edilizia-in-un-click logo

Portale edilizia

Indice

Come costruire un muretto velocemente

Indice

Come costruire un muretto velocemente – trucchi e segreti

La costruzione di un muretto non è un’operazione particolarmente complicata ma è bene seguire alcune dritte che vanno a facilitare e velocizzare l’intera operazione.
I suoi utilizzi possono essere svariati sia in casa che al suo esterno.
Parlando dell’interno di un’abitazione un muretto può essere utilizzato come divisorio tra due ambienti che non volete però chiudere del tutto con un muro che vada fino al soffitto.
Per quanto riguarda l’esterno può essere utilizzato per la creazione di una cucina esterna o magari come piano d’appoggio. Insomma può avere diverse destinazioni d’uso molto utili e quindi in questo articolo vedremo come costruirlo velocemente seguendo alcuni trucchi.
muretto-mattoni
Foto di  OpenClipart-Vectors, Fonte:Pixabay.com

Materiale necessario

Oggi andremo a vedere come realizzare un semplice muretto in mattoni, quindi dovrete procurarvi il seguente materiale:
  • MATTONI
  • MALTA – andrete a prepararla versando sabbia e cemento in un secchio e mescolandoli bene tra loro a secco, poi procederete aggiungendo l’acqua un pò alla volta continuando a mescolare finché non otterrete un impasto omogeneo e senza grumi.
  • CAZZUOLA
  • PICCHETTI
  • LENZA
  • MAZZA
  • SPAZZOLA DI FERRO
  • LIVELLA A BOLLA
  • TONDINI DI FERRO

Una volta che vi sarete procurati tutto potrete procedere alla costruzione del vostro muretto nella posizione che avete scelto.

Procedimento

Prima di cominciare ad erigere il vostro muretto di mattoni dovrete praticare uno scavo e inserirvi dentro i tondini di ferro, che fungeranno appunto da armatura e sostegno per la struttura, e a gettarli di cemento in modo da creare una base solida e stabile.
Procedete poi piantando 4 picchetti, due da una parte e due dall’altra e facendovi passare la lenza attorno (avrete così creato il “contorno” al vostro muretto) e appoggiandovi poi la livella per vedere se è tutto dritto e in simmetria. Partiamo ora con il procedimento:
  • Creare un cordone di malta e livellarlo alla base, sopra la gettata di cemento 
  • Appoggiarvici i mattoni in modo che sfiorino la lenza con la faccia esterna
  • Stendete la malta sui mattoni appena appoggiati livellandola con l’aiuto della cazzuola (mi raccomando, lo spessore della malta deve essere sempre uguale)
  • Stendete la malta anche nella parte laterale dei mattoni in modo che si fissino a quelli affianco
  • Spostate la lenza mano a mano che salite in modo da salire dritti e non storti
  • Recuperate la malta in eccesso con la cazzuola e riutilizzatela nell’impasto iniziale

E’ dunque un procedimento decisamente semplice ma comunque di precisione, infatti la cosa fondamentale di questo tipo di lavoro è NON AVERE FRETTA!

Dovete poi sempre controllare che sia tutto perfettamente in bolla e dritto perché un muro storto vi assicuro che si nota benissimo ad occhio nudo.

Trucchetti

Per finire vediamo un paio di trucchetti che potrebbero esservi molto utili per una miglior riuscita e anche per accelerare i tempi di messa in opera:
  • Inumidire i mattoni – sopratutto quando c’è molto caldo e secco, inumidendone la superficie si va a facilitare la presa della malta
  • Spalmare la malta anche nelle facce laterali dei mattoni
  • Strofinare i mattoni con una spazzola di ferro – quando terminate la posa dei mattoni è necessario andare a rimuovere tutti i rimasugli di malta e quindi vi sarà utile una spazzola di ferro. Questo per creare un’omogeneità delle fughe
  • Passare le fughe con la carta vetrata – vi basterà avvolgerla su di un oggetto appuntito e resistente e passarla sia nelle fughe orizzontali che verticali in modo da creare anche una concavità uguale dappertutto

Condividi l'articolo:
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Puoi lasciare un tuo commentox