edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come cambiare la porta blindata

Indice

La porta blindata è un sistema che assieme ad altri sistemi (come le finestre blindate, le persiane blindate o le tapparelle blindate, e un buon impianto antifurto per la casa) ci aiuta a stare tranquilli e sicuri e al riparo da eventuali tentativi di scasso e di furto per proteggere noi e la nostra famiglia.

Esistono diversi tipi di porte blindate che si differenziano dal loro grado di sicurezza antieffrazione che va da una scala da 1 a 6 (dalla meno sicura alla più sicura).
 
Vediamo in questo articolo come cambiare la porta blindata, quali sono i lavori da fare e i costi.
 
come cambiare la porta blindata
Foto di Ariete Porte Blindate – Fonte: https://www.flickr.com

A cosa serve la porta blindata

La porta blindata è sostanzialmente una porta normale solamente che è molto più robusta e pesante, è saldamente ancorata alla muratura portante ed è dotata di una particolare serratura che in base alla tipologia rende difficile il tentativo di scasso.
 
Questa prestazione è essenzialmente determinata dalla resistenza meccanica delle parti della porta sulle quali viene in genere effettuato il tentativo di effrazione.
 
Esistono apposite modalità di valutazione della resistenza all’intrusione (UNI 9569) che prevedono le seguenti prove:
  • prova di sfondamento sul lato delle cerniere e su quello della serratura;
  • prova di forzatura e strappo della serratura;
  • prova di sfondamento e perforazione del pannello dell’anta.

Caratteristiche e classificazione delle porte blindate

Una porta blindata è una porta blindata solamente che è più robusta e pesante e difficile da scardinare; le parti principali di una porta blindata sono: il telaio in acciaio attaccato al muro portante con zanche di ancoraggio, l’anta rinforzata con lamiere in acciaio, le cerniere robuste e la serratura che è fondamentale ed è il “cuore” della porta blindata.
 
Come anticipato le porte blindate sono classificate in base alla classe di sicurezza antintrusione (che va da 1 a 6), stabilita attraverso prove di laboratorio e test specifici, che ne determinano il grado di sicurezza e anche il costo.
 
Le porte blindate sono classificate come segue:
  • classe di sicurezza 1: questa classe garantisce un livello di sicurezza davvero molto basso;
  • classe di sicurezza 2: una porta con classe 2 è in grado di resistere al tentativo di furto di un soggetto inesperto ma dotato di attrezzatura base;
  • classe di sicurezza 3: questa porta invece è in grado di resistere a tentativi di intrusioni effettuati da ladri non professionisti ma comunque ben attrezzati;
  • classe di sicurezza 4: questa porta invece va bene per opporre resistenza a tentativi di scasso operati da soggetti esperti e con attrezzatura particolare;
  • classe di sicurezza 5: questo è un livello di sicurezza elevato e in grado di resistere a un tentativo di scasso da parte di ladri esperti e organizzati e con attrezzatura anche elettrica per 15 minuti;
  • classe di sicurezza 6: questo è il grado più elevato in genere non utilizzato nelle abitazioni private, che ha le stesse caratteristiche della classe 5 ma resiste per un tempo superiore ai 20 minuti.
Se dovete installare o cambiare una porta blindata il consiglio è quello di scegliere una porta blindata con classe 4 o 5 e con una serratura di nuova generazione con chiave magnetica o controllo biometrico.
 

Come cambiare la porta blindata: tecniche fai da te

In genere per cambiare la porta blindata esistono 3 diverse tecniche di posa (se invece vuoi avvalerti di un fabbro leggi questo articolo).
  1. posa in sovrapposizione
  2. posa con tasselli chimici
  3. posa con zanche ancorate al muro

Sovrapposizione

Nella posa in sovrapposizione per risparmiare tempo e denaro si sfrutta il controtelaio esistente e si posa il nuovo controtelaio sopra quello esistente. Questo tipo di posa è indicato se per esempio vuoi cambiare la porta blindata con il “fai da te” senza chiamare una ditta.
 
La tecnica di posa in sovrapposizione ha lo svantaggio però che utilizzando il controtelaio esistente non garantisce il perfetto ancoraggio della porta blindata al muro, diminuisce la luce netta perché la porta è più stretta, c’è una scarso livello di isolamento termico e acustico e infine per coprire il vecchio controtelaio occorrerà inserire dei coprifili a discapito del risultato estetico.

Con tasselli chimici

Con la posa con tasselli chimici invece il controtelaio esistente viene eliminato e viene posato il nuovo controtelaio con tasselli chimici riducendo tempi e costi. Questa soluzione è migliore dell’altra ed è possibile farla da soli per cambiare la porta blindata.
 
Anche questo sistema però ha svantaggi simili alla soluzione precedente; inoltre rimuovendo il vecchio telaio per mettere quello nuovo capita spesso di provocare dei danni alla muratura formandosi crepe, fessure, distacco di intonaco, etc. che poi è difficile coprire e mascherare e non viene mai garantito il perfetto ancoraggio della porta blindata al muro.

Con zanche

Il sistema più sicuro per cambiare la porta blindata è sicuramente la posa con zanche ancorate al muro: in pratica il vecchio telaio viene rimosso e il nuovo telaio viene fissato con profonde e robuste zanche metalliche, in questo modo viene garantita la perfetta posa a “regola d’arte” della porta blindata. Questo sistema è molto più sicuro ma è anche più costoso perché è necessario l’intervento di una ditta specializzata per il montaggio e di opere murarie. 
Bestseller n. 1
Porta da ingresso blindata color tanganica, 90x210 cm (Apertura a sinistra)
2 Recensioni
Porta da ingresso blindata color tanganica, 90x210 cm (Apertura a sinistra)
  • Porta d'entrata 90x210 con apertura a sinistra, struttura centrale a doppia lamiera, pannello...
  • Caratteristiche:
  • controtelaio in lamiera zincata 20/10 e telaio in acciaio zincato filmato marrone 20/10
  • 2 cerniere zincate regolabili in ogni senso complete di cappuccio in plastica - 5 rostri fissi - 1...
  • rivestimento interno ed esterno liscio 6mm laminato tanganica medio
Bestseller n. 2
Guarnizione Porta Blindata da 8.5 cm a 10 cm di Spessore, HASA zone Paraspifferi Porta Blindata con Impermeabile Tessuto Oxford, Guarnizione Porta,Grigio
41 Recensioni
Guarnizione Porta Blindata da 8.5 cm a 10 cm di Spessore, HASA zone Paraspifferi Porta Blindata con Impermeabile Tessuto Oxford, Guarnizione Porta,Grigio
  • 【Risparmia il Tuo Denaro】Le nostre sottoporta paraspifferi porta blindata resistenti alle...
  • 【Materiali di Alta Qualità】Le nostre guarnizione sottoporta isolate sono realizzate in tessuto...
  • 【Ampia Gamma di Applicazioni】 Il nostro spifferi porta ingresso è ideale come frangivento e...
  • 【Montaggio Facile e Veloce】Basta pulire la superficie inferiore della porta, mettere le 6...
  • 【Scorre Facilmente】La parte inferiore della porta scorre senza problemi sul pavimento...
Bestseller n. 3
Portoncino blindato modello P8 (Apertura interna destra)
5 Recensioni
Portoncino blindato modello P8 (Apertura interna destra)
  • - Portoncino blindato per ingresso in metallo, ideale sia per interno che per esterno
  • - I pannelli decorativi sono identici sia internamente che esternamente
  • - Questo modello è di un color grigio antracite opaco e si presenta con due meccanismi di chiusura...
  • - Misura con telaio compreso: 90/197 cm Spessore 50 mm
  • - Se hai dei dubbi su apertura,misure o per qualsiasi altro problema contattaci senza...

Quanto costa cambiare la porta blindata

Cambiare un porta blindata è un’operazione necessaria per garantire la sicurezza ma anche onerosa. Il costo per cambiare la porta blindata varia innanzitutto dalla dimensione della porta e dalla sua classe di sicurezza antintruSione (una porta con classe 5 costa molto di più di una porta con classe 3).
 
Mediamente nelle abitazioni private si tendono a installare porte blindate con classe di sicurezza 4 o 5.
 
Nel caso decidiate di cambiare la porta blindata da soli avrete solamente il costo della materia prima ovvero della porta, mentre se decidete di affidarvi a una ditta specializzata mediamente per cambiare la porta blindata i costi si aggirano tra i 1.500 fino ai 5000 euro per la porta in se a cui bisogna aggiungere circa 500 euro per il montaggio. Una distinzione importante bisogna farla se la porta blindata è per un ambiente interno oppure è una porta che da all’esterno. Una porta di ingresso blindata esterna costa mediamente di più perché deve resistere agli agenti atmosferici e garantire un adeguato isolamento termico.
 
A tal proposito se dovete cambiare la porta blindata vi ricordiamo che potete usufruire delle detrazioni fiscali.
Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox