumica moderata

> 800 ≤  1400

6,9 – 19,6

70 – 200

Riempimenti e tamponamenti con caratteristiche di resistenza e di
coibenza intermedie

Tipo C:

CLS leggero strutturale

> 1400 ≤ 1850(4)

17,7 – 24,5

150 – 250

Per impieghi strutturali, fino alla precompressione

(4) La normativa tecnica relativa alle opere di calcestruzzo
armato prevede che i calcestruzzi leggeri strutturali abbiano
massa volumica compresa tra i 1200 e 2000
kg/m3.

Calcestruzzi cellulari

I calcestruzzi cellulari sono calcestruzzi sono costituiti da impasti che, a maturazione avvenuta, presentano una massa porosa molto leggera (ma con una discreta resistenza meccanica), caratterizzata da piccoli alveoli di dimensioni abbastanza uniformi.

Calcestruzzi alveolari

I calcestruzzi alveolari sono ottenuti con impasti privi di granulometrie fini, per cui restano numerosi interstizi vuoti tra gli elementi grossi dell’aggregato.

Applicazioni principali

Il calcestruzzo armato alleggerito viene utilizzato in tutte quelle situazioni in cui è richiesta una adeguata resistenza meccanica ma anche un peso contenuto, come ad esempio nella realizzazione di fondazioni oppure nella realizzazione di solai misti o solai bausta.

Manufatti di calcestruzzo

Caratteristiche comuni a tutti i manufatti di calcestruzzo sono la resistenza meccanica e la resistenza agli agenti atmosferici, che li rendono utilizzabili anche in opere esterne o interrate senza preoccuparsi della manutenzione.

Tra i manufatti di comune impiego troviamo:

  • blocchi di muratura, suddivisibili a loro volta in:
    • blocchi di calcestruzzo normale
    • blocchi di calcestruzzo cellulare
    • blocchi di argilla espansa.
  • masselli e piastrelle per pavimentazione;
  • elementi per muri di sostegno e contenimento;
  • elementi per recinzioni.

Caratteristiche e scheda tecnica

In relazione alla maggiore leggerezza, il calcestruzzo armato alleggerito acquista anche una discreta coibenza termica a causa della notevole quantità d’aria contenuta nei vuoti presenti nella loro massa. Molto utile è anche la loro elevata resistenza al fuoco.

Riassumendo le caratteristiche principali del calcestruzzo armato alleggerito sono:

  • Ridotta massa volumica (sotto i 2000 kg/mc) e quindi peso ridotto;
  • Valori di resistenza a compressione inferiori ai calcestruzzi
    normali;
  • Modulo di elasticità inferiore ai calcestruzzi normali;
  • Buone qualità di isolamento termico e acustico;
  • Ottima resistenza al fuoco.

In commercio si trovano sacchi di cemento alleggerito già pre-miscelato dotate di scheda tecnica fornita dal costruttore dove sono indicati tutti i valori tecnici di riferimento che permettono al progettista di scegliere la tipologia più adatta in base
all’utilizzo che ne viene fatto.

I dati tecnici principali forniti dalle schede tecniche sono:

    • Densità;
    • Massa volumica;
    • Granulometria;
    • Tempo di lavorabilità;
    • Classe di resistenza alla compressione;
    • Esposizione alla corrosione;
    • Resistenza al fuoco;
    • Elasticità.
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox